Recensione Sony Xperia XA2 – Miglior Smartphone budget 300 euro?

Sony Xperia XA2 Recensione

Sony Xperia XA2 esce con un design rinnovato e grazie alle dimensioni compatte dovrebbero renderlo tra i più maneggevoli smartphone usciti nel 2018. La recensione del Sony Xperia XA2 arriva dopo aver recensito diversi smartphone con schermo 18:9, il ritorno al passato non è stato traumatico, questo grazie al buon display dell’Xperia XA2 con cornici veramente molto ridotte.
Tuttavia ci sono diversi aspetti che non mi hanno pienamente convinto e li scopriremo insieme nella recensione completa del Sony Xperia XA2.

Sony Xperia XA2 – Principali caratteristiche tecniche

Smartphone: Sony Xperia XA2 H4113
Uscita: febbraio 2018
Network: Single SIM / Dual SIM Nano SIM – LTE Cat. 12/13 download fino a 600 Mbps Bande 1,2,3,5,7,8,20,38
Dimensioni: 142 x 70 x 9,7 mm, peso: 171 g
Design: Frame laterale in metallo Back Cover in policarbonato
Schermo: IPS LCD da 5,2”, risoluzione 1080 x 1920 pixel (~423 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 4
SoC: Qualcomm Snapdragon 630, CPU Octa-core da 2.2GHz Cortex-A53, GPU: GPU Adreno 508
AnTuTu v7: 89600
RAM: 3GB
Memoria Interna: 32GB – Slot micro SD: SI in comune con la SIM 2, supporta micro SD fino a 256GB
Fotocamera: 23 MP f/2.0 84°, PDAF, EIS, Flash LED, video 4K a 30fps, slow motion a 120fps
Selfie Camera: 8 MP f/2.4, grandangolare 120°
Connettività: USB Type-C, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0 aptX HD / A2DP Nougat, NFC
GPS: GPS A-GPS GLONASS
Fingerprint: SI, posteriore
Sensori: accelerometro, prossimità, luminosità
Features: Radio FM
Batteria: da 3300 mAh con supporto a Qualcomm Quick Charge 3.0 Non Removibile
ROM: Android 8.0 Oreo
SAR: Testa 1,07 W/kg – Corpo 1,43 W/kg
Prezzo: 349 Euro
Download Guida Utente

Recensione Sony Xperia XA2

Ho acquistato il Sony Xperia XA2 in versione Dual SIM sul sito Amazon Francia, perché su Amazon Italia non era ancora disponibile, inoltre la versione venduta in Italia è solo Single SIM. L’ho pagato 349 più i costi di spedizione, su Amazon Italia ora si trova a circa 300 euro.

Sony Xperia XA2 è disponibile nelle colorazioni argento, blu, nero e rosa.

Unboxing, design e qualità costruttiva – Sony Xperia XA2 – Voto 8,0

Confezione bianca di scarsa qualità e resistenza per Sony Xperia XA2, all’interno troviamo il device, caricabatteria da 5V 1,5A, il cavo USB Typ-C, gli auricolari e una breve guida utente.

Sony Xperia XA2 Unboxing contenuto della confezione

Le dimensioni del Sony Xperia XA2 sono 142 x 70 x 9,7 mm per un peso di 171 g, quindi compatto ma un po’ pesante per uno smartphone di queste dimensioni con schermo da 5,2 pollici. In mano ovviamente si tiene bene, non risulta essere particolarmente scivoloso e si può tranquillamente utilizzare con una mano sola, eventualmente è presente anche la funzione utilizzo con una mano che riduce le dimensioni dello schermo, ma non credo che molti la useranno (swipe in diagonale dal basso verso l’alto).

Il Sony Xperia XA2 ha un design migliorato rispetto a Xperia XA1, si può ancora mettere in posizione verticale su di un tavolo, ma le cornici superiore e inferiore sono state ridotte e la back cover in plastica è leggermente curva, ma questo non influisce sulla stabilità del device quando appoggiato sul tavolo.

Sony Xperia XA2 curvatura della back cover in policarbonato

Il frame laterale è in metallo mentre la back cover è in policarbonato di discreta qualità, facendo pressione sul retro si piega leggermente, probabilmente a causa della leggera bombatura.

Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume ben assemblato, il tasto di accensione e spegnimento, il tasto dedicato per scattare foto.

Sony Xperia XA2 bilanciere volume tasto power tasto per scattare foto

Sul lato inferiore, in metallo con fresatura lungo il bordo, troviamo lo speaker mono di sistema, la porta USB Type-C, il microfono principale.

Sony Xperia XA2 USB Type-C speaker mono microfono principale

Sul lato sinistro troviamo lo scompartimento per inserire le 2 Nano SIM oppure una Nano SIM e una Micro SD fino a 256GB. Il mio modello è Dual SIM, mentre in Italia viene venduto il modello Single SIM. Per rimuovere la SIM non occorre la spilla, dato che il meccanismo di apertura del vano porta SIM è rimasto quello classico, che io trovo più scomodo rispetto a quelli che richiedono l’utilizzo della spilla. Inoltre la rimozione del porta micro SD o Nano SIM 2 non è immediata, bisogna far leva con il carrellino porta Nano SIM 1 oppure con una spilla o unghia molto lunga.

Sony Xperia XA2 vano porta SIM 1 e SIM 2 o Micro SD

Sony Xperia XA2 slot per nano SIM 1 e slot per Nano SIM 2 o Micro SD

Sotto ai vani porta SIM e micro SD ci sono due cartellini con il numero di serie e i codici IMEI, non sono da rimuovere.

