Migliori Smartphone di Fascia Medio/Alta – 350/400 euro – Maggio 2020

Migliori Smartphone di Fascia Medio Alta 350 400 euro

Tra i Migliori Smartphone di fascia medio/alta, quelli che si possono acquistare a maggio 2020 con 350 massimo 400 euro, spesso troviamo telefoni Top di Gamma dell’anno precedente con un’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Quest’articolo sui migliori smartphone che puoi acquistare con un budget massimo di circa 400 euro prende in considerazione molti cellulari, solo alla fine dell’articolo troverai una classifica con i migliori smartphone come qualità/prezzo, quelli che consiglierei ad un amico.

Per avere una panoramica completa sul mondo dei cellulare ti consiglio di leggere l’articolo sui Migliori Smartphone del 2020, dove vengono presi in considerazione anche i migliori smartphone top di gamma del 2020.

Se non hai tempo per leggere tutto l’articolo puoi raggiungere direttamente la classifica sui migliori smartphone di fascia medio/alta (350-400 €) aggiornata a maggio 2020.

Non perderti anche gli altri articoli sui migliori smartphone in commercio:

Migliori Smartphone da 300 a 400 euro – Maggio 2020

Nella fascia di prezzo tra 300 e 400 euro si trovano i migliori smartphone del 2020 come rapporto (qualità+prestazioni)/prezzo. Alcuni di questi smartphone li ho inseriti anche nell’articolo sui migliori cellulari nella fascia di prezzo tra 200 e 300 euro, perché questi smartphone rimangono interessanti anche se acquistati a prezzi leggermente più alti, tra i 300 e 350 euro.

Xiaomi Mi Note 10

Xiaomi Mi Note 10 è il primo smartphone a montare una fotocamera da 108MP ed è uno dei migliori camera phone oggi in commercio. Le foto scattare con il sensore da 108MP hanno una risoluzione di 27MP e sono di ottima qualità. Online si trovano confronti fotografici tra Xiaomi Mi Note 10 e Huawei Mate 30 Pro, Samsung Galaxy Note 10+ che dimostrano come questo telefono sia in grado di tener testa a top di gamma decisamente più costosi. Il SoC è uno Snapdragon 730G, sufficiente per fate tutto in modo fluido, ma uno Snapdragon 855 sarebbe stata la scelta migliore. Il prezzo al lancio era un po’ alto, ma ora si trova in offerta in diversi negozi online attorno i 400 euro.

Xiaomi Mi Note 10 Pro è identico al Mi Note 10, ma con 8GB di memoria RAM e 256 GB di memoria interna.

Xiaomi Mi Note 10 Smartphone, 6 GB RAM + 128 GB ROM, Schermo 3D Curved Amoled 6.47", Penta Camera 108 MP, 5260 mAh, Aurora Green
Smartphone con Penta camera da 108 MP per risultati da professionista; Selfie camera da 32 MP

Xiaomi Mi Note 10

Xiaomi Mi Note 10 – Caratteristiche Tecniche
Uscita: novembre 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem X15 HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat.12 2-CA 600Mbps (DL) /50Mbps (UL) Bande LTE supportate 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 18(800), 19(800), 20(800), 26(850), 28(700), 38(2600), 40(2300) | Dimensioni: 157.8 x 74.2 x 9.7 mm, peso: 208 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro Corning Gorilla Glass 5 | Schermo: Super AMOLED HDR10 da 6,47”, risoluzione 1080 x 2340 pixel (~398 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 5 | SoC: Qualcomm Snapdragon 730G Octa-core: 2 Kryo 470 Gold derivati da Cortex-A76 fino a 2.2 GHz + 6 Kryo 470 Silver derivati da Cortex-A55 fino a 1.8 GHz, processo produttivo 8 nm LPP FinFET – GPU: Adreno 618 | AnTuTu v8 Score: 260000 | RAM: 6GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GB UFS2.1 – Slot micro SD: No | Fotocamera Principale: Penta Camera: 108 MP, f/1.7, pixel da 0.8µm, PDAF, Laser AF, OIS + 12 MP zoom ottico 2X, f/2.0, pixel da 1.4µm, Dual Pixel PDAF, Laser AF + 5 MP zoom ottico 5X, f/2.0, pixel da 1.0µm, PDAF, Laser AF, OIS + 20 MP, lente ultra-grandangolare, f/2.2, pixel da 1.0µm, Laser AF + 2 MP per le macro, f/2.4, pixel da 1.75 µm. Quadruplo Flash LED Dual Tone. Video 4K a 30 fps, Slow motion a 960 fps | Selfie Camera: Selfie Camera da 32 MP, f/2.0, pixel 0.8 µml, HDR, video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C 2.0 OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4G + 5GHz, 2×2 MIMO, Bluetooth v5.0 LE, aptX, NFC, jack audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, integrato nel display, ottico. | Sensori: Accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, bussola, gravità, sensore Ir Blaster | Features: Fotocamera da 108MP | Batteria: 5260 mAh, supporto alla ricarica rapida 30W Non Removibile | Sistema Operativo: MIUI 11 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 400 Euro per la versione ufficiale Italia, su altri siti si trova anche anche a meno con COUPON.

LG G8s ThinQ

Se guardiamo le caratteristiche tecniche di LG G8s ThinQ è uno smartphone al quale non manca veramente nulla. Tuttavia nell’esperienza d’uso quotidiana non raggiunge la qualità dei migliori top di gamma del 2019. Il notch è molto grande, le air gesture fanno solo scena, la batteria poteva avere una capacità maggiore.

Detto questo online si trova a meno di 350 euro con garanzia Europa NO Brand. A questo prezzo, considerando anche le caratteristiche audio di questo smartphone, direi che è un buon acquisto.

