Recensione Asus Zenfone 2 Laser – Miglior smartphone Dual SIM sotto i 200 euro?

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL back cover

Scrivere che l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL è il migliore smartphone Dual SIM 4G che puoi comprare con meno di 200 euro non è del tutto esatto, infatti esistono smartphone android cinesi Dual SIM con caratteristiche tecniche superiori che puoi comprare con meno di 200 euo e che funzionano molto bene, uno su tutti lo Xiaomi Redmi Note 2, ma questo non è dotato di garanzia ufficiale Italia da parte del produttore e inoltre non supporta la frequenza 4G a 800MHz.

Quindi, se prendiamo in considerazione tutti gli smartphone Dual SIM 4G con 2 anni di garanzia ufficiale Italia, che supportano tutte le frequenze 4G-LTE usate in Italia ed in Europa e che puoi comprare con meno di 200 euro, l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL diventa il miglior smartphone Dual SIM sotto i 200 euro?
Per avere una risposta completa a questa domanda ti consiglio di leggere la recensione completa sull’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL.

Aggiornamento.

In vendita si trova la versione 2016, il modello è Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL-1A405WW con fotocamera da 13MP e 32GB di memoria interna, miglior prezzo su 170 euro circa  su Amazon.

Recensione Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL

Ho comprato questo smartphone perché attirato dall’ottimo rapporto qualità prezzo (almeno sulla carta), cercavo uno smartphone non da smanettoni, un Dual SIM 4G con display da 5 pollici subito pronto all’uso, con una interfaccia utente completa, un ottimo smartphone da comprare o da regalare per Natale 2015.
In commercio esistono diverse versioni, una con una batteria da 2400 mAh e fotocamera da 13MP, una con batteria da 2400 mAh e fotocamera da 8MP, una con batteria da 2070 mAh e fotocamera da 8MP, io ho acquistato la prima versione, sul Amazon Spagna, perché su Amazon Italia si trova solo la versione depotenziata.
Giusto per la cronaca esiste anche il modello con schermo da 5.5 pollici, Asus Zenfone 2 Laser  ZE550KL.

Le principali caratteristiche tecniche dell’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL sono:

  • schermo da 5 pollici HD con protezione Corning Gorilla Glass 4 multitouch 10 punti;
  • SoC Qualcomm MSM8916 Snapdragon 410 con GPU Adreno 306;
  • Dual SIM 4G;
  • 2GB di RAM, 16GB di memoria interna (10,25 GB disponibile);
  • fotocamera principale da 13MP apertura f/2.0 con autofocus al laser e doppio flash led;
  • fotocamera anteriore da 5MP f/2.0  grand angolo di 85° e con autofocus;
  • Wi-Fi 802.11 b/g/n, Wi-Fi Direct, hotspot, Bluetooth;
  • micro USB 2.0 OTG;
  • A-G-GPS, GLONASS;
  • Radio FM;
  • batteria da 2400 mAh;
  • sistema operativo ZenUi basato su Android Lollipop 5.0.2;
  • dimensioni 143.7 x 71.5 x 10.5 mm;
  • peso 140 g.

 

Video recensione Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL

Unboxing, design e qualità costruttiva Voto 7,5

Ho acquistato l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL su Amazon Spagna perché vendono la versione con fotocamera con 13MP e batteria da 2400 mAh mentre su Amazon Italia è in vendita la versione con fotocamera da 8MP e batteria da 2070 mAh, all’interno della confezione troviamo l’Asus Zenfone 2 Laser, il caricabatteria da 1A, cavo USB per il collegamento al computer, una breve guida utente ed il certificato di garanzia, quindi niente auricolari, che però troviamo nella confezione dell’Asus Zenfone 2 Laser venduto in Italia.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL vista frontale

L’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL si presenta con un design che ricorda molto gli altri device della serie Zenfone 2, quindi abbiamo il lato destro e sinistro dello smartphone privi di pulsanti, sul lato destro c’è un piccolo taglio per facilitare la rimozione della cover posteriore, sul lato inferiore troviamo la porta micro USB (OTG) e il microfono, mentre sul lato superiore il tasto di accessione (power) e il jack audio per le cuffie.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL taglio per togliere la cover posteriore Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL lato superiore tasto power
Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL lato inferiore micro usb Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL batteria da 2400 mah
Sul retro dell’Asus Zenfone 2 Laser abbiamo lo speaker, mono, i tasti volume + e volume – posizionati sotto la fotocamera da 13MP, il doppio flash led e il sensore laser per la messa a fuoco rapida.
La cover posteriore in plastica è removibile, anche se con un po’ di difficoltà, nella colorazione bianco offre un discreto grip, che viene ulteriormente migliorato dalla forma curva della cover, questa forma impedisce anche che i fori dello speaker vengano coperti se appoggiamo il cellulare su di una superficie piana.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL back cover

Nella parte anteriore dell’Asus Zenfone 2 Laser si trova lo schermo da 5 pollici HD, i tre tasti soft touch indietro, home, app recenti di colorazione argento e NON  sono retroilluminati, sopra lo schermo abbiamo la fotocamera per i selfie da 5MP con autofocus, il sensore di luminosità e di prossimità, il led di notifica, la cassa auricolare.

Rimuovendo la cover posteriore troviamo la batteria removibile da 2400 mAh, lo slot per la  micro SIM 2, un altro slot per la micro SIM 1 e, sopra a questo, lo slot per la micro SD

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL slot micro sim 1 sim 2 micro sd

Le dimensioni sono 143.7 x 71.5 x 10.5 mm il peso è di  140g ben ripartito, quindi l’Asus ZenFone 2 Laser ha più o meno le stesse dimensioni del Motorola moto G 4G 3rd generation, uno dei suoi principali rivali, anche se risulta essere più leggero e con uno spessore leggermente inferiore.

Come design e qualità costruttiva direi che è in linea con altri smartphone nella stessa fascia di prezzo, quello che trovo scomodo è il tasto power posizionato sul lato superiore del telefono, ma probabilmente è una questione di abitudine.