Sul lato superiore, in metallo con fresatura lungo il bordo, troviamo il secondo microfono per la riduzione del rumore ambientale e il jack audio da 3,5 mm per cuffie e auricolari.

Sony Xperia XA2 jack audio 3.5 cuffie secondo microfono

Sul lato posteriore troviamo la back cover in policarbonato di qualità discreta, la fotocamera principale posizionata al centro e che sporge circa 1 mm dalla scocca, il singolo Flash LED, il sensore d’impronte digitali ben raggiungibile, non è più laterale.

Sony Xperia XA2 lato posteriore singolo flash led fotocamera da 24MP NFC sensore impronte digitali

Sul lato anteriore troviamo il display da 5,2″ coperto da un vetro Corning Gorilla Glass 4 che si unisce direttamente al frame laterale. Sopra allo schermo troviamo la capsula auricolare, i sensori luminosità prossimità, la selfie camera e il Led di notifica RGB. Sotto al display non c’è nulla.

Sony Xperia XA2

Le cornici, superiore e inferiore, sono di circa 1,3 cm, mentre le cornici laterali sono ridotte al minimo.

Il design è bello specialmente sul lato anteriore grazie al display con cornici laterali ridottissime e al vetro che si unisce direttamente al frame laterale in metallo. Nono mi piace lo sportellino dove va inserita la Nano SIM1 e il meccanismo per inserire la SIM o la Nano SIM. La back cover poteva essere di plastica più rigida. Manca la resistenza all’acqua e alla polvere, certificazione IP67 o IP68 che su un device in questa fascia di prezzo poteva anche starci.

Sony Xperia XA2 Panoramica

Recensione Sony Xperia XA2 – Qualità dello Schermo – Voto 8,0

Sony Xperia XA2 ha un display IPS da 5,2 pollici Full HD con una densità di pixel di circa 423 ppi, il vetro che ricopre il display è un Corning Gorilla Glass 4 al quale è stato applicato un discreto trattamento oleofobico.

La luminosità massima arriva fino a 543 2 cd/m², mentre con sfondo bianco e luminosità al minimo ho registrato 3,8 2 cd/m², quindi una luminosità minima piuttosto bassa. I neri è abbastanza profondo, comunque in linea con altri device di questa fascia di prezzo, il rapporto di contrasto è di circa 1300:1.

Sony Xperia XA2 Luminosità massima e uniformità dello schermo

Buona è la visibilità al sole, inoltre lo schermo è visibile anche con occhiali dotati di lenti polarizzate.

Dall’analisi Calman ho riscontrato un deltaE medio piuttosto alto, 6,3, con un deltaE Massimo di 13,5, male la riproduzione della scala di grigi che tendono al blu, test eseguito senza attivarle le modalità display. Quindi fedeltà cromatica non molto buona, c’è comunque la possibilità di modificare il bilanciamento del bianco andando in impostazioni -> bilanciamento del bianco.

Sony Xperia XA2 Analisi Calman deltaE 6.3 nessuna modalita attiva 696

I colori sono un po’ spenti, per fortuna andando in impostazioni -> display è troviamo due modalità, Standard per la visualizzazione di foto e video e Super-Vivid, che rendere le immagini con colori molto più vivaci, più simili a quelli di un AMOLED, io preferisco quest’ultima modalità.

L’angolo di visuale è buono, sia quello orizzontale sia quello verticale che risulta essere sopra la media.

Sony Xperia XA2 Angolo di visuale orizzontale
Sony Xperia XA2 Angolo di visuale orizzontale
Sony Xperia XA2 Angolo di visuale verticale
Sony Xperia XA2 Angolo di visuale verticale

Il sensore di luminosità è un po’ lento nel’abbassare la luminosità del display quando si passa da zone con molta luce a zone con poca luce.

Sony Xperia XA2 – Impostazioni display
Andando in Impostazioni -> Display troviamo le seguenti voci:

  • Livello di luminosità.
  • Luminosità adattiva.
  • Sospensione.
  • Controllo controluce Smart, per mantenere acceso il display mentre lo guardiamo.
  • Gamma di colori e contrasto, è possibile scegliere tra disattiva, modalità standard e modalità Super-vivid.
  • Bilanciamento del bianco, dove è possibile agire sui colori RGB.
  • Dimensioni carattere.
  • Dimensioni schermo.
  • Icone di sistema, è possibile selezionare che cosa visualizzare nella barra delle notifiche superiore o barra di stato, si può scegliere tra sveglia, batteria, percentuale batteria, Bluetooth, ora, Wi-Fi e Geolocalizzazione.
  • Quando il dispositivo viene ruotato, ruota i contenuti oppure rimane in visualizzazione verticale, trovo che la rotazione automatica del display sia troppo sensibile, spesso mi capita di appoggiare il device al tavolo in posizione verticale e trovarmi le app ruotate in orizzontale.
  • Vai alla fotocamera, è possibile attivare la funzione che permette di avviare l’app fotocamera stock premendo due volte il tasto di accensione.

Sony Xperia XA2 impostazioni display gamma di colori e contrastoSony Xperia XA2 impostazioni display bilanciamento del bianco

Recensione Sony Xperia XA2 – Parte telefonica, connettività 3G e 4G – Voto 8,0

Sony Xperia XA2 è uno smartphone Dual SIM Dual Standby (DSDS) 4G-LTE con modem LTE Cat13/Cat12 fino a 600 Mbps in download e 150 Mbps in upload, supporta le bande 1,2,3,5,7,8,20,38.

Il modello ufficialmente distribuito in Italia, Sony Xperia XA2 H3113, è solo Single SIM, mentre il modello di questa recensione è il Sony Xperia XA2 H4113 Dual SIM di tipo ibrido, SIM 1 +SIM 2 oppure SIM 1 + Micro SD fino a 256 GB.