LG G8s smartphone Dual SIM con Z Camera e Tripla fotocamera posteriore, OLED 6.2'' FHD+, IP68, Batteria da 3550mAh, Snapdragon 855 2.84GHz, Memoria 128GB, 6GB RAM, Android 9, Mirror Black [Italia]
Tecnologia: z camera con tecnologia time of flight; batteria a lunga durata da 3550mah; Sicurezza: sblocco sicuro con riconoscimento della mano e del volto 3d

LG G8s ThinQ

LG G8s ThinQ – Caratteristiche Tecniche
Uscita: febbraio 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – LTE-A Cat19 1600/150 Mbps, Bande LTE supportate 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 12(700), 17(700), 20(800), 28(700), 32(1500), 38(2600), 39(1900), 40(2300), 41(2500) | Dimensioni: 155.3 x 76.6 x 8 mm mm, peso: 181 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro Corning Gorilla Glass 6 | Schermo: OLED da 6,21”, risoluzione 1440 x 2248 pixel (~429 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 5 | SoC: Qualcomm Snapdragon 855 Octa Core 1 Kryo 485 Gold Prime (A76-based) fino a 2.84 GHz + 3 Kryo 485 Gold (A76-based) fino a 2.42 GHz + 4 Kryo 485 Silver (A55-based efficiency cores) fino a 1.8 GHz , processo produttivo 7 nm FinFET – GPU: Adreno 640 | AnTuTu v7 Score: 372000 | RAM: 6GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GB UFS2.1 – Slot micro SD: SI, fino a 1TB slot in comune con la SIM 2 | Fotocamera Principale: Tripla fotocamera 12 MP, f/1.8, pixel da 1.4 µm, messa a fuoco Dual PDAF, OIS + 12 MP, f/2.6, pixel da 1.0 µm, Zoom Ottico 2X + 13 MP, f/2.4, pixel da 1.0 µm grandangolare 107°, Auto HDR. Video 4K a 60 fps | Selfie Camera: Doppia fotocamera frontale 8 MP, f/1.9 + TOF 3D camera, f/1.4 | Connettività: USB Type-C 3.1 Gen 1 OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0 A2DP, LE, aptX HD, NFC, Jack Audio da 3.5 mm | GPS: GPS A-GPS GLONASS GALILEO | Sensore Impronte Digitali: SI, posteriore | Sensori: Accelerometro, Sensore impronte digitali, Giroscopio, Campo magnetico, Sensore di luminosità, Sensore di prossimità, Barometro | Features: Certificazione IP68, Speaker Stereo, Sensore TOF per lo sblocco 3D con il volto | Batteria: 3550 mAh, supporto alla ricarica rapida 18W e ricarica wireless 10W Non Removibile | Sistema Operativo: LG UX 8.0 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 330 Euro

Huawei P30

Huawei P30 lo si può preferire al fratello maggiore P30 Pro per via del costo inferiore, tuttavia bisognerà rinunciare alla certificazione IP68, allo zoom 5X ottico, alla fotocamera TOF.

Il prezzo è sceso molto, anche per via del “ban Huawei” da parte di Trump e per via dei nuovi modelli usciti nel 2020.

L’aggiornamento alla EMUI 10 con Android 10 finalmente è arrivato.

Huawei P30

Huawei P30 – Caratteristiche Tecniche
Uscita: marzo 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE-A Cat21 1400/200 Mbps bande 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 6(900), 7(2600), 8(900), 9(1800), 12(700), 17(700), 18(800), 19(800), 20(800), 26(850), 28(700), 32(1500), 34(2000), 38(2600), 39(1900), 40(2300) | Dimensioni: 149.1 x 71.4 x 7.6 mm mm, peso: 165 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro | Schermo: OLED da 6,1”, risoluzione 1080 x 2340 pixel (~422 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass | SoC: HiSilicon Kirin 980 GPU: Mali-G76 MP10 | AnTuTu v7 Score: 316000 | RAM: 6/8GBGB LPDDR4X | Memoria Interna: 64/128/256 GBGB UFS2.1 – Slot micro SD: SI, memoria nano fino a 256GB slot in comune con la SIM 2 | Fotocamera Principale: Tripla Fotocamera 40 MP, apertura f/1.6, PDAF/Laser AF + 16 MP obiettivo grandangolare, apertura f/2.2 + 8 MP teleobiettivo, apertura f/2.4, OIS+EIS, PDAF, zoom ottico 3X +, HDR+. Possibilità di registrare video fino alla risoluzione massima 4K a 60fps. | Selfie Camera: 32MP, f/2.0, fuoco fisso, HDR | Connettività: USB Type-C 3.1 Gen 1 OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0 aptX/aptX HD, LDAC HD, HWA, NFC, Jack Audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – QZSS – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, anteriore sotto al display | Sensori: accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, sensore a infrarossi | Features: Certificazione IP53 resistenza agli sbruffi, Zoom Ottico 3X, AI | Batteria: 3650 mAh, con ricarica veloce Huawei Super Charge non removibile | Sistema Operativo: EMUI 9.1 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: | Prezzo: 350 Euro

Realme X2 Pro

Realme X2 Pro è sicuramente uno smartphone dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, che va a competere direttamente con Xiaomi Mi 9T Pro. Il grande vantaggio di questo cellulare è quello di avere uno schermo Super AMOLED con una frequenza di aggiornamento di 90Hz. Inoltre ha un doppio speaker. La versione con 64GB di memoria interna è da escludere a priori, dato che non c’è il supporto per la Micro SD, inoltre dal versione con 128GB e 256GB hanno memorie più veloci, di tipo UFS3.0.

Quale telefono scegliere tra Xiaomi Mi 9T Pro e Realme X2 Pro? A parità di prezzo consiglio di acquistare Realme X2 Pro. Mentre se con Xiaomi Mi 9T Pro risparmi almeno 50 euro, allora acquista il Mi 9T Pro.

Realme X2 Pro

Realme X2 Pro – Caratteristiche Tecniche
Uscita: ottobre 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem X24 HSPA 42.2/5.76 Mbps, 4×4 MIMO, LTE DL Cat.18 /UL Cat.13 (1.2Gbps /150Mbps), Bande LTE supportate LTE band 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 12(700),17(700), 18(800), 19(800), 20(800), 26(850), 28(700), 34(2000), 38(2600), 39(1900), 40(2300), 41(2500) | Dimensioni: 161 x 75.7 x 8.7 mm, peso: 199 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro Corning Gorilla Glass 5 | Schermo: Super AMOLED 90Hz HDR10+ da 6,5”, risoluzione 1080 x 2400 pixel (~404 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 5 | SoC: Qualcomm Snapdragon 855+ Octa Core 1 Kryo 485 Gold Prime (A76-based) fino a 2.96 GHz + 3 Kryo 485 Gold (A76-based) fino a 2.42 GHz + 4 Kryo 485 Silver (A55-based efficiency cores) fino a 1.8 GHz , processo produttivo 7 nm FinFET – GPU: Adreno 640 (700 MHz) | AnTuTu v7 Score: 396000 | RAM: 6/8/12GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128/256GB UFS3.0 – Slot micro SD: No | Fotocamera Principale: Quadrupla Fotocamera: Samsung GW1 da 64 MP, f/1.8, pixel 0,8 μm, PDAF + 8MP, f/2.2, pixel da 1,4 μm, ultra-grandangolare + 13MP, f/2.5, pixel da 1.0µm zoom ottico 2X + 2MP, f/2.4, pixel da 1.75µm per effetto bokeh, EIS, Doppio Flash LED, Auto HDR, Video 4K 60 fps, 1080p a 60 fps. | Selfie Camera: 16 MP, f/2.0 HDR, Video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4G + 5GHz, 2×2 MIMO, Bluetooth v5.0 LE, aptX, NFC, jack audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, integrato nel display, ottico. | Sensori: Accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, bussola, gravità | Features: Schermo 90Hz, Speaker Stereo con amplificatore dedicato, Dolby Atmos, sensore impronte digitali sotto il display | Batteria: 4000 mAh, supporto alla ricarica rapida 50W VOOC Flash Charge Non Removibile | Sistema Operativo: ColorOS 6.1 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 400 Euro per la versione con 128GB di memoria interna e 8GB di RAM.