 

Schermo / Display Voto 7,0

Lo schermo dell’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL è da 5″ con una risoluzione di 720 x 1280  pixel quindi HD, la luminosità massima raggiunge circa i 215 lux, quindi non è elevata, se impostata in modalità automatica il display risulterà sempre poco luminoso, io preferisco impostarlo manualmente alla massima luminosità per poi abbassarla in determinate circostanze, la visibilità al sole è appena sufficiente.
I colori vengono riprodotti in modo fedele, solo che sembrano un po’ “sbiaditi”, questo si può risolvere andando in impostazioni, display, modalità colore dello schermo (oppure con l’app Splendid), in questa pagina è possibile regolare la temperatura del colore e selezionare alcune modalità preimpostate, bilanciato, filtro blu, vivace, io ho scelto di impostarlo in modalità vivace per avere colori più vivaci, più adatti ad uno smartphone.

Credo la migliore visualizzazione sul display dell’Asus Zenfone Laser 2 si possa ottenere con la luminosità al massimo e in modalità vivace.

Lo schermo è un multitouch 10 punti, come si può vedere nella foto non è oleofobico.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL Splendid temperatura colore vivace Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL schermo senza trattamento oleofobico

Parte telefonica, connettività 3G/4G Voto 7,5

Dai test effettuati l’Asus Zenfone 2 Laser si comporta bene in tutte le situazioni, la ricezione è in linea con altri smartphone, l’unica cosa che ho notato è una certa lentezza nell’entrare in modalità 3G quando la connessione dati passa dalla rete wifi alla rete mobile, con WIND entra prima in modalità EDGE e poi, dopo qualche secondo, si aggancia alla cella in 3G o 4G, lo stesso ritardo nell’individuare il tipo di connessione migliore, si presenta anche quanto effettuo lo switch della connessione dati da una SIM all’altra.
Confrontando la ricezione con l’Honor 7 non ci sono differenze rilevanti, anche come velocità di download e upload, ovviamente l’Honor 7 supporta la tecnologia LTE Cat6 mentre l’Asus solo la Cat 4, ma dove la prima non è attiva le velocità in download e upload praticamente si equivalgono.

La qualità audio in capsula auricolare durante la chiamata è buona, sentiamo chiaramente in nostro interlocutore e anche lui ci sente bene, anche utilizzando il vivavoce.

Come ho già scritto l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL è uno smartphone Dual SIM 4G Dual Standby, la gestione della doppia SIM  è molto semplice ed intuitiva, bisogna andare in impostazioni e quindi selezionare la voce Impostazioni doppia scheda SIM, in questa pagina possiamo attivare o disattivare le due SIM, selezionare la SIM  principale per le chiamate vocali e per il servizio dati, queste impostazioni si possono modificare in qualsiasi momento e non richiedono lo spostamento fisico delle micro SIM da uno slot all’altro e neanche il riavvio del telefono, quindi si tratta uno smartphone Dual SIM Dual Standby con switch a caldo della connessione dati. E’ possibile attivare la funzione inoltro chiamate da una sim verso l’altra quando una delle due non è raggiungibile, trasferimento reciproco, con questa funziona attiva se disattiviamo una SIM chiamando il numero della SIM disattivata la chiamata viene inoltrata al numero dell’altra SIM, se con quest’ultima siamo impegnati in una conversazione risulterà occupato.
Attivando il servizio di chiamata per la SIM 1 e la SIM 2 e attivando il servizio inoltro di chiamata di fatto abbiamo ottenuto uno smartphone Dual SIM Full Active.

 

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL ricezione 4g Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL Speed Test 4G

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL dialer possibilita di scegliere con quale sim effettuare la chiamata Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL impostazioni doppia scheda sim

Qualità della fotocamera posteriore e anteriore  Voto 8

Il modello di Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL da me acquistato su Amazon Spagna ha un a fotocamera da 13MP, mentre il modello in commercio in Italia ha una fotocamera posteriore da 8 MP.

In condizioni di ottima luminosità le foto vengono bene, come per quasi tutti i cellulari di fascia media con fotocamera da 13MP, il vantaggio di questo Asus è l’autofocus laser che permette una messa a fuoco rapida e precisa.

In condizioni di scarsa luminosità il rumore di fondo è molto alto, confrontato con  il OnePlus One (fotocamera da 13MP) l’Asus Zenfone 2 Laser ne esce sconfitto.
Sempre in condizioni di scarsa luminosità il doppio flash bicolore dell’Asus fa bene il suo dovere.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL fotocamera foto condizioni di scarsa luminosita senza flash
Foto scattata con l’Asus Zenfone 2 Laser con poca luce
Foto scattata con il OnePlus One con poca luce
Foto scattata con il OnePlus One con poca luce

 

L’applicazione fotocamera stock offre molti tipi di impostazioni:

  • bilanciamento del bianco;
  • ISO,
  • valore di esposione;
  • ottimizzazione;
  • risoluzione fotocamera, la massima è 1MP (4:3);
  • miglioramento stabilizzazione;
  • qualità dell’immagine;
  • modalità scatto;
  • autoscatto;
  • sequenza scatto veloce;
  • messa a fuoco:
  • modalità di misurazione;
  • Auto esposizione via touch;
  • riconoscimento volto;
  • bilanciamento del bianco;
  • valore di esposizione
  • qualità video
  • stabilizzazione video
  • preferenze video
  • auto esposizione via touch
  • luminosità display;
  • griglia;
  • info;
  • analisi burst;
  • animazione diaframma;
  • audio fotocamera;
  • servizi di localizzazione;
  • anti-sfarfallio;
  • modalità risparmio energia;
  • impostazioni tasto volume;
  • ripristino condizioni predefinite.

Ci sono poi diverse modalità preimpostate, tra queste abbiamo la modalità automatica, manuale, HDR, notturna, profondità, panorama, miniatura ecc..