Sony Xperia XA2 supporta il 4G+ mentre non supporta il VoLTE, la chiamata in alta definizione in 4G, quando la SIM 1 è in 4G la SIM 2 è in 3G, ovviamente è possibile lo switch a caldo della connessione dati. Purtroppo ogni volta che si apre lo sportellino che ricopre lo slot della SIM e della Micro SD il Sony Xperia XA2 si spegne.

La ricezione è nella media, la qualità della chiamata è buona, noi sentiremo bene il nostro interlocutore e lui ci sentirà altrettanto bene, discorso valido anche con l’utilizzo degli auricolari e del vivavoce, anche se in quest’ultimo caso l’audio della telefonata in vivavoce è solo discreto.

In caso di perdita di segnale il riaggancio alla rete è rapido.

Ho effettuato diversi speed test in modalità 4G, 4G+ e 3G e li ho confrontati con quelli del Samsung Galaxy S8 e devo dire che non ci sono sostanziali differenze in termini di velocità di download, upload di ricezione e stabilità della connessione, Xperia XA2 fa leggermente peggio solo per quanto riguarda la ricezione in 4G.

Sony Xperia XA2 speed test effettuati con TIM in 4G e 3G
Sony Xperia XA2 speed test effettuati con TIM in 4G e 3G
Samsung Galaxy S8 Speed Test TIM 4G 3G
Samsung Galaxy S8 Speed Test TIM 4G 3G

Sony Xperia XA2 – Gestione parte telefonica e Dual SIM
Andando in Impostazioni -> Rete e Internet -> SIM Doppia è possibile configurare la gestione delle 2 SIM, le opzioni sono le classiche, possibilità di scegliere la SIM predefinita per le chiamate, SMS e connessione dati, inoltre c’è anche l’attivazione dell’inoltro della chiamata per essere sempre raggiungibili.

In Impostazioni -> Rete e Internet -> Utilizzo dati ci sono le possibilità di limitare l’utilizzo dei dati mobili mensili.

Sony Xperia XA2 Dialer Sony Xperia XA2 gestione doppia SIM

Sony Xperia XA2 – Qualità della fotocamera posteriore e anteriore – Voto 7,8

Il Sony Xperia XA2 è tra i pochi device di fascia media a non avere una doppia fotocamera posteriore, il singolo sensore Exmor RS IMX300 è un 23 megapixel con apertura f/2.0, in grado di scattare foto con una risoluzione 5520 x 4144 pixel (22,87MP) in formato 4:3 oppure con risoluzione 5984 x 3376 pixel () in formato 16:9 (20,20MP). La messa a fuco è di tipo PDAF, il Flash LED è singolo, c’è la stabilizzazione elettronica a 3 assi SteadyShot, la possibilità di registrare i video in 4K, 1080p a 60 fps, slow motion a 120 fps, ISO 12.800.

La selfie camera è da 8 Megapixel, fuoco fisso, con lente grandangolare a 120°, apertura f/2.4.

Sony Xperia XA2 scatta belle foto nitide, ricche di dettagli, con una buona fedeltà cromatica quando le condizioni di luce sono ottimali, quando la scena è ben illuminata. Buona anche la gamma dinamica.

Sony Xperia XA2 foto albero ulivo con molta luce
Sony Xperia XA2 foto albero ulivo con molta luce

In scene con forte contrasto, zone in ombra e zone molto illuminate, la scena appare un po’ troppo scura e i colori sono più freddi, con un errato bilanciamento del bianco, non è sempre così ma capita. C’è la possibilità di attivare la funzione HDR in seconda scelta e solo nella modalità manuale, mentre nella modalità automatica superiore il telefono è in grado di riconoscere le scene in controluce. La messa a fuoco è abbastanza rapida e precisa.

Sony Xperia XA2 foto con alto contrasto
Sony Xperia XA2 foto con alto contrasto

In modalità manuale con HDR attivato i colori diventano un po’ troppo saturi.

Sony Xperia XA2 foto controluce con HDR attivato
Sony Xperia XA2 foto controluce con HDR attivato.
Sony Xperia XA2 foto controluce modalita automatica superiore
Sony Xperia XA2 foto controluce modalità automatica superiore

 

Sony Xperia XA2 foto case luce e ombra

In tutte le foto c’è una perdita di definizione agli angoli della foto.

Le macro vengono abbastanza bene.

Sony Xperia XA2 foto da vicino di tronco albero

Le foto fatte all’interno sono discrete, ma deve esserci molta luce, in caso contrario avrete foto con molto rumore di fondo.

Sony Xperia XA2 foto quadro

Le foto di notte vengono discretamente, grazie alla modalità manuale è possibile impostare ISO e tempo di esposizione fino a 1 secondo. L’applicazione fotocamera stock di Sony in modalità automatica superiore individua le scene al buoi ed eventualmente ci suggerisce di utilizzare un treppiedi.

Sony Xperia XA2 foto casa di notte in modalita automatica ISO 4150 tempo di esposizione 1-8 sec
Sony Xperia XA2 foto casa di notte in modalità automatica ISO-4150, tempo di esposizione 1/8 sec, risoluzione 5520×4144 pixel, formato 4:3, dimensioni 2,50 MB

Si può fare meglio utilizzando la modalità manuale e portando il tempo di esposizione a 1 secondo, anche se la risoluzione viene portata in modo automatico a 8MP in formato 16:9.