Samsung Galaxy A71

Samsung Smartphone Galaxy A71, Display 6.7" Super AMOLED, 4 fotocamere posteriori, 128 GB Espandibili, RAM 6GB, Batteria 4500 mAh, 4G, Dual Sim, Android 10, 179 g, (2020) [Versione Italiana], Black
  • Tonalità pastello, finitura opaca e look oleografico per un Galaxy A71 dal design pulito e rinnovato, i bordi arrotondati e lo spessore da 7.7 mm assicurano una presa comoda ed ergonomica
  • Il Display Infinity-O Fhd+ Super Amoled Da 6.7” Assicura Un'Esperienza Visiva Completamente Coinvolgente E Senza Interruzioni, Ottimo E Per Giocare, Guardare Video, Navigare
  • con le quattro fotocamere posteriori, Galaxy A71 ridefinisce i confini della fotografia per smartphone; scatta foto nitide e luminose in qualsiasi momento e realizza video ottimi in ogni situazione

Ritengo molto interessante il Samsung Galaxy A71 per via del processore prestante, tanta RAM, memoria UFS 2.1, una batteria che è in grado di garantire un’ottima autonomia, il display Super AMOLED, le fotocamere che sono in grado di scattare ottime foto (buone anche con poca luce). Purtroppo manca la stabilizzazione ottica dell’immagine, la certificazione IP68 e, nonostante un SoC come lo Snapdragon 730 e memoria UFS 2.1, presenta qualche lag, questo probabilmente perché la Samsung One UI 2.0 è molto pesante.

Il mio consiglio è di acquistarlo se lo trovate a 350 euro circa.Samsung Galaxy A71

Samsung Galaxy A71 – Caratteristiche Tecniche
Uscita: gennaio 2020 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat.15 3CA 800Mbps (DL) / Cat.13 2CA 150Mbps (UL) Bande LTE supportate 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 12(700), 13(700), 17(700), 20(800), 26(850), 28(700), B66(AWS-3), 38(2600), 40(2300), 41(2500), 66(1700/2100) | Dimensioni: 163.6 x 76 x 7.7 mm, peso: 172 g | Design: Frame laterale in policarbonato retro in 3D Glasstic misto vetro e plastica | Schermo: Super AMOLED da 6,7”, risoluzione 1080 x 2400 pixel (~392 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 3 | SoC: Qualcomm Snapdragon 730 SM7150 Octa-core: 2 Kryo 470 Gold derivati da Cortex-A76 fino a 2.2 GHz + 6 Kryo 470 Silver derivati da Cortex-A55 fino a 1.8 GHz, processo produttivo 8 nm LPP FinFET – GPU: Adreno 618 | AnTuTu v8 Score: 253000 | RAM: 6GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GB UFS2.0 – Slot micro SD: SI, supporto micro SD fino a 512 GB, slot dedicato | Fotocamera Principale: Quadrupla Fotocamera 64 MP, f/21.8, pixel da 0,8 µm, PDAF + 12 MP, f/2.2, pixel da 1,12 µm grandangolare + 5 MP, f/2.2, pixel da 1,12 µm per effetto bokeh + 5 MP, f/2.4, pixel da 1,12 µm per Macro, Auto HDR. Video 4K a 30 fps | Selfie Camera: 32 MP, f/2.2 HDR, Video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C OTG USB 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0, NFC, Jack Audio da 3.5 mm | GPS: GPS –
AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: Si, ottico stotto il display | Sensori: Accelerometro, Giroscopio, Campo magnetico, Sensore di luminosità, Sensore di prossimità | Features: Display Super Amoled, Radio FM, Batteria capiente | Batteria: 4500 mAh, con ricarica veloce 25W non removibile | Sistema Operativo: Samsung One UI 2.0 basata su Android 10 | Valori SAR: n/a | Prezzo: 350 Euro

Honor 20 Pro

Honor 20 Pro ha un rapporto qualità/prezzo  decisamente buono e si tratta di uno smartphone top di gamma a tutti gli effetti. Tuttavia si trova in una fascia di prezzo dove ci sono molti concorrenti agguerriti. Il display LCD IPS, la mancanza della certificazione IP68, del jack audio da 3.5 mm e del supporto alla micro SD sicuramente giocano a suo sfavore.

È arrivato l’aggiornamento alla Magic UI 3.0 con Android 10.

Honor 20 Pro

Honor 20 Pro – Caratteristiche Tecniche
Uscita: maggio 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE-A Cat21 1400/200 Mbps bande 1 (2100), 3 (1800), 4 (1700/2100), 5 (850), 6 (900), 8 (900), 19 (800), 34 (2000), 38 (2600), 39 (1900), 40 (2300), 41 (2500) | Dimensioni: 154.6 x 74 x 8.4 mm mm, peso: 182 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro | Schermo: IPS LCD da 6,26”, risoluzione 1080 x 2340 pixel (~411 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass | SoC: HiSilicon Kirin 980 Octa-core 2 Core ARM Cortex-A76 fino a 2,6 Ghz + 2 Core Cortex-A76 fino a 1,92 Ghz + 4 Core Cortex-A55 fino a 1,8 Ghz. Dual Neural Processing Unit (NPU), processo produttivo 7nm FinFET – GPU: Mali-G76 MP10 | AnTuTu v7 Score: | RAM: 8GBGB LPDDR4X | Memoria Interna: 256 GBGB UFS2.1 – Slot micro SD: NO | Fotocamera Principale: Quad 48 MP, f/1.4, pixel da 0.8µm, PDAF/Laser AF, OIS+EIS + 8 MP, f/2.4, zoom ottico 3X, PDAF/Laser AF, OIS + 16 MP, f/2.2 grandangolare 117° + 2 MP, f/2.4 per le macro, HDR+. Possibilità di registrare video fino alla risoluzione massima 4K a 30fps, time-lapse a 960 fps. | Selfie Camera: 32 MP, f/2.0, pixel da 0.8µm, HDR. | Connettività: USB Type-C 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0 aptX/aptX HD, LDAC HD, NFC | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – QZSS – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, laterale integrato nel tasto power | Sensori: accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, sensore a infrarossi | Features: Zoom Ottico 3X digitale 30X, AI, IR blaster, GPU Turbo 3.0 | Batteria: 4000 mAh, con ricarica veloce 22.5W non removibile | Sistema Operativo: Magic 2.1 UI basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 350 Euro