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL modalita scatto foto

Per quanto riguarda la fotocamera anteriore, importante per gli amanti dei selfie, scatta foto di buona qualità, la risoluzione è di 5MP.
Interessanti sono le impostazioni disponibili quando si attiva la fotocamera anteriore per i selfie con la possibilità di fare dei ritocchi, come guance scavate, colore della pelle, agire sugli sulla dimensioni degli occhi ecc.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL impostazioni fotocamera anteriore selfie

Alcune foto che ho scattato con l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL si possono vedere e  scaricare da google foto, per il mio modesto parare questo smartphone scatta belle foto, meglio di molti altri smartphone da 200 euro, la modalità automatica e la messa a fuoco funzionano bene e questa è una cosa importante, dato che spesso con il cellulare si scattano foto “al volo”.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL fotocamera foto miglior tagliaerba giocattolo
Asus Zenfone 2 Laser
oneplus one foto tosaerba giocattolo
OnePlus One

Anche la qualità dei video è discreta, si possono registrare video con risoluzione massima 1920×1080 pixel a 30 fps.
N.B. C’è un problema con la fotocamera, di cui inizialmente non mi ero accorto, utilizzando l’app fotocamera stock per girare video l’audio viene registrato male, oltre ad essere un po’ basso, diminuisce di volume e poi torna al volume normale in continuazione, l’effetto è quello di quando ascolti musica con lo stereo e abbassi e alzi il volume in continuazione, questo problema  o bug si presenta anche con l’uso di altre app fotocamera, come per esempio Open Camera, ma in maniera diversa, in questo caso l’audio è bassissimo, pensavo si trattasse di un difetto software ma temo sia un difetto hardware.

Sistema operativo, interfaccia utente, ottimizzazione Voto 8

Uno degli aspetti più importanti da valutare quando si acquista un nuovo smartphone è il sistema operativo, ovviamente stiamo parlando di uno smartphone android, ma abbiamo una ROM Sock profondamente personalizzata da Asus, con tante applicazioni pre-installate, alcune utili altre non indispensabili.
L’interfaccia utente, la ZenUI,  è discretamente apprezzata dalla maggior parte delle persone che l’hanno provata, personalmente la ritengo un po’ pesante, con troppi suggerimenti che vengono mostrati in finestre pop-up, che però sono utili a persone che non hanno molta confidenza con android.

Ritengo che la ZenUI basata su Android 5.0.2 installata sull’Asus Zenfone 2 Laser ZE500K possa garantire una buona esperienza d’uso, specialmente ai meno smanettoni, l’Asus Zenfone 2 Laser è uno smartphone pronto all’uso, per un uso completo di tipo standard non hai bisogno di scaricare molte applicazioni e sicuramente non sentirai la necessità di ottenere i permessi di root, installare custom ROM ecc.

Alla prima accensione del device sulla schermata home troviamo:

  • il widget meteo con l’orario;
  • le applicazioni email, play store;
  • la cartella ASUS con le applicazioni galleria, persone, calendario, do it later, gestione file, orologio, musica, meteo, auto-start manager, calcolatrice, torcia, risparmio energetico, SuperNote, WebStorage, procedura guidata audio, splendid;
  • la cartella Apps4U con Clean Master, Dr. Safety, 50 giochi gratis TripAdvisor, queste sono una serie di app che potevano anche non installare, si possono comunque rimuovere;
  • la cartella Google con Google Now, maps, youtube, drive, play musica, play film, hangout, foto, google+
  • in fine troviamo le classiche app telefono, messaggi, browser  e fotocamera, e il tasto centrale virtuale per accedere al drawer con tutte le app installate.

Nella seconda pagina Home troviamo la cartella ZenLink con PC Link, Remote Link e Share Link, le applicazioni MyAsus, Asus Support, ZenTalk e Auto start manager.
Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL schermata home Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL schermata home 2

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL cartella strumenti Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL cartella produttività

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL cartella google Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL cartella fotografia

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL cartella app4u con applicazioni inutili

Molte sono le possibilità di personalizzazione offerte dalla ZenUi.

Con uno swipe dal basso verso l’alto nelle pagine home abbiamo la possibilità di gestire e personalizzare le pagine home, sfondi, icone, effetto scorrimento, proteggere le applicazioni da sguardi indiscreti,  accedere al menù preferenze schermata home, accedere alle impostazioni di sistema,  cambiare il tema,  il font del launcher, facendo tap su preferenze è possibile modificare il layout, ovvero con il drawer attivo oppure disattivato, tutte  le applicazioni vengono mostrate nelle schermate home come per EMUI di Huawei e molte altre UI di smartphone cinesi, sempre in preferenze è possibile cambiare le dimensioni della griglia, abilitare lo sfondo scorrevole, impostare la trasparenza della barra di stato, bloccare la schermata principale per evitare modifiche accidentali, impostare la trasparenza sfondo, scorri in basso per scegliere se con uno swipe veso il basso aprire i menù a tendina delle notifiche oppure avviare una ricerca tra le applicazioni, sempre in questa pagina sono molte altre le personalizzazioni che si possono fare, per esempio modificare il font ecc.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL personalizzazione pagina iniziale Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL personalizzazione icon pack

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL gestione drawer Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL zenui personalizzazione dimensioni griglia

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL personalizzazione font temi

Con uno swipe dall’alto verso il basso in qualsiasi punto delle schermate home è possibile aprire il menù a tendina con le notifiche, mentre con un doppio swipe si accede alla toggle bar ovvero i comandi rapidi della barra di notifica.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL tooggle bar

Se apriamo il drawer abbiamo la possibilità di modificare la  visualizzazione delle applicazioni scaricate e installate facendo tap sull’icona in alto a destra, è possibile scegliere tra Tutte (visualizzazione classica), Scaricato, Personalizzato in questo  caso vengono raccolte in cartelle, per esempio twitter, instagram, facebook, mentre app come Skype, WhatsApp sono inserite nella cartella Comunicazione, Frequente.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL personalizzazione drawer

Prendiamo in esame il menù impostazioni con tutte le sue voci principali.