Sony Xperia XA2 foto casa di notte modalita manuale tempo esposizione 1 secondo
Sony Xperia XA2 foto casa di notte modalità manuale. Apertura f/2.0, ISO-375, tempo di esposizione 1 secondo, risoluzione 3840×2160 pixel, formato 18:9, dimensioni 1,63 MB

In alcuni scatti ho notato artefatti di tipo lens flare, come si vede confrontando due foto scattate con Sony Xperia XA2 e Samsung Galaxy S8.

Sony Xperia XA2 vs Samsung Galaxy S8 notate artefatto di tipo lens flare angolo in alto a destra
Sony Xperia XA2 vs Samsung Galaxy S8 notate artefatto di tipo lens flare angolo in alto a destra

Il singolo Flash Led fa abbastanza bene il suo dovere.

Sony Xperia XA2 foto scattata in ufficio con Flash
Sony Xperia XA2 foto scattata in ufficio con Flash

La selfie camera da 8 megapixel non scatta belle foto, da uno smartphone di fascia media mi aspetterei qualcosa di più. Le foto non sono nitide, sembrano quasi mosse e scattando una foto grandangolare ai bordi abbiamo una distorsione di tipo “fish-eye”.

Sony Xperia XA2 selfie grandangolare distorsione fish eye

Il Sony Xperia XA2 è in grado di registrare video fino alla risoluzione massima 4K a 30 fps, i video in 4K si possono salvare nel formato AVC oppure nel più recente HEVC, inoltre è possibile registrare video in Full HD 1080p a 60 fps e in slow motion a 120fps alla risoluzione HD 720p.

Nella modalità di registrazione video, attraverso l’applicazione fotocamera stock di Sony è possibile attivare o disattivare l’HDR e attivare/disattivare la stabilizzazione elettronica SteadyShot, queste due funzioni non si possono attivare durante la registrazione di video in Full HD a 60 fps.

I video registrati a 1080p a 30 fps sono discreti, ma durante la mia prova in una giornata di sole le zone in ombra sono sempre un po’ troppo scure. Con l’HDR attivato le cose migliorano. La stabilizzazione elettronica SteadyShot è solo discreta, mi aspettavo di meglio.

Alla modalità registrazione video in 4K NON si accede dalle impostazioni -> risoluzione video, ma dalla schermata home con degli swipe si arriva alle app fotocamera e tra queste c’è 4K, prima di registrare con un tap sulle impostazioni (icona con 3 pallini) è possibile impostare il tipo formato, se H.264 o H.265, se attivare o disattivare la stabilizzazione digitale SteadyShot, salvare ubicazione, attivare l’acquisizione a sfioramento, utilizzare il tasto volume per lo zoom digitale, attivare disattivare la registrazione audio e selezionare in quale memoria salvare i video.

In modalità registrazione video 4K è possibile agire anche sul bilanciamento del bianco, attivare disattivare il flash.

I video registrati in 4K sono abbastanza buoni, buona è la fedeltà cromatica, discreta è stabilizzazione elettronica anche se qualche frame viene perso, personalmente li preferisco ai video con risoluzione Full HD. In generale l’audio all’interno dei video è buono, la traccia audio è 96kb/s, 48 kHz, 2 canali, AAC(LC).

Sony Xperia XA2 – Applicazione Fotocamera Stock
Nella schermata principale dell’applicazione fotocamera stock troviamo i pulsanti in prima scelta per scattare le foto, accedere alla galleria, accedere alle impostazioni, impostare il flash su spento, attivo, automatico, passare alla selfie camera.

Sony Xperia XA2 app fotocamera stock controluce
Sony Xperia XA2 app fotocamera stock controluce

Con degli swipe verso il basso si scorre il menù delle modalità di scatto, dalla modalità Automatica Superiore con uno swipe verso l’alto (tenendo il telefono in posizione orizzontale) si passa alla modalità Manuale.

Nella modalità manuale è possibile agire sulla messa a fuoco, tempo di esposizione 1/4000 -> 1 sec, ISO da 50 a 3200, esposizione +2 +2, bilanciamento del bianco. Inoltre nella modalità manuale è possibile attivare l’HDR.

Dalla modalità automatica superiore con uno swipe verso il basso si accede alla registrazione video, dove troviamo anche il pulsante per catturare video in slow motion.

Dalla modalità automatica superiore con due swipe verso il basso è possibile accedere alle applicazioni:

  • Effetto AR, si tratta di giocare con la realtà aumentata e scattare foto che saranno salvate con risoluzione Full HD.
  • Panorama, la qualità delle foto panoramiche è solo discreta.
  • Effetto creativo, per applicare filtri alle foto.
  • Sound Photo.
  • Timeshift burst.
Sony Xperia XA2 applicazioni fotocamera
Sony Xperia XA2 applicazioni fotocamera

Le impostazioni della fotocamera sono:

  • Autoscatto.
  • Colore e luminosità.
  • Risoluzione.
  • Tracciabilità oggetto.
  • Scatto automatico.
  • Salva ubicazione.
  • Acquisizione a sfioramento.
  • Griglia.
  • Anteprima foto automatica.
  • Utilizza tasto volume meno come Zoom, volume o otturatore.
  • Audio.
  • Memoria dati.
  • Avvio rapido, premendo il tasto dedicato per la fotocamera, è possibile scegliere tra solo avvio, avvia e acquisisci, avvia e acquisisci video, disattiva.
  • Guida.

Passando alla selfie camera, nella schermata principale troviamo anche i tasti in prima scelta per attivare il timer e per passare alla modalità grandangolare o selfie di gruppo. Con la fotocamera anteriore si possono registrare video alla risoluzione massima 1080p 30 fps.