Google Pixel 3a

Google Pixel 3a è uno smartphone che consiglio a chi guarda alla sostanza e non al design. Google Pixel 3a lo consiglio per via della buona esperienza d’uso quotidiana che è in grado di restituire.

I punti di forza di questo smartphone sono le dimensioni compatte, il software, il display, la fotocamera e il comparto audio. Anche l’autonomia è buona pur avendo una batteria da soli 3000 mAh.

Adesso che il prezzo è sceso a 299 euro è diventato molto più interessante, mentre il Google Pixel 4a uscirà solo a luglio.

Google Pixel 3a

Google Pixel 3a – Caratteristiche Tecniche
Uscita: maggio 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM + eSIM – HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE-A (3CA) Cat11 600/75 Mbps Bande Supportate LTE 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 12(700), 13(700), 17(700), 20(800), 25(1900), 26(850), 28(700), 32(1500), 38(2600), 40(2300), 41(2500), 66(1700/2100) | Dimensioni: 151.3 x 70.1 x 8.2 mm, peso: 147 g | Design: Monoscocca in policarbonato | Schermo: OLED da 5,6”, risoluzione 1080 x 2220 pixel (~440 ppi) Vetro: Asahi Dragontrail Glass | SoC: Qualcomm Snapdragon 670 SDM670 Octa-core: 2 Kryo 260 Gold derivati da Cortex-A73 fino a 2.0 GHz + 6 Kryo 260 Silver derivati da Cortex-A53 fino a 1.8 GHz, processo produttivo 10 nm LPP – GPU: Adreno 615 | AnTuTu v7 Score: 160000 | RAM: 4GBGB LPDDR4X | Memoria Interna: 64GBGB eMMC 5.1 – Slot micro SD: NO | Fotocamera Principale: 12.2 MP, f/1.8, OIS + EIS, messa a fuoco PDAF + Dual Pixel, hdr, Doppio Flash LED, pixel da 1,4 μm, video 4K a 30 fps | Selfie Camera: 8 MP, f/2.0, pixel da1.12 µm. Video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C OTG USB 2.0, Wi-Fi 2,4 G + 5 GHz 802.11 a/b/g/n/ac 2 x 2 MIMO, Bluetooth 5.0 + LE, NFC, eSIM, Jack Audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, Posteriore | Sensori: accelerometro, prossimità, luminosità, giroscopio, bussola, barometro | Features: Speaker stereo, tasto pixel per attivare l’assistente Google, Aggiornamenti per 3 anni | Batteria: 3000 mAh, supporta la ricarica veloce, caricatore in dotazione da 18W Non Removibile | Sistema Operativo: Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 300 Euro

Xiaomi Mi Note 10 Lite

Xiaomi Mi Note 10 Lite è praticamente identico al Mi Note 10 ma con dei sensori fotografici di qualità inferiore. Non c’è molto d’interessante in questo smartphone se non la batteria da 5260 mAh che abbianata ad un buon SoC garantisce un’ottima autonomia. Consiglio l’acquisto di questo smartphone quando il prezzo sarà sceso sotto i 300 euro, in caso contrario meglio puntare sul Mi Note 10.

Xiaomi Mi Note 10 Lite – Caratteristiche Tecniche
Uscita: aprile 0202 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem X15 HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat.12 2-CA 600Mbps (DL) /50Mbps (UL) Bande LTE supportate 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 18, 19, 20, 26, 28, 38, 40, 41 | Dimensioni: 157.8 x 74.2 x 9.7 mm, peso: 208 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro Corning Gorilla Glass 5 | Schermo: Super AMOLED HDR10 da 6,47”, risoluzione 1080 x 2340 pixel (~398 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 5 | SoC: Qualcomm Snapdragon 730G Octa-core: 2 Kryo 470 Gold derivati da Cortex-A76 fino a 2.2 GHz + 6 Kryo 470 Silver derivati da Cortex-A55 fino a 1.8 GHz, processo produttivo 8 nm LPP FinFET – GPU: Adreno 618 | AnTuTu v8 Score: 263000 | RAM: 6/8GB LPDDR4X | Memoria Interna: 64/128GB UFS2.1 – Slot micro SD: No | Fotocamera Principale: Penta Camera: Sony IMX686 64 MP, f/1.89, pixel da 0.8µm, PDAF, Laser AF + 5 MP per effetto bokeh, f/2.4, pixel da 1.12 µm + 8MP, lente ultra-grandangolare, f/2.2, pixel da 1.12µm, Laser AF + 2 MP per le macro, f/2.4, pixel da 1.75 µm. Quadruplo Flash LED Dual Tone. Video 4K a 30 fps, Slow motion a 960 fps | Selfie Camera: Selfie Camera da 16 MP, f/2.5, pixel 1.0 µm, HDR, video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C 2.0 OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4G + 5GHz, 2×2 MIMO, Bluetooth v5.0 LE, aptX, NFC, jack audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, integrato nel display, ottico. | Sensori: Accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, bussola, gravità | Features: Batteria molto capiente, Jack Audio da 3.5 mm | Batteria: 5260 mAh, supporto alla ricarica rapida 30W Non Removibile | Sistema Operativo: Miui 11 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 305 Euro

Xiaomi Mi 9T Pro

Xiaomi MI 9T Pro differisce dal Mi 9T solo nel SoC, Snapdragon 855 sul Pro e Snapdragon 730 sul Mi 9T. Questo si traduce in una migliore esperienza utente a livello generale, il Mi 9T Pro risulta essere più fluido e reattivo, le applicazioni si aprono più velocemente ecc.