In Wireless e reti  troviamo:

  • Wi-Fi;
  • Bluetooth;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL bluetooth
  • Impostazioni doppia scheda sim, dove è possibile attivare/disattivare la SIM1 e la SIM2, selezionare la SIM preferita per la chiamata vocale, connessione dati, chiamata bluetooth,  impostare l’inoltro chiamata all’altra SIM quando una delle due sim non è raggiungibile;
  • Impostazioni chiamate da qui è possibile impostare il blocco chiamate, creare una lista nera, impostare la suoneria del telefono, attivare o no la vibrazione mentre il telefono squilla, impostare la deviazione chiamate, attivare il messaggio di rifiuto chiamata, impostare l’auricolare per le chiamate, attivare i toni tastierino quando si compone un numero, blocco chiamate in uscita, chiamate internazionali, numeri a selezione fissa, attivare la registrazione automatica delle chiamate, durate delle chiamate per la SIM 1 e la SIM 2, impostare la segreteria, in altre impostazioni c’è la possibilità di impostare la visualizzazione o meno del proprio numero durante una chiamata e attivare l’avviso di chiamata, impostazioni account telefono per le chiamate via internet  SIP, toni DTMF;
  • Utilizzo dati dove è possibile vedere il consumo in MB o GB delle diverse applicazioni suddiviso per SIM 1/SIM 2/ Wi-Fi sempre in questa pagina è possibile impostare un limite dati, oltre il quale la connessione dati viene disattivata;
  • Altro in questa pagina abbiamo la possibilità di attivare la modalità aereo, impostare l’app SMS predefinita, utilizzare il Tethering/hotspot  portatile, accedere al menù reti cellulari per impostare l’attivazione dati, roaming, tipo di rete predefinito, nomi punto di accesso, operatori di rete, attivare o disattivare la funzione Server Multimediale Digitale per condividere musica, foto, video all’interno della propria rete domestica, PlayTo.

 

In Dispositivo troviamo:

  • Modalità semplificata;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL modalita semplificata
  • Non disturbare dove è possibile attivare questa funzione per le chiamate, sveglie, messaggi, allarmi, possibilità non silenziare le chiamate ripetute entro un periodo di due minuti, programmare le regole di disturbo in base all’orario e ai giorni della settimana e anche in base ad eventi inseriti nel calendario;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL personalizzazione modalita non disturbare
  • Display qui è possibile personalizzare lo stile dei font, livello di luminosità, sfondo, sospensione, attivare il led di notifica, daydream, dimensioni carattere, rotazione automatica, colore dello schermo (consiglio di impostarlo su vivace);
  • Audio e notifiche per regolare il volume dei contenuti multimediali, volume sveglia, volume suonerie notifiche, attivare la vibrazione, selezionare la suoneria del telefono con la possibilità di impostare suonerie differenti per la SIM 1 e la SIM 2, suoneria predefinita per le notifiche, toni per l’arrivo di una nuova mail, mail inviata, avvisi calendario, attivare/disattivare toni tastierino, toni blocco schermo, suoni alla pressione, vibra alla pressione, possibilità di scegliere se mostrare o non mostrare le notifiche con dispositivo bloccato, impostare l’accesso alle notifiche;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL zenui suonerie diverse per le due sim
  • Asus cover per chi usa una flip cover, consiglio l’acquisto di una cover abbinata ad una protezione schermo in vetro temperato, mi è caduto da un’altezza di 50 cm e si è scheggiato;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL dopo caduta 50 cm
  • Memoria troviamo le info sullo spazio totale e quello disponibile di memoria interna, la suddivisione dello spazio occupato da app, video, foto, download, audio ecc, selezionare il tipo di connessione al computer, se come dispositivo multimediale MTP per il trasferimento di file, oppure se come Fotocamera  PTP;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL memoria disponibile
  • APP come sempre qui troviamo le app scaricate, in uso, tutte e un elenco di app spostabili, ovvero che si possono trasferire sulla micro SD, molto comoda questa funzione per liberare spazio nella memoria interna del cellulare, ovviamente conviene acquistare una micro SD ad alte prestazioni;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL applicazioni che si possono installare nella micro sd
  • Utenti è possibile impostare più profili e attivare la modalità ospite, nel caso si debba prestare il cellulare a qualcuno;
  • ZenMotion gesture a schermo spento, W per lanciare il browser predefinito, S per i messaggi, e per e-mail, C per la fotocamera, Z per l’app di ottimizzazione di sistema, V per fare chiamate;
  • Batteria per il monitoraggio sui consumi della batteria da parte delle singole applicazioni, sui tempi di ricarica;
  • Risparmio energia, è possibile selezionare 4 profili differenti, andando in modalità batteria si può scegliere tra modalità prestazioni, bilanciata, risparmio intelligente, risparmio energia massimo, le ultime due modalità sono personalizzabili, in commutazione automatica alla modalità risparmio energetico è possibile impostare il livello di carica residua della batteria al disotto del quale attivare il profilo, in modalità di pianificazione risparmio energetico è possibile impostare un orario di inizio e di fine e il profilo da attivare;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL modalita risparmio energia
  • Impostazioni personalizzate Asus, tasto applicazioni recenti se tenuto premuto può catturare uno screenshot, oppure visualizzare il menù di gestione della pagine iniziale, attivazione rapida per entrare in modalità una mano facendo tap due volte sul tasto home, modalità guanti,  impostazioni di installazione predefinita con la possibilità scegliere memoria interna o micro SD, opzioni impostazioni rapide per selezionare quali comandi rapidi inserire nella toggle bar, ripristino impostazioni rapide.

In personali troviamo queste voci:

  • Geolocalizzazione;
  • Sicurezza con la possibilità di eseguire la crittografia sul telefono, impostazioni blocco SIM, amministratori dispositivo, installazione app di origine sconosciuta ecc.
  • Schermata blocco dove è possibile scegliere il tipo di sblocco schermo tra scorrimento, sequenza, PIN o password, con accesso rapido è possibile impostare fino a tre applicazioni nella schermata di blocco, la fotocamera istantanea se attiva permette di avviare la fotocamera con una doppia pressione sul tasto volume;
  • Account dove è possibile aggiungere gli account  di WhatsApp, Twitter, Skype, Google, Facebook ecc.
  • Lingua e immissione con le solite opzioni come selezionare la lingua, impostare i comandi vocali, seleziona il tipo di tastiera che di default è quella Asus una tastiera molto completa che offre diverse possibilità di personalizzazione, ovviamente è possibile installare e selezionare come tastiera di default quella preferita;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL personalizzazione tastiera asus
  • Backup e ripristino da dove è possibile effettuare il ripristino dati di fabbrica.