Sony Xperia XA2 app fotocamera stock selfie camera
Sony Xperia XA2 app fotocamera stock selfie camera

Anche per la selfie camera c’è la modalità Automatica superiore la modalità manuale dove è possibile attivare e disattivare l’HDR e impostare bilanciamento del bianco ed esposizione.

È possibile modificare foto e video in post produzione grazie all’editor foto e editor video integrati su Xperia XA2.

Recensione Sony Xperia XA2 – Ottimizzazione software e interfaccia utente – Voto 7,8

Sony Xperia XA2 viene commercializzato con Android 8.0.0 Oreo e le patch di sicurezza Android sono aggiornate al 1 gennaio 2018.

Sony Xperia XA2 supporta Seamless Update, ovvero gli aggiornamenti in background come Xiaomi Mi A1 e Poject Treble.

Sony Xperia XA2 viene si avvia in circa 38 secondi, dopo la configurazione iniziale, abbiamo 21 GB di memoria interna a disposizione e circa 13 GB di memoria totale occupata tra sistema operativo e applicazioni preinstallate, quindi avremo circa 19 GB di memoria effettivamente libera.

In impostazioni -> sistema -> opzioni sviluppatore -> servizi in esecuzione troviamo 1,3 GB di memoria RAM occupata dal sistema, 551 MB per le applicazioni, 1,0 GB di RAM libera.

C’è il drawer a scorrimento orizzontale, è possibile accedere all’elenco delle applicazioni installate attraverso l’icona presente nella schermata home oppure è possibile eliminare l’icona e accedervi con uno swipe dal basso verso l’alto.

Il Sony Xperia XA2 risulta essere sempre abbastanz fluido e abbastanza veloce nell’apertura delle applicazioni, bene la gestione della RAM, non ho notato particolari lag e impuntamenti, se non subito dopo averlo riavviato, impiega un po’ troppo tempo per caricare le icone delle app ecc. Discreta l’esperienza d’uso quotidiana che è in grado di offrire il Sony Xperia XA2, sinceramente però non è tra le migliori.

Ci sono alcune applicazioni preinstallate che potevano anche evitare, come PlayStation, Xperia Lounge, Facebook, Amazon Shopping e Amazon Kindle. Le funzioni multimediali sono affidate alle ottime applicazioni Sony Musica, Album e Video.

Il browser stock è Chrome, che risulta essere sempre fluido, inoltre sono già installate le principali applicazioni Google.

La tastiera preinstallata è la SwiftKey, buon il feedback aptico durante la digitazione.

È possibile personalizzare il Sony Xperia XA2 scaricando nuovi temi, alcuni gratis altri a pagamento, cambiando sfondo ecc.

Con un tap prolungato in uno spazio vuoto della schermata home, come sempre, si accede alle impostazioni schermate Home dovo troviamo le seguenti voci:

  • Feed di Google, si può attivare o disattivare.
  • App suggerite, si può attivare o disattivare.
  • Rotazione automatica schermata Home.
  • Dimensioni icona, piccola o grande.
  • Aspetto icona, predefinita o Xperia Loops.
  • Nascondi icona app, permette di accedere al drawer con uno swipe dal basso verso l’alto
  • Mostra nomi nell’area ancoraggio, se disattivato non vengono mostrati i nomi della applicazioni principali inserite nella barra inferiore della schermata home.
  • Aggiungi icone alla schermata Home, se attiva permette di aggiungere un’applicazione nelle schermate home semplicemente trascinandole dal drawer, in caso contrario andrebbe trascinate fino alla scritta in alto “aggiungi ala schermata Home”.
  • Raggruppa automaticamente le icone.
  • Rimuovi duplicati.

Dalla schermata principale con uno swipe dal centro verso il basso si accede alla ricerca delle applicazioni, è possibile immettere il testo per la ricerca senza ulteriori azioni, vengono mostrate le ultime app ricercate e vengono consigliate alcune applicazioni dal Google Play Store.

Con uno swipe dall’alto verso il basso con 2 dita si accede direttamente ai toggle rapidi che sono personalizzabili.

Come sempre con uno swipe dall’alto verso il basso si accede alla tendina delle notifiche che sono in stile Android 8.0 Stock, con la possibilità di rinviare la notifica. Purtroppo alla ricezione di una notifica non si attiva il display, anche se è possibile mostrare il contenuto della notifica nella schermata di blocco ed è presente il LED di notifica RGB non configurabile.

C’è il notification dot, il pallino sulle icone delle applicazioni che hanno ricevuto la notifica, Sony ha inserito anche il numero delle notifiche, badge delle notifiche, purtroppo è disponibile solo per alcune applicazioni, per Gmail per esempio non è disponibile.

Sono presenti alcune delle principali funzioni di Android come il doppio schermo e il picture in picture, questo ovviamente per le applicazioni compatibili.

In impostazioni -> assistenza troviamo alcune funzioni interessanti,  come Xperia Actions,  è possibile registrare una serie di azioni da compiere in determinate occasioni, tipo delle macro. Le Xperia Action sono divise in aree: buonanotte, concentrazione, viaggio, gioco, estero.

Sony Xperia XA2 Impostazioni Assistenza

Sempre da  impostazioni -> assistenza si accede anche alla pulizia intelligente, modalità Stamina, ricarica batteria.

Non c’è molto altro da scrivere dato che mancano molte funzioni, come la possibilità di clonare applicazioni, di uno spazio secondario, parental control, la barra di navigazione a video non è personalizzabile e con diverse applicazioni rimane sempre visibile.

Ogni tanto poi mi capita di vedere un quadrato verde attorno all’icona dell’applicazione.

In definitiva non mi sono trovato benissimo lato software con questo Sony Xperia XA2, il sistema operativo è abbastanza fluido, ma la ROM è povera di funzioni nella gestione/personalizzazione delle notifiche, attivazione display, gesture ecc. Solo le applicazioni multimediali sono tra le migliori.