Quale smartphone scegliere tra Xiaomi Mi 9T e Mi 9T Pro? Ritengo che la scelta migliore sia Xiaomi Mi 9T se la differenza di prezzo tra i due device non supera i 100 euro.

Difficile da trovare a un buon prezzo, quindi meglio orientarsi verso modelli più recenti.

Xiaomi Mi 9T Pro

Xiaomi Mi 9T Pro – Caratteristiche Tecniche
Uscita: luglio 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem X24 HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat.20 fino a 2Gbps (DL) / 316Mbps (UL) Bande LTE supportate 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 20(800), 28(700), B34 (TDD 2100), B38 (TDD 2600), B39 (TDD 1900), B40 (TDD 2300), B41 (TDD 2500) | Dimensioni: 156.7 x 74.3 x 8.8 mm mm, peso: 191 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro Corning Gorilla Glass 5 | Schermo: AMOLED da 6,39”, risoluzione 1080 x 2340 pixel (~403 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 5 | SoC: Qualcomm Snapdragon 855 Octa Core 1 Kryo 485 Gold Prime (A76-based) fino a 2.84 GHz + 3 Kryo 485 Gold (A76-based) fino a 2.42 GHz + 4 Kryo 485 Silver (A55-based efficiency cores) fino a 1.8 GHz , processo produttivo 7 nm FinFET – GPU: Adreno 640 | AnTuTu v7 Score: | RAM: 6GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GB eMMC 5.1 – Slot micro SD: No | Fotocamera Principale: Tripla Fotocamera: principale 48 MP Sony IMX586, f/1.75, pixel da 0.8µm, messa a fuoco Laser e PDAF + grandangolare 13 MP, f/2.4, 1.12 µm, 124.8° + teleobiettivo 8 MP, f/2.4, 1.12 µm, zoom ottico 2x. Doppio Flash Led, Auto HDR, Video 4K a 60 fps, Slow motion a 960 fps | Selfie Camera: Pop UP motorizzata da 20 MP, f/2.2, pixel 0.8 µml, HDR, video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C 2.0 Reverse Charging OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4G + 5GHz, 2×2 MIMO, Bluetooth v5.0 LE, aptX, NFC, jack audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, integrato nel display, Screen Unlock | Sensori: Accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, bussola, gravità | Features: Selfie camera a scomparsa con meccanismo Pop Up motorizzato, Face Unloock, sensore impronte digitali sotto il display | Batteria: 4000 mAh, supporto alla ricarica rapida 27W Quick Charge 4+ Non Removibile | Sistema Operativo: MIUI 10 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 360 Euro

Xiaomi Mi 9

Xiaomi Mi 9 a 300 euro o poco più si può tranquillamente acquistare. Si tratta di un cellulare top di gamma come prestazioni, perché integra il Qualcomm Snapdragon 855, uno dei SoC più prestanti, ma non ha la certificazione IP68, la USB Type-C è solo 2.0, non c’è il jack audio, non c’è la stabilizzazione ottica (OIS) e non c’è un audio stereo.

Xiaomi Mi 9 si va a scontrare con il Mi 9T Pro, la scelta tra i due dipende principalmente da quanto utilizzate il vostro smartphone durante la giornata, il Mi 9T Pro ha un’autonomia migliore.

Smartphone che inizia ad essere un po’ datato ed è difficile da trovare ad un prezzo interessante nei negozi italiani.

Xiaomi Mi 9

Xiaomi Mi 9 – Caratteristiche Tecniche
Uscita: febbraio 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem X24 HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat 20: download fino a 2 Gbit/s, 4×4 MIMO. Cat.13 Upload fino a 316 Mbit/s – Bande supportate 4G-LTE FDD:B1/2/3/4/5/7/8/12/20/28 LTE TDD:B38/B39/B40 | Dimensioni: 157,5 x 74, 67 x 7,61 mm mm, peso: 173 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro | Schermo: Super AMOLED da 6,39”, risoluzione 1080 x 2340 pixel (~403 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 6 | SoC: Qualcomm Snapdragon 855 GPU: Adreno 640 | AnTuTu Score: v7: 372645 | RAM: 6GB LPDDR4X | Memoria Interna: 64/128/256GB UFS2.1 – Slot micro SD: No | Fotocamera Principale: Tripla Fotocamera: principale 48 MP Sony IMX586, f/1.75, pixel da 0.8µm, messa a fuoco Laser e PDAF + grandangolare 16 MP, f/2.2, 1.0µm + teleobiettivo 12 MP, f/2.2, 1.0µm, zoom ottico 2x. Doppio Flash Led, Auto HDR, Video 4K a 60 fps, Slow motion a 960 fps | Selfie Camera: 20 MP, f/2.0, pixel 0.9µml, video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4G + 5GHz, 2×2 MIMO, Bluetooth v5.0 LE, aptX, NFC | GPS: GPS a doppia frequenza AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, integrato nel display, Screen Unlock | Sensori: Accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, bussola, gravità, sensore IR | Features: Sensore IR per usarlo come telecomando, Face Unlock, sensore impronte digitali sotto il display | Batteria: 3300 mAh con ricarica rapida Quick Charge 4 27W, supporta ricarica wireless 20W Non Removibile | Sistema Operativo: MIUI 10 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: SAR 10g Testa: 1,389 W/Kg – Corpo: 1,301 W/Kg / SAR 1g Testa: 1,6 W/Kg – Corpo: 0,82 W/Kg / Hotspot: 1,04W/Kg (distanza di 10 mm) | Prezzo: 340 Euro

Huawei P20 Pro

Huawei P20 Pro è uno smartphone che ha quasi due anni, quindi consiglio di acquistarlo solo se lo trovate fortemente scontato.

Huawei P20 Pro può scattare ottime foto in qualsiasi condizione di luminosità. Per rendere ancora migliori le foto c’è anche l’intelligenza artificiale (AI) in grado di riconoscere oltre 500 scenari, l’intelligenza artificiale interviene anche negli scatti con poca luce, secondo Huawei non sarà più necessario l’utilizzo di un treppiede.

Secondo quanto scritto da AnandTech le foto migliori sono quelle scattate alla risoluzione 10MP.

Il prezzo di Huawei P20 pro è sceso ulteriormente dopo l’uscita dei modelli Huawei P30 e P30 Pro.

La EMIUI 10 con Android 10 finalmente è arrivata.