In Sistema possiamo intervenire in:

  • Data e ora;
  • Accessibilità;
  • Stampa;
  • Aggiornamenti app ZenUI;
  • Opzioni sviluppatore, ricordo che per attivare questo menù è necessario fare tap diverse volte  sulla voce Numero build che trovi in impostazioni, informazioni su, informazioni sul software;
  • Informazioni su da qui possiamo cercare eventuali aggiornamenti automatici del sistema operativo (OTA Update), vedere il numero modello, versione android, avere informazioni sul software installato.
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL impostazioni info telefono

Tra le varie applicazioni troviamo anche la modalità bambini, con la possibilità di visualizzare e utilizzare solo le applicazioni ed i giochi che decidiamo noi genitori, ottimo quanto il cellulare è utilizzato da bimbi molto piccoli, ma quando si fanno un po’ più grandi meglio lasciarli sperimentare, sicuramente scoprono funzioni di cui non conoscevi l’esistenza.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL zenui modalita bambini

Tutte le principali applicazioni social, Twitter, WhatsApp, Facebook, Skype, Instagram funzionano correttamente, abbiamo la possibilità di sbloccare lo schermo con un doppio tap, possibilità di bloccare lo schermo con il doppio tap ma solo se fatto su spazi vuoti nelle schermate home, il menù shortcut è completo e si può modificare, quindi una ROM Stock completa, altamente personalizzabile, in continuo aggiornamento, molti utenti alle prime armi con android non sentiranno la necessità di installare nuova applicazioni.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL personalizzazione del menu rapido toggle bar

Un aspetto sempre più importante da valutare quando si acquista un nuovo smartphone è l’esperienza d’uso nella navigazione web con i principali browser Chrome, Firefox e con il browser stock.
Anche se non si direbbe il browser Chrome è una di quelle applicazioni in grado di sfruttare maggiormente le risorse hardware del nostro smartphone, per questo un quad-core come lo Snapdragon 410 sarà un po’ svantaggiato rispetto un SoC Mediatek MT6753, un octa-core utilizzato nei migliori smartphone cinesi dual sim 4G sotto i 200 euro.
Tutto questo in che cosa si traduce? Utilizzando Chrome se inizio lo scorrimento di una pagina mentre si sta caricando il browser si blocca per alcuni secondi, questo non accade sempre e l’ho notato solo caricando pagine molto pesanti.
Una volta caricata la pagina non si hanno più problemi, lo scorrimento verticale è veloce, lo zoom in e out è OK, anche su siti molto pesanti come quello di repubblica.it versione desktop.
Questo problema di blocco del browser non l’ho notato su quello stock e con  Firefox, anche se questi due browser, una volta caricata la pagina, risultano essere meno fluidi nella visualizzazione dei contenuti e con un zoom in e out meno immediato rispetto a chrome.

Autonomia e durata della batteria Voto 7,5

Come al solito per valutare l’autonomia dello smartphone ho utilizzato l’applicazione AnTuTu Tester che esegue un test completo della batteria mantenendo lo schermo sempre attivo e simulando situazioni di ascolto musica, visualizzazione video, navigazione web ecc.
Durante il testo ho deciso di mantenere la luminosità dello schermo al massimo, wi-fi attivo, dual SIM attivo in modalità 4G sulla SIM 1, le solite app social che funzionano in background, whatsapp, facebook ecc.
Il test è iniziato alle 19:51 con un livello di batteria pari al 96%, si è concluso alle 22:48 con un livello di carica residuo del 14% praticamente il test è durato 3 ore, quindi sono 3 ore di schermo sempre attivo alla massima luminosità con un utilizzo massimo delle risorse hardware, durante il test il cellulare ha raggiunto la temperatura massima di 43° in un punto situato poco sopra la fotocamera posteriore, ma solitamente la temperatura, anche in condizioni di stress, non supera i 40°.

Tutto questo si traduce in una buona autonomia dell’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL che è in grado di portarci a fine giornata con un uso abbastanza intenso del cellulare, tutto questo grazie ad un display dalle dimensioni giuste, 5 pollici, una batteria abbastanza capiente 2400 mAh, ad un SoC non molto energivoro lo Snapdragon 410, ad un buona ottimizzazione del sistema operativo.

Il tempo di ricarica con il caricabatterie in dotazione è di 2 ore per passare dal 10% al 95%

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL tempo di ricarica 2 ore

Prestazioni Hardware Voto 6,5

Il punto debole di questo smartphone molto probabilmente è il SoC il Qualcomm MSM8916 Snapdragon 410, un quad-core in grado di operare alla frequenza massima di 1.2GHz con una GPU Adreno 306 che è in grado di far girare giochi pesanti come Real Racing 3 senza troppi lag, ma non ai massimi dettagli.

Bisogna però dire che lo Snapdragon 410 è un SoC ben riuscito, parsimonioso nei consumi della batteria, ed è in grado di garantire una fluidità di sistema sufficiente per l’uso quotidiano del cellulare, insomma è adatto a smartphone in questa fascia di prezzo, infatti anche il Motorola Moto G 3rd generation monta uno Snapdragon 410 idem lo Xiaomi Redmi 2 Advanced, uno dei migliori smartphone Dual SIM 2015/2016 sotto i 150 euro.

Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-cup-x-cpu Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-cup-x-features
Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-cup-x-fotocamera-anteriore Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-cup-x-fotocamera-posteriore
Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-cup-x-sensor Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-cup-x-system-2

Vediamo ora il risultato di alcuni tra i principali Benchmark

3D Mark Sling Shot  OpenGL ES 3.0: 59
3D Mark Ice Storm Extreme: 2599
3D Mark Ice Storm: 5225
Vellamo Metal: 877
Vellamo Multicore: 1368
Vellamo Browser: Stock 1636, Chrome 1825, Firefox 1700
Antutu 64 bit: 23344

Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-benchmark-AnTuTu Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-benchmark-vellamo Asus-ZenFone-2-Laser-ZE500KL-benchmark-3D-Mark

Multimedia riproduzione audio video, giochi  Voto 6,5

Con l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL non avrai problemi nella riproduzione di video fino alla risoluzione Full HD 1920×1080 pixel, mentre la visualizzazione di video in 4K non è supportata dal lettore Asus Video Player, con MX Player è possibile visualizzarli ma vanno un po’ a scatti.

Come audio l’Asus Zenfone 2 Laser offre una qualità audio sufficiente se paragonato ai top di gamma, buona se paragonato ad altri smartphone nella stessa fascia di prezzo, l’audio non è molto alto ma almeno non viene distorto.
Lo speaker mono è posizionato nella parte posteriore del device, ma grazie alla conformazione curva della back cover e al fatto che a livello dello speaker la cover posteriore inizia a rastremare, anche appoggiato sul tavolo, il suono non viene attenuato, anzi risulterà essere leggermente più alto.
Un suono migliore lo si ha sicuramente con l’utilizzo di auricolari o cuffie.