Recensione Sony Xperia XA2 – Autonomia e durata della batteria – Voto 8,2

L’associazione del SoC Snapdragon 630, evoluzione dell’ottimo Snapdragon 625, con la batteria da 3300 mAh, fa si che il Sony Xperia XA2 sia dotato di un’autonomia molto buona. Altri fattori che contribuiscono al miglioramento dell’autonomia sul Sony Xperia XA2 sono il display da “soli” 5,2″ e la buona ottimizzazione software, il telefono non scalda praticamente mai, anche durante i compiti più impegnativi.

Nella mia giornata di test dell’autonomia, dove ho utilizzato il Sony Xperia XA2 in modo molto intenso, ho totalizzato 5 ore e 23 minuti di schermo acceso.
Da altri test effettuati posso scrivere che i consumi per il Sony Xperia XA2 sono:

  • 8% di consumo batteria per 1 ora di video su Youtube (app);
  • 10% di consumo batteria per 1 ora di video streaming su Netflix (app);
  • 4% di consumo batteria per 1 ora di musica con Spotify senza l’uso di cuffie;
  • 12% di consumo batteria con 30 minuti di gioco, Real Racing 3 e Asphalt 8;
  • 7% per 30 minuti di navigazione satellitare.
  • 17% per 30 minuti di utilizzo della fotocamera con registrazione di un video da 7 minuti;
  • 0,27 % per 60 minuti in standby sotto rete WiFi;

Da questi dati si può dedurre come il Sony Xperia XA2 consumi molto durante le sessioni di gioco e durante l’utilizzo della fotocamera, specialmente se registriamo video in 4K, mentre in standby consuma veramente poco.

Il grafico del consumo batteria risulta avere un andamento molto regolare.

Sony Xperia XA2 test autonomia grafico andamento consumo batteria
Sony Xperia XA2 test autonomia grafico andamento consumo batteria

Il Sony Xperia XA2 supporta la ricarica rapida Quick Charge 3.0 di Qualcomm (dovrebbe supportare anche Quick Charge 4.0 ), tuttavia all’interno della confezione troviamo un caricabatterie da 5v e 1,5A. Questi sono i tempi di ricarica con il caricabatteria in dotazione.

da 0% al 29% in 30 minuti;
da 0% al 58% in 60 minuti;
da 0% al 78% in 90 minuti;
da 0% al 90% in 120 minuti;
da 0% al 98% in 150 minuti.
da 0% al 100% in 170 minuti.

Sony Xperia XA2 grafico ricarica batteria ampere e volt 3 ore
Sony Xperia XA2 grafico ricarica batteria. La linea rossoa sono gli Ampere, la linea blu i Volt.

Utilizzando un caricabatteria compatibile con Quick Charge 3.0 le cose migliorano un po’, in 30′ si raggiunge il 42% di ricarica e la ricarica completa avviene in 150 minuti.

Sony Xperia XA2 tempi di ricarica della batteria grafico
Sony Xperia XA2 tempi di ricarica della batteria grafico

Inutile scrivere che il Sony Xperia XA2 supporta le famose funzione di risparmio energetico Sony STAMINA e Ultra STAMINA, quest’ultima si può attivare solo se la carica residua è superiore al 5%. Andando in impostazioni -> batteria c’è anche una funzione che permette di aumentare la vita media della batteria, questa funzione si attiva solo se il device viene ricaricato a intervalli regolari.

Sony Xperia XA2 supporta anche la ricarica di altri device.

Sony Xperia XA2 – Prestazioni Hardware – Voto 8,2

Il Sony Xperia XA2 ha 3GB do Ram e 32GB di memoria interna, integrato ha il recente SoC Qualcomm Snapdragon 630, lo stesso che troviamo sul Motorola Moto X4. Si tratta di un SoC Octa-core con 4 core Cortex-A53 in grado di operare fino alla frequenza massima di 2208 MHz e 4 Core sempre Cortex-A53 in grado di raggiungere la frequenza massima di 1843 MHz, la GPU è una Adreno 508. Si tratta di un SoC realizzato con processo produttivo a 14 nm LPP, lo stesso utilizzato per lo Snapdgragon 625.

I principali benchmark mostrano notevoli miglioramenti a livello della GPU Adreno 508 rispetto alla Adreno 506 (SD625) che troviamo per esempio a bordo di Xiaomi Mi A1. La GPU Adreno 508 batte anche la GPU Mali-T830 MP2 del Kirin 659 che troviamo a bordo di Huawei Mate 10 Lite ed è in linea con la GPU Mali-G71 MP2 del Samsung Galaxy A8 che però ricordo avere un display più grande con più pixel da gestire, inoltre i benchmark 3D Mark e GFXBench non vengono eseguiti a schermo interno, rimane sempre visibile la barra di navigazione, questo riduce l’area di lavoro.