Huawei P20 Pro

Huawei P20 Pro – Caratteristiche Tecniche
Uscita: marzo 2018 | Network: Single SIM – Dual SIM Nano SIM – Modem LTE-A (3CA) Cat18 1200/150 Mbps bande 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 6(900), 7(2600), 8(900), 9(1800), 12(700), 17(700), 18(800), 19(800), 20(800), 26(850), 28(700), 32(1500), 34(2000), 38(2600), 39(1900), 40(2300) | Dimensioni: 155 x 73,9 x 7,8 mm, peso: 180 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro | Schermo: AMOLED da 6,1”, risoluzione 1080 x 2244 pixel (~408 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass | SoC: Hisilicon Kirin 970 GPU: Mali-G72 MP12 di seconda generazione | AnTuTu Score: 210000 | RAM: 6GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GB UFS2.1 – Slot micro SD: NO | Fotocamera Principale: Tripla fotocamera 40 MP, f/1.8, teleobiettivo 8MP, f/2.4, 20MP bianco e nero, f/1.6, Video 4K, Zoom ottico 3X, Slow Motion @960 fps, OIS+EIS (AIS), PDAF, autofocus al lasar, a rilevamento di profondità, a rilevamento di contrasto, ISO 102400, luminosità 1 lux. | Selfie Camera: 24MP, f/2.0, Autofocus | Connettività: USB Type-C 3.1 Gen 1 OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 4.2 aptX/aptX HD, LDAC HD, HWA, NFC, DisplayPort 1.2 | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, anteriore | Sensori: accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, sensore temperatura colore | Features: Certificazione IP67, Punteggio DxOmark 109, Certificazione TUV sulla sicurezza della batteria e ricarica veloce, Funzione PC Desktop | Batteria: 4000 non removibile | Sistema Operativo: EMUI 8.1 basata su Android 8.1 Oreo | Prezzo: 360 Euro

Honor View 20

Honor View 20 ha la caratteristica di avere un display forato per far posto al sensore della selfie camera. Per essere un top di gamma ha alcune mancanze come la certificazione IP68, il display sarebbe stato meglio Super AMOLED, manca la stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS).

Per il resto direi che si tratta di uno smartphone molto prestante, in grado si scattare buone foto e con una buona autonomia.

Honor View 20

Honor View 20 – Caratteristiche Tecniche
Uscita: dicembre 2018 | Network: Single SIM – Dual SIM Nano SIM – Modem LTE-A (3CA) Cat18 1200/150 Mbps bande 1(2100), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 6(900), 8(900), 19(800), 34(2000), 38(2600), 39(1900), 40(2300), 41(2500) | Dimensioni: 156.9 x 75.4 x 8.1 mm mm, peso: 180 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro | Schermo: IPS LCD da 6,4”, risoluzione 1080 x 2310 pixel (~398 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass | SoC: HiSilicon Kirin 980 Octa-core 2 Core ARM Cortex-A76 fino a 2,6 Ghz + 2 Core Cortex-A76 fino a 1,92 Ghz + 4 Core Cortex-A55 fino a 1,8 Ghz. Dual Neural Processing Unit (NPU), processo produttivo 7nm FinFET – GPU: Mali-G76 MP10 | AnTuTu v7 Score: 305 | RAM: 8GB LPDDR4X | Memoria Interna: 256GB UFS2.1 – Slot micro SD: NO | Fotocamera Principale: Doppia Fotocamera Sony IMX 586 da 48 MP, f/1.8, 0.8µm, PDAF, EIS, AI, Auto HDR + Sensore TOF 3D. Video 4K 30 fps | Selfie Camera: 25MP, f/2.0, HDR | Connettività: USB Type-C 3.1 Gen 1 OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0 A2DP, aptX HD, LE, NFC, Jack Audio da 3.5 mm | GPS: GPS a doppia frequenza AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, Posteriore | Sensori: Accelerometro, Sensore impronte digitali, Giroscopio, Campo magnetico, Sensore di luminosità, Sensore di prossimità | Features: GPU Turbo 2.0, Magic UI con AI, camera TOF 3D, GPS doppia frequenza, | Batteria: 4000, supporto ricarica rapida HONOR SuperCharge non removibile | Sistema Operativo: Magic UI 2.0.1 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 320 Euro in alcuni negozi online

Samsung Galaxy A80

Samsung Galaxy A80 diventa abbastanza interessante ora che il prezzo si sta avvicinando ai 350 euro. Quando è uscito doveva competere con smartphone del calibro di Asus Zenfone 6 zs630kl, ma si sa che quest’ultimo è migliore praticamente in tutto, tranne nella qualità del display.

Per fortuna il prezzo è sceso rapidamente, tuttavia ritengo che sia meglio puntare su altri smartphone, tipo il Galaxy S10e.

Samsung Galaxy A80

Samsung Galaxy A80 – Caratteristiche Tecniche
Uscita: maggio 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem X24 HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat 20: download fino a 2 Gbit/s, 4×4 MIMO. Cat.13 Upload fino a 316 Mbit/s – Bande supportate 4G-LTE FDD: B1 (2100), B2 (1900), B3 (1800), B4 (AWS), B5 (850), B7 (2600), B8 (900), B12 (700), B13 (700), B17 (700), B20 (800), B26 (850), B28 (700), B66(AWS-3) LTE TDD:B38 (2600), B40 (2300), B41 (2500) | Dimensioni: 165.2 x 76.5 x 9.3 mm mm, peso: 220 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro Corning Gorilla Glass 6 | Schermo: Super AMOLED da 6,7”, risoluzione 1080 x 2400 pixel (~392 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 3 | SoC: Qualcomm Snapdragon 730 SM7150 Octa-core: 2 Kryo 470 Gold derivati da Cortex-A76 fino a 2.2 GHz + 6 Kryo 470 Silver derivati da Cortex-A55 fino a 1.8 GHz, processo produttivo 8 nm LPP FinFET – GPU: Adreno 618 | AnTuTu v7 Score: 217000 | RAM: 8GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GB eMMC 5.1 – Slot micro SD: No | Fotocamera Principale: Tripla Fotocamera: principale Sony IMX586 48 MP f/2.0, pixel da 0.8µm, messa a fuoco PDAF + grandangolare 8 MP, f/2.2, 1.12 µm, 124.8° + sensore TOF 3D per la realtà aumentata. Flash Led, Auto HDR, Video 4K a 30 fps, Slow motion a 480 fps | Selfie Camera: Stesso modulo in grado di fuoriuscire con meccanismo pop-up e ruotare di 180 gradi. Meccanismo motorizzato. | Connettività: USB Type-C 2.0 Reverse Charging OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4G + 5GHz, 2×2 MIMO, Bluetooth v5.0 LE, aptX, NFC | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, integrato nel display, Screen Unlock | Sensori: Accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, bussola, gravità, ANT+ | Features: Corpo fotocamere con meccanismo Pop-UP motorizzato e in grado di ruotare di 180 gradi, Radio FM, fotocamera TOF 3D, Face Unloock, sensore impronte digitali sotto il display. | Batteria: 3700 mAh, supporto alla ricarica rapida 25W Non Removibile | Sistema Operativo: Samsung One UI basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 370 Euro

Samsung Galaxy A70

Samsung Galaxy A70 è un Samsung Galaxy A50 potenziato a livello generale, SoC più prestante, materiali premium e design moderno, migliore fotocamera e autonomia.