E’ possibile intervenire sul suono andando in  procedura guidata audio, da qui è possibile selezionare 4 profili preimpostati, video, musicale, giochi, modalità voce, oppure selezionare la modalità intelligente che scegli il profilo più adatto in base a quello che si sta ascoltando, in effetto avanzato abbiamo la possibilità di gestire i bassi, alti, attivare il miglioramento dialogo, oppure agire sull’equalizzatore EQ.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL configurazione guidata audio

Utilizzando l’applicazione di sistema registrazione suoni si presenta il problema riscontrato con la registrazione di video utilizzando l’app fotocamera stock, il volume del suone diminuisce e poi aumenta in continuazione, il problema si riscontra usando anche altre app per la registrazione audio, per esempio Smart Voice Recorder, Easy Voice Recorder, anche se in modo diverso, con queste applicazioni l’audio registrato risulta essere bassissimo.
Un po’ meglio se provo a registrare la mia voce.

Per capire meglio il problema ho registrato due file audio di un video di youtube con l’app Asus Sound Recoder e Smart Voice Recorder e una registrazione di me stesso mentre leggo il piccolo principe, i file si trovano su Google Drive.
Purtroppo il problema sembra essere di tipo hardware.

Come ho già accennato l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL è in grado di gestire anche i giochi più pesanti come Real Racing  3 ma non hai massimi dettagli, infatti lo specchietto retrovisore della nostra auto non mostra immagini.

Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL real racing 3

Connettività Bluetooth, Wi-Fi, NFC, Wi-Fi display, GPS Voto 7,5

L’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL non è dotato di chip NFC, supporta il Wi-Fi 802.11 b/g/n quindi manca il supporto al Wi-Fi ac che opera nella gamma di frequenze a 5GHz, comunque il Wi-Fi funziona bene, idem per il wireless display, anche se in questo caso la fluidità del sistema operativo diminuisce.

Un utente di TopDiGamma.it  mi ha fatto notare la presenza di numerosi commenti che indicano come il wifi in condizioni di segnale debole sia un po’ ballerino, dopo questa segnalazione ho verificato che in effetti in zone dove il segnale è un po’ debole, ma neanche più di tanto, la connessione alla rete wifi risulta essere instabile, con disconnessioni e riconnessioni, tentativi di connettersi ad altre reti wifi disponibili.

Sul fronte GPS fix dei satelliti nulla da rilevare, funziona tutto molto bene, con My Tracks il percorso visualizzato sulla mappa è corretto.

 

Conclusioni

L’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL è sicuramente uno tra i migliori smartphone Dual SIM 4G che puoi comprare con garanzia Italia ufficiale del produttore, l’unico problema è che in Italia viene commercializzata la versione “depotenziata” con fotocamera da 8MP, chi acquista l’Asus su Amazon ha 30 giorni per provarlo ed eventualmente chiedere il rimborso.

Si tratta di un cellulare pronto all’uso, come lo compri puoi subito sfruttarlo al 100% grazie alle molte applicazioni pre-installate, alcune anche inutili, la ZenUI offre la possibilità di personalizzare il cellulare in moltissimi modi, scaricando nuovi temi, modificando l’icon pack, gli sfondi, la dimensione della griglia delle schermate home, le cartelle con le app, attivare o disattivare il drawer ecc.. insomma personalizzazione ai massimi livelli.

Anche se si tratta di un sistema operativo piuttosto pesante, al suo interno ci si muove in modo fluido senza particolari impuntamenti.
Quindi l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500K anche se non è dotato di un SoC particolarmente potente offre una buona esperienza d’uso, scatta belle foto, la parte telefonica è OK, buona anche l’autonomia, un mix di caratteristiche che lo rendono uno dei migliori smartphone che puoi comprare con meno di 200 euro, un ottimo smartphone da regalare a Natale 2015, sicuramente chi lo riceverà in dono ne rimarrà molto soddisfatto.

Alla domanda consiglieresti l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500K al tuo migliore amico? La risposta è:  “certamente”, con un budget di 200 euro puoi scegliere l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500K oppure il Motorola Moto G 2015, ma se se t’interessa avere anche un Dual SIM la scelta migliore rimane questo Asus.

Non mi piace il fatto che in Italia venga commercializzata una versione con fotocamera da 13MP, quando in Spagna si trova quella con fotocamera da 13MP ad un prezzo di poco superiore.

Con NFC, uno schermo più luminoso e oleofobico, un SoC leggermente più prestante oppure una ZenUI più snella, poteva essere uno smartphone ancora più interessante in questa  fascia di prezzo dai 150 ai 200 euro.

Puoi comprare l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500K al miglior prezzo del web su Amazon, prima però leggi tutti gli aggiornamenti ed i commenti più recenti a questa recensione.

Aggiornamento del 13/11/2015

Purtroppo il problema audio durante la registrazione di video e utilizzando il registratore suoni sembra derivare da un problema hardware, se così fosse consiglio di chiedere la sostituzione del cellulare con uno nuovo perfettamente funzionante, Asus dovrebbe essere al corrente di questo problema.
Il problema rimane anche con l’aggiornamento alla versione WW_12.8.5.156 del firmware.
Il difetto sembra presentarsi solo su alcuni device, il mio è tra quelli.

Aggiornamento del 23/11/2015

Amazon Spagna mi ha inviato un nuovo Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL, il problema audio si presenta anche su questo, il due file audio della registrazione effettuata contemporaneamente si possono scaricare da google drive.

Aggiornamento del 25/11/2015

Grazie ad Alessio che mi ha scritto un commento a questo articolo sulla instabilità della connessione Wi-Fi quando il segnale risulta essere un po’ debole, ho effettuato ulteriori test, ed in effetti, rispetto ad altri smartphone, l’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL in presenza di un segnale wi-fi debole tende a disconnettersi, quindi attiva la navigazione in 3G/4G, in presenza di altre reti wifi, anche se con un segnale d’intensità simile, tenta la connessione a quest’ultime, poi tenta la riconnessione alla rete scelta inizialmente.
Quindi come scrive Alessio un Wi-Fi ballerino se il segnale è debole, nessun problema se il segnale è forte.
Questo difetto sembra non essere presente sulla versione venduta in Italia (sto aspettando ulteriore conferma).