AnTuTu  v7.0.4: 89600 Galaxy A8: 113163  – Xiaomi Mi A1 77570

  • AnTuTu CPU 39704 – Galaxy A8: 49845 – Xiaomi Mi A1 38460
  • AnTuTu GPU 19893 – Galaxy A8: 25518 – Xiaomi Mi A1 12795
  • AnTuTu UX 23614 – Galaxy A8: 31700 – Xiaomi Mi A1 20998
  • AnTuTu MEM 6389 – Galaxy A8: 6100 – Xiaomi Mi A1 5317

3D Mark Sling Shot Extreme OpenGL ES 3.1: 833 – Galaxy A8: 755 – Xiaomi Mi A1:  473
Geekbench Single Core Score: 860 – Galaxy A8: 1526 – Mate 10 Lite: 923 – Xiaomi Mi A1: 870 – Moto G5S Plus 844
Geekbench Multi-Core Score:  4199 – Galaxy A8: 4278 – Mate 10 Lite: 3571 – Xiaomi Mi A1: 4309 – Moto G5S Plus 4222
Basemark OS II 2.0: 1543 – Galaxy A8: 1159 – Mate 10 Lite: 1390 – Xiaomi Mi A1: 1288 – Moto G5S Plus 1068
GFXBench Manhattan 3.1 1776×1080: 649,3 (10 fps) – Galaxy A8 (2220×1080): 543,5 Frames (8,8 Fps) – Mate 10 Lite: 294,4 (4,7 fps) – Xiaomi Mi A1 (1920×1080) Frames 390,8 (6,3 Fps)
GFXBench Manhattan 3.1 Offscreen 1920×1080: 602.6 (9,7fps) – Galaxy A8: 617,0 Frames (10 Fps) – Mate 10 Lite: 296,1 (4,8 fps) – Xiaomi Mi A1  Frames 397,9 (6,4 Fps)

Durante i benchmark più stressanti ho raggiunto una temperatura massima di circa 35/36 gradi, in generale, anche sotto stress, non Sony Xperia XA2 non scalda mai troppo.

AndroBench per testare la velocità della memoria interna:
lettura sequenziale: 265,95 Galaxy A8: 305,62 – Mate 10 Lite: 268,85 – Xiaomi Mi A1: 292,64 – Moto G5S Plus 238,05
scrittura sequenziale: 114,6 Galaxy A8: 73,58 – Mate 10 Lite: 190,17 – Xiaomi Mi A1: 203,09 – Moto G5S Plus 103,39
lettura casuale:  42,67 Galaxy A8: 69,56 – Mate 10 Lite: 68,95 – Xiaomi Mi A1: 55,51 – Moto G5S Plus 65,50
scrittura casuale: 8,52 Galaxy A8: 10,07 – Mate 10 Lite: 26,34 – Xiaomi Mi A1: 18,55 – Moto G5S Plus 58,98

Tempi di trasferimento di una cartella dalle dimensioni di 2,03 GB con 120 file tra foto e video, NON ho notato prestazioni superiori alla media però ho notato che molto spesso Xperia XA2 impiega un po’ troppo tempo per riconoscere di essere collegato ad un computer, il riconoscimento non è immediato appena collego il device alla porta Type-C sul PC, mentre questo problema non si presenta se lo collego ad una normale presa USB 3.0 del PC.

Da PC a Sony Xperia A2: 1’36” – Galaxy A8: 1’34” –  Honor 7X : 1’03” – Mate 10 Lite: 1’02” – Xiaomi Mi A1: 1’41”
Da Sony Xperia A2 a PC: 1’06” –  Galaxy A8: 1’06” – Honor 7X :  1′ – Mate 10 Lite: 57″ –  Xiaomi Mi A1: 1’03”

Recensione Sony Xperia A2 – Multimedia riproduzione audio video, giochi – Voto 8,2

Sony Xperia A2 ha una GPU Adreno 508 in grado di farci giocare in modo abbastanza fluido a tutti i giochi presenti sul Google Play Store.

Real Racing 3, che si avvia in 26 secondi risulta essere sempre fluido e giocabile, stesso discorso per Asphalt 8, anche dopo lunghe sessioni di gioco il telefono non si scalda, non è presente una modalità gioco come su altri device, tuttavia è possibile personalizzare la sessione di gioco andando in impostazioni -> assistenza -> Xperia Actions -> Gioco.

Sony Xperia XA2 Xperia Actions Modalita Gioco

Sony Xperia A2 è in grado di riprodurre video fino alla risoluzione 4K a 30 fps con codec HEVC (H.265), ovviamente a bordo del Sony Xperia A2 troviamo l’applicazione dedicata alla riproduzione dei video.

Sony Xperia A2 è dotato di un solo speaker posizionato sul lato inferiore, la potenza è molto buona e anche al massimo volume il suono non distorce. Sfruttando il Jack Audio da 3.5 con degli auricolari di buona qualità il suono risulta essere cristallino e anche  il volume è molto alto. Gli auricolari in dotazione sono di discreta qualità, i bassi si sentono abbastanza bene.

Sony Xperia XA2 riproduzione audio speaker di sistema

La riproduzione audio è affidata all’applicazione musica, in impostazioni -> audio -> impostazioni audio è possibile attivare la funzione ClearAudio+ oppure agire sulle varie frequenze grazie all’equalizzatore. Con le cuffie è possibile attivare la funzione Audio surround (VPT) per simulare il suono come se fossi in particolari ambienti, studio, discoteca, sala concerti.

Sony Xperia A2 è dotato di radio FM, buona la qualità audio e la ricezione delle stazioni radio, l’applicazione visualizza anche il nome della radio, è possibile selezionare le stazioni radio preferite, ma non è possibile registrare la musica.

Sony Xperia A2 – Connettività Bluetooth, Wi-Fi, NFC, GPS – Voto 7,8

Sony Xperia A2 supporta il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n Dual Band, come ricezione direi che è nella media, effettuando alcuni test con iperf3 ho notato velocità un po’ troppo ridotte rispetto al Galaxy S8 sfruttando la rete WiFi a 5 GHz, manca la banda ac, mentre con segnale WiFi a 2,4 GHz le velocità si equivalgono, con il Sony Xperia A2 sono arrivato al massimo a 200 Mbits/sec mentre con il Galaxy S8 arrivo anche a 315 Mbits/sec con la rete GHz,  le prestazioni del Sony Xperia XA2 non sono molto costanti.