Ora che il prezzo, in alcuni negozi online, è sceso sotto i 300 euro lo considero un buon acquisto. Ricordo che c’è anche il Samsung Galaxy A71.

In alternativa potete anche acquistare il Samsung Galaxy A51, così risparmiate un po’.

Samsung Galaxy A70

Samsung Galaxy A70 – Caratteristiche Tecniche
Uscita: aprile 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat.12 3CA 600Mbps (DL) / Cat.13 2CA 150Mbps (UL) Bande LTE supportate 1(2100), 3(1800), 5(850), 7(2600), 8(900), 20(800), 38(2600), 40(2300), 41(2500) | Dimensioni: 164.3 x 76.7 x 7.9 mm mm, peso: 166 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro | Schermo: Super AMOLED da 6,7”, risoluzione 1080 x 2400 pixel (~392 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass | SoC: Qualcomm Snapdragon 675 Octa-core: 2 + 6 cores . 2 Core Kryo 460 Gold di derivazione Cortex-A76 fino a 2.0 GHz + 6 Core Kryo 460 Silver di derivazione Cortex-A55 fino a 1.7 GHz, processo produttivo 11 nm LPP – GPU: Adreno 612 | AnTuTu v7 Score: 186000 | RAM: 6GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GB eMMC 5.1 – Slot micro SD: SI, supporto micro SD fino a 512 GB, slot dedicato | Fotocamera Principale: Tripla Fotocamera 32 MP, f/1.7, PDAF + 8 MP, f/2.2, 12mm grandangolare 123° + 5 MP, f/2.2 per effetto bokeh. Auto HDR. Video 4K a 30 fps | Selfie Camera: 32 MP, f/2.0 HDR, Video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C OTG USB 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0, NFC, Jack Audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – QZSS – BDS | Sensore Impronte Digitali: Si, integrato nel display (On-Screen) | Sensori: Accelerometro, Sensore impronte digitali, Giroscopio, Campo magnetico, Sensore di luminosità, Sensore di prossimità | Features: Display Super Amoled, Radio FM, Batteria capiente, Sensore Impronte Digitali sotto al Display | Batteria: 4500 mAh, supporto ricarica veloce 25W non removibile | Sistema Operativo: Samsung One UI basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: SAR testa : 0.949 W/K SAR corpo : 1.475 W/Kg | Prezzo: 275 Euro

Samsung Galaxy A51

Samsung Galaxy A51 migliora quelli che erano i punti di forza del Galaxy A50, design, display, qualità della fotocamera e autonomia. Tuttavia su questo telefono si potevano inserire 6GB di RAM dato che la One UI 2.0 non è sicuramente una delle ROM più leggere. Infatti sul Samsung Galaxy A51 troveremo qualche lag.

Le foto in ottime condizioni di luce sono buone, quando la luce scarseggia la fotocamera principale da 48MP riesce a cavarsela, mentre la grandangolare non è in grado di scattare foto sufficienti.

Il design è migliorato, ma i materiale utilizzato per la scocca è sempre policarbonato, anche se per la back cover è stato utilizzato un nuovo materiale, chiamato 3D Glasstic che combina plastica e vetro.

Il prezzo al lancio è un po’ alto quindi consiglio di aspettare che scenda sotto i 300 meglio, meglio ancora che si avvicini ai 250 euro.

Samsung Galaxy A51

Samsung Galaxy A51 SM-A515F – Caratteristiche Tecniche
Uscita: gennaio 2020 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat.12 3CA 600Mbps (DL) / Cat.13 2CA 150Mbps (UL) Bande LTE supportate 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 12(700), 13(700), 17(700), 20(800), 26(850), 28(700), B66(AWS-3), 38(2600), 40(2300), 41(2500), 66(1700/2100) | Dimensioni: 158.5 x 73.6 x 7.9 mm, peso: 172 g | Design: Frame laterale in policarbonato retro in 3D Glasstic misto vetro e plastica | Schermo: Super AMOLED da 6,5”, risoluzione 1080 x 2400 pixel (~404 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 3 | SoC: Exynos 9611 Octa-core: 4 Core Cortex-A73 fino a 2,3 GHz + 4 Core Cortex-A53 fino a 1,7 GHz., processo produttivo 10 nm FinFET – GPU: Mali-G72 MP3 | AnTuTu v8 Score: 138000 | RAM: 4GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GB UFS2.0 – Slot micro SD: SI, supporto micro SD fino a 512 GB, slot dedicato | Fotocamera Principale: Quadrupla Fotocamera 48 MP, f/2.0, pixel da 0,8 µm, PDAF + 12 MP, f/2.2, pixel da 1,12 µm grandangolare + 5 MP, f/2.2, pixel da 1,12 µm per effetto bokeh + 5 MP, f/2.4, pixel da 1,12 µm per Macro, Auto HDR. Video 4K a 30 fps | Selfie Camera: 32 MP, f/2.2 HDR, Video 1080p a 30 fps | Connettività: USB Type-C OTG USB 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0, NFC, Jack Audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: Si, ottico stotto il display | Sensori: Accelerometro, Giroscopio, Campo magnetico, Sensore di luminosità, Sensore di prossimità | Features: Display Super Amoled, Radio FM, Batteria capiente | Batteria: 4000 mAh, con ricarica veloce 15W non removibile | Sistema Operativo: Samsung One UI 2.0 basata su Android 10 | Valori SAR: SAR testa : 0.369 W/Kg SAR corpo : 1.590 W/Kg | Prezzo: 270 Euro

Oppo Reno2 Z

Oppo Reno 2Z è un cellulare con sicuramente un bel design, le fotocamere posteriori non sporgono, la qualità costruttiva è molto buona. In generale si tratta di un buon telefono, tuttavia il SoC Mediatek Helio P90 e la UI della ColorOS per molti significa: “non acquistare questo smartphone”. Secondo me si può acquistare, specialmente adesso che il prezzo è sceso sotto i 300 euro.