Aggiornamento del 27/11/2015

Da alcuni utenti del forum androidiani.com (thomas4speed, henry81 che ringrazio) ho avuto conferma che per la versione venduta in Italia dell’Asus Zenfone Laser 2 non c’è il problema della stabilità del wifi ma solo quello audio durante la registrazioni di video con sottofondo musicale, registrazione audio di video musicali da youtube ecc.

Aggiornamento del 10/12/2015

A quanto pare non c’è modo di risolvere il problema audio durante la registrazione di video con sottofondo musicale, diversi utenti che hanno inviato il cellulare in assistenza se lo sono ritrovato con lo stesso problema.
A questo punto mi viene da pensare che non sia un difetto hardware, nel senso che non ci sono componenti difettose, DSP, DAC oppure altro, il difetto potrebbe essere di progettazione del cellulare.

Scrivo questo perché il fratello maggiore, l’Asus Zenfone 2 Laser ZE550KL, non ha questo problema, infatti una differenza importante tra questi due modelli è la presenza di un microfono aggiuntivo sul lato superiore dell’Asus Zenfone 2 Laser ZE550KL, per rilevare il rumore ambientale, rumore che verrà poi processato dal DSP, per una qualità audio superiore, questo sicuramente incide sulla qualità della chiamate (come ci sente il nostro interlocutore), ma potrebbe intervenire anche durante la registrazione.
L’Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL non ha il microfono aggiuntivo sul lato superiore, questa mancanza potrebbe essere la causa del difetto nella registrazione audio?

Questa è solo una mia ipotesi, non ho conferme a riguardo.
Nella figura sotto mostro due immagini prese dal manuale utente dei due smartphone.

asus zenfone 2 laser ze500kl vs ze550kl registrazione audio

Aggiornamento del 16/01/2016

Con l’ultimo aggiornamento sembra essere stato risolto il problema del’audio che fluttua durante le registrazioni con sound recorder e altre app simili, tuttavia l’audio risulta essere un po’ troppo basso, le cose vanno meglio durante la registrazione di video con l’app fotocamera, in questo caso l’audio nei video ha un volume più alto e non fluttua.

Pro

  • massima personalizzazione dell’interfaccia utente grazie alla ZenUi;
  • 2GB di RAM e 16GB di memoria interna;
  • ottima fotocamera da 13MP con autofocus al laser molto veloce e preciso;
  • Dual SIM 4G con switch a caldo della connessione dati;
  • batteria removibile  da 2400 mAh che offre una buona autonomia, con un uso intenso si arriva a fine giornata;
  • prezzo, meno di 200 euro.

 

Contro

  • schermo poco luminoso in modalità automatica;
  • vibrazione un po’ modesta, si rischia di non percepire la vibrazione quando ci chiamano;
  • tasti home, indietro e multitasking non retroilluminati;
  • alcune applicazioni preinstallate sono superflue;
  • mancanza NFC;
  • la visualizzazione di pagine web pesanti in modalità desktop non è molto fluida;
  • problema nella registrazione di file audio e di audio durante la registrazione video, purtroppo sembra essere un difetto hardware;
  • audio basso quando si registra con l’app sound recorder
  • problema di stabilità della connessione wi-fi quando il segnale è debole.

 

[schema type=”review” url=”https://www.topdigamma.it/smartphone/recensione-asus-zenfone-2-laser-miglior-smartphone-dual-sim-4g-200-euro/” name=”Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL” description=”Recensione Asus Zenfone 2 Laser ZE500KL” author=”Enore Lasi” pubdate=”2015-11-10″ user_review=”7.3″ min_review=”1″ max_review=”10″ ]

Bug Riscontrati

Problema audio, (risolto, in parte, con l’ultimo aggiornamento software) durante la registrazione di video con l’app fotocamera stock e durante la registrazione audio con l’app di sistema registrazione suoni il suono “fluttua” da un livello normale ad uno più basso per poi tornare normale in continuazione, problemi audio durante la registrazione si manifestano anche utilizzando altre app per la fotocamera e per la registrazione audio,dove aver fatto ulteriori test sembra che il problema sia di tipo hardware.
Se hai acquistato il cellulare su Amazon puoi chiederne la sostituzione oppure puoi chiedere il rimborso immediato.
Alcuni file audio che ho registrato per fare dei testi si possono scaricare da Google Drive.

Problema stabilità della connessione Wi-Fi, sul modello acquistato in Spagna ho un problema di stabilità della connessione wi-fi quando il segnale è debole ( <3 tacche ).

 

Risorse Utili

Andando su calcolatrice e facendo tap sui tasti  .12345+= accedi al menù SMMI Test dove puoi testare tutti i componenti hardware presenti sull’Asus Zenfone 2 Laser.
Download ultimo firmware disponibile, driver USB, manuale utente e Software Update SOP for Zenfone V3 (guida per l’installazione del firmware)
http://support.asus.com/download.aspx?SLanguage=en&p=39&m=ASUS+ZenFone+2+Laser+(ZE500KL)&hashedid=n%2fa
Guida completa su come ottenere i permessi di root
http://forum.xda-developers.com/zenfone-2-laser/general/wip-finding-to-root-ze500kl-t3223797
Guida su come installare Xposed framework
http://forum.xda-developers.com/zenfone-2-laser/general/release-xposed-ze500kl-t3234566

Procedura per installare l’ultima versione disponibile della ROM Stock

Questa procedura è quella descritta nel file pdf Software Update SOP for Zenfone V3 e l’ho testata personalmente sul mio Asus Zenfone 2 Laser Ze500KL:

  1. scaricare l’ultima ROM Stock disponibile dal sito http://support.asus.com/download.aspx?SLanguage=en&p=39&m=ASUS+ZenFone+2+Laser+(ZE500KL)&hashedid=n%2fa devi fare attenzione a scaricare il firmware giusto, nel nostro caso sarà la WW  versione 12.8.5.118  per il modello ASUS_Z00ED;
  2. scaricato il firmware bisogna copiarlo nella directory principale della memoria interna del telefono, assicurandosi che il nome del file con la ROM non sia stato modificato e sia del tipo UL-[NUMERO MODELLO]-[SKU]-[VERSIONE]-[BUILDTYPE].zip  in questo caso sarà UL-ASUS_Z00E-WW-12.8.5.118-user.zip è possibile verificare se si tratta della versione giusta del firmware andando in impostazioni, informazioni su in numero modello trovi scritto ASUS_Z00ED, mentre in Informazioni sul software trovi il SKU che nel nostro caso è WW;
  3. scollega l’Asus Zenfone 2 Laser dal PC, aprendo la tendina delle notifiche con uno swipe verso il basso da una delle schermate home puoi leggere la notifica Rilevato file aggiornamento del sistema;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL aggiornamento di sistema disponibile
  4. fai tap sulla notifica compare una finestra con scritto Seleziona pacchetta aggiornamento con il firmware appena copiato selezionato;
  5. fai tap su ok, si apre una finestra che ti spiega come funziona l’aggiornamento di sistema, fai tap su ok un altra volta;
  6. l’Asus Zenfone 2 Laser si riavvia e parte l’aggiornamento di sistema con il classico robottino verde android;
  7. terminato l’aggiornamento di sistema l’Asus si riavvia e abbiamo installato l’ultimo firmware disponibile, le applicazioni scaricate e le impostazioni salvate non vengono cancellate durante l’aggiornamento, mentre se avevi i permessi di root devi ripetere la procedura per ottenerli nuovamente.

 

Asus ZenFone 2 Laser ZE500K modding, Custom ROM, sblocco bootloader, permessi di root, custom Recovery

Declino ogni responsabilità se avete problemi con il vostro smartphone seguendo queste procedure.

Al momento  online si trova solo la procedura per ottenere i permessi di root e per installare Xposed framework, ma tutte queste procedure potrebbero portare all’invalidazione della garanzia e il rischio di brick del Asus Zenfone 2 Laser, sinceramente non vedo il motivo perché un utente medio android dovrebbe ottenere i permessi di root su questo smartphone, se non quello di vole congelare alcune applicazioni di sistema che si ritengono superflue, utilizzare applicazioni che richiedono i permessi si root come AdAway, Greenify, Titanium Backup, ROM Toolbox, ES File Brower, Link2SD e/o installare Xposed framework.

Comunque la procedura completa per ottenere i permessi di root sull’Asus Zenfone 2 ZE500KL versione ROM WW_12.8.5.118 (mentre scrivo l’ultima disponibile) la trovi in questa pagina forum.xda-developers.com/zenfone-2-laser/general/wip-finding-to-root-ze500kl-t3223797

Questa è la procedura che ho testato personalmente sul mio Asus Zenfone 2 Laser:

  1. la prima cosa da fare è scaricare e installare gli ADB  e fastboot driver, un modo molto semplice per farlo è quello di seguire la guida che trovi su forum.xda-developers.com/showthread.php?t=2588979  si tratta solo di scaricare il file adb-setup-1.4.3.exe eseguirlo come amministratore e premere y ad ogni richiesta, come mostrato in figura;
    come installare ADB fastboot driver windows 7 8.1 windows 10
  2. se non l’hai già fatto abilità il menù sviluppatore sull’Asus Zenfone 2 Laser, per farlo vai in impostazioni, informazioni su, informazioni software e fai tap 7 volte su Numero build, ora in impostazioni sopra alla voce Informazioni su trovi la voce Opzioni sviluppatore, in questa pagina devi mettere il segno di spunta su Debug Usb, collega il device al tuo computer e partirà il riconoscimento del cellulare e l’installazione di una serie di driver;
  3. verifica che i driver ADB e Fastboot siano stati installati correttamente e che il tuo Asus Zenfone 2 Laser si riconosciuto dal sistema operativo (windows 7, windows 8.1 o windows 10) installato sul tuo pc, per fare questo raggiungi con esplora risorse la cartella dove sono installati i driver ADB e fastboot, nel mio caso è c:\adb,  tieni premuto il tasto shift (maiusc nella tastiera in italiano) e clicca sulla cartella adb con il tasto destro del mouse, tra le opzioni che vengono visualizzate seleziona Apri finestra di comando qui;
    come installare ADB fastboot driver windows 7 8.1 windows 10
  4. si apre la finestra di comando di windows, se il tuo device è collegato al computer scollegalo e ricollegalo, controlla il cellulare potrebbe esserci un messaggio tipo Consentire debug USB? inserisci il segno di spunta su Consenti  sempre da questo computer e fai tap su OK
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL consenti debug usb
    ora digita il seguente comando
    adb devices
    se il tuo cellulare viene riconosciuto vedrai una scritta tipo quella mostrata in figura;
    Asus Zenfone 2 ZE500KL verifica connessione adb
  5. riavvia lo smartphone in modalità fastboot, per fare questo, nella finestra di comando di windows, devi digitare il comando
    adb reboot fastboot
    se in questo modo il cellulare semplicemente si riavvia, allora puoi entrare in modalità fastboot da cellulare spento premendo contemporaneamente il tasto volume + ed il tasto power, in modalità fastboot l’Asus Zenfone 2 Laser rimane bloccato alla scritta ASUS in search of incredible;
  6. l’Asus Zenfone Laser si riavvia in modalità fastboot, verifica che il cellulare sia collegato correttamente digitando il comando
    fastboot devices
    se correttamente collegato verrà visualizzata una scritta tipo quella mostrata nella figura sotto;
    Asus Zenfone 2 ZE500KL verifica connessione fastboot mode
  7. scarica il file RootZE500KL.zip estrai dal suo interno il file mod_boot.img e copialo nella cartella adb;
  8. ora digita il comando
    fastboot boot mod_boot.img
  9. Asus Zenfone 2 ZE500KL fastboot mode installo mod_boot.img ottengo permessi root
  10. l’Asus Zenfone Laser si riavvia automaticamente e hai ottenuto i permessi di root, troverai installata l’applicazione SuperSU eventualmente per verificare di aver ottenuto i permessi di root puoi utilizzare l’applicazione Root Checker che puoi scaricare da google play;
    Asus ZenFone 2 Laser ZE500KL ottenuti permessi di root
  11. per ripristinare il boot originale non devi fare altro che seguire la stessa procedura usando il file boot.img originale il link per il download lo trovi nella pagina su XDA forum che ho indicato all’inizio di questa guida.