Sony Xperia A2 integra un chip Bluetooth 5.0, tuttavia non è possibile trasmettere l’audio multimediale a due speaker bluetooth contemporaneamente, NON c’è la funzione Audio Doppio che troviamo sul Samsung Galaxy S8. Con Sony Xperia A2 è possibile trasmettere l’audio multimediale verso delle casse Bluetooth e l’audio in chiamata verso altre casse sempre Bluetooth. Non ho trovato difficoltà nell’associare il Sony Xperia A2 con altri dispositivi Bluetooth.

Sony Xperia A2 supporta GPS, A-GPS, GLONASS, purtroppo manca il supporto a GALILEO, il fix dei satelliti è veloce la precisione è alta e con la navigazione satellitare non ho riscontrato problemi. Il Sony Xperia A2 è dotato di bussola.

Il Sony Xperia A2 è dotato di chip NFC, provato solo con il trasferimento di qualche file con Galaxy S8 sfruttando la condivisione con Android Beam, non ho riscontrato problemi.

Sony Xperia A2 – Test dei Sensori – Voto 7,6

Sony Xperia XA2 è dotato di tutti i principali sensori, purtroppo però manca il giroscopio, mancanza piuttosto grave per un device da oltre 300 euro.

  • Accelerometro;
  • Campo magnetico;
  • Orientamento;
  • Luminosità;
  • Prossimità;
  • Gravità;
  • Accelerazione;
  • Rotation vector;
  • Campo magnetico non calibrato;
  • Game rotation vector;
  • Movimento significativo;
  • Step detector;
  • Contapassi;
  • Geomagnetic rotation vector.

Il sensore d’impronte digitali, posizionato sul retro e ben raggiungibile, funziona abbastanza bene, è abbastanza veloce nell’attivare lo schermo, ma non sempre riconosce l’impronta in modo corretto al primo tentativo, direi che funziona 9 volte su 10.

Il sensore di luminosità funzionata abbastanza bene, l’ho trovato un po’ lento quando si tratta di passare da zone con molta luce a zone con poca luce, anche se effettuando il test del sensore questo rileva istantaneamente la variazione di luminosità. Nessun problema con il sensore di prossimità.

Recensione Sony Xperia A2 – Conclusioni

Il Sony Xperia A2 nel complesso risulta essere un buon device, però devo dire che l’esperienza globale di utilizzo non mi ha completamente soddisfatto, soprattutto per quanto riguarda il lato software che non è in grado di sfruttare fino in fondo i componenti hardware che sono di qualità.

L’esperienza d’uso è vicino a quella fornita con Android stock, sicuramente non ci si perde in mille funzioni spesso inutili, questo è positivo, però averi voluto qualche funzione in più e una gestione più avanzata delle notifiche.

Sul lato design/maneggevolezza, multimedia, autonomia invece mi ha pienamente soddisfatto, molto bene anche il display con i bordi laterali praticamente assenti e un ottima luminosità. Peccato per la mancanza della certificazione IP67 o IP68.

Sony Xperia A2 poteva essere un buon cameraphone, il sensore dimostra di essere in grado di scattare belle foto, purtroppo però solo quando le condizioni di luce sono ideali, è l’algoritmo di elaborazione della foto che non si dimostra all’altezza del sensore. Come punta e scatta mi ha un po’ deluso.

Ci sono smartphone migliori che si possono acquistare con circa 300 euro? Ci sono altri device interessanti, ma non del tutto migliori. C’è il Motorola Moto X4 che potrebbe fare meglio del Sony anche se non sappiamo bene quale sarà il destino di Motorola e quindi degli aggiornamenti futuri per i propri device.

Honor 9, anche se è uno smartphone del 2017 è ancora in grado di tenere testa molti nuovo device del 2018 di fascia media, specialmente in termini di prestazioni hardware, peccato per l’autonomia non al TOP.

Il Galaxy S7, smartphone del 2016, ma che risulta essere ancora abbastanza attuale in termini di design e di qualità della fotocamera che può ancora competere con i migliori cameraphone del 2018.

Spendendo poco di più poi troviamo LG G6 con un display decisamente più ampio, ma dimensioni non tanto maggiori e peso inferiore.

Sony Xperia A2 fa meglio di questi smartphone appena menzionati solo quando maneggevolezza e autonomia sono gli aspetti fondamentali da prendere in considerazione.

Per trovare il cellulare più adatto alle tue esigenze leggi anche l’articolo sui migliori smartphone del 2018.

Consiglierei Sony Xperia XA2 ad un amico? Sicuramente SI, prima però gli consiglierei di provarlo per qualche giorno, magari acquistandolo su Amazon, dove è venduto anche ad un buon prezzo. Purtroppo tra il sottoscritto e il Sony Xperia XA2 non è scatta la scintilla.

PANORAMICA RECENSIONE
Unboxing, design e qualità costruttiva
80 %
Qualità dello Schermo
80 %
Parte telefonica, connettività 3G e 4G
80 %
Qualità della fotocamera posteriore e anteriore
78 %
Ottimizzazione software e interfaccia utente
78 %
Autonomia e durata della batteria
82 %
Prestazioni Hardware
82 %
Multimedia riproduzione audio video, giochi
82 %
Connettività Bluetooth, Wi-Fi, Wi-Fi display, NFC, GPS
78 %
Test Sensori
76 %
Rapporto Qualità/Prezzo
78 %
Articolo precedenteDyson Cyclone V10 Aspirapolvere o Scopa Elettrica?
Articolo successivoDyson Cyclone V10 Absolute – Unboxing e Prime Impressioni