Oppo Reno 2Z

Oppo Reno 2Z – Caratteristiche Tecniche
Uscita: settembre 2019 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem X15 HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE Cat.15 800Mbps (DL) / Cat.13 150Mbps (UL), 2×2 (MU-MIMO), Bande LTE supportate 1(2100), 2(1900), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 18(800), 19(800), 20(800), 26(850), 28(700), 38(2600), 39(1900), 40(2300), 41(2500) | Dimensioni: 162.4 x 75.8 x 8.7 mm, peso: 195 g | Design: Frame laterale in alluminio retro in vetro Corning Gorilla Glass 5 | Schermo: AMOLED da 6,53”, risoluzione 1080 x 2340 pixel (~394 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 5 | SoC: Mediatek Helio P90 (MT6779) Octa-core: 2 Cortex-A75 fino a 2.2 GHz + 6 Cortex-A55 fino a 2.0 GHz. NPU, processo produttivo TSMC 12 nm – GPU: PowerVR GM 9446 fino a 970 MHz | AnTuTu v8 Score: 162000 | RAM: 8GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128GBGB eMMC 5.1 – Slot micro SD: Si, fino a 256GB, slot dedicato | Fotocamera Principale: Quadrupla Fotocamera: Sony IMX586 da 48MP, f/1.7, pixel da 0,8 µm, PDAF,EIS, Auto HDR + 8MP ultra-grandangolare 116°, f/2.2, pixel da 1,4 µm + 2MP, f/2.4, pixel da 1,75 µm per effetto bokeh + 2MP monocromatica, f/2.4, 1,75 µm. Video 4K a 30 fps, 1080p a 30 fps. | Selfie Camera: Fotocamera a scomparsa motorizzata, pop up da 16MP, f/2.0, HDR, autofocus. Video 1080p | Connettività: USB Type-C OTG USB 2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth 5.0 A2DP, LE, NFC, Jack Audio da 3.5 mm | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – BEIDOU | Sensore Impronte Digitali: SI, integrato nel display, ottico. Screen Unlock | Sensori: Accelerometro, Sensore impronte digitali, Giroscopio, Campo magnetico, Sensore di luminosità, Sensore di prossimità | Features: Selfie camera a scomparsa come meccanismo pop up motorizzato. | Batteria: 4000 mAh, supporto alla ricarica rapida a 20W VOOC Flash Charge 3.0 Non Removibile | Sistema Operativo: ColorOS 6.1 basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 279 Euro

Oneplus 6T

Oneplus 6T è una evoluzione di Oneplus 6, la novità più interessante è il sensore d’impronte digitali posto sotto al display che funziona molto bene.

A livello di design la novità più rilevante è il notch ridotto. Il display aumenta di dimensioni ma non differisce molto da quello del Oneplus 6 come qualità. La resistenza all’acqua non è accompagnata da una vera certificazione IP68, il reparto fotografico è lo stesso di Oneplus 6. Aumenta la capacità della batteria.

Un device che sicuramente ha ancora molto da dire, ma sono usciti Oneplus 7, 7 Pro, Oneplus 7T, Oneplus 7T Pro e la serie OnePlus 8. Quindi meglio puntare su smartphone più recenti, oppure valutarne l’acquisto solo ad un prezzo veramente interessante.

È possibile aggiornarlo ad Android 10.

Oneplus 6T

Oneplus 6T – Caratteristiche Tecniche
Uscita: ottobre 2018 | Network: Dual SIM Nano SIM – Modem 4G VoLTE, LTE-A (4CA) Cat16 1024/150 Mbps, 4×4 MIMO, Bande 4G supportate 1 (2100), 2 (1900), 3 (1800), 4 (1700/2100), 5 (850), 7 (2600), 8 (900), 12 (700), 17 (700), 18 (800), 19 (800), 20 (800), 25 (1900), 26 (850), 28 (700), 29 (700), 30 (2300), 32 (1500), 34 (2000), 38 (2600), 39 (1900), 40 (2300), 41 (2500), 66 (1700/2100), 71 (600) | Dimensioni: 157,5 x 74,8 x 8,2 mm, peso: 185 g | Design: Frame laterale in metallo retro in vetro Corning Gorilla Glass 5 | Schermo: Optic AMOLED da 6,41”, risoluzione 1080 x 2340 pixel (~402 ppi) Vetro: Corning Gorilla Glass 5 | SoC: Qualcomm Snapdragon 845 GPU: Adreno 630 | AnTuTu Score: 275000 | RAM: 6/8GB LPDDR4X | Memoria Interna: 128/256GB UFS2.1 – Slot micro SD: NO | Fotocamera Principale: Doppia fotocamera posteriore Sony IMX 519 16MP, pixel da 1.22μm, f1.7, OIS + EIS, video 4K a 60 fps, 1080p @ 240 fps, 720p @480 fps + Sony IMX 376K 20MP, 1.0μm, f1.7, doppio flash LED, modalità notturna Nigthscape | Selfie Camera: Sony IMX 371 16MP, 1.0um, f2.0, EIS, video 1080p @ 30 fps | Connettività: USB Type-C 2.0 OTG, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Dual Band, Bluetooth 5.0 aptX HD, NFC | GPS: GPS – AGPS – GLONASS – GALILEO – BDS | Sensore Impronte Digitali: SI, integrato nel display, Screen Unlock | Sensori: accelerometro, giroscopio, prossimità, luminosità, bussola, gravità | Features: Sblocco tramite riconoscimento del volto, sensore impronte digitali sotto allo schermo, tasto dedicato per cambiare volume della suoneria, resistenza all’acqua sbruffi, pioggia, notch a goccia. | Batteria: 3700 mAh con supporto ricarica rapida DASH 5V 4A, NON c’è la ricarica Wireless Non Removibile | Sistema Operativo: Oxygen OS basata su Android 9.0 Pie | Valori SAR: n/a | Prezzo: 350 Euro

In conclusione qual è il miglior smartphone che posso acquistare con massimo 400 euro a Maggio 2020?

Se a maggio 2020 dovessi acquistare un nuovo smartphone e avessi come budget 400 euro circa mi orienterei verso Xiaomi Redmi Note 10, per via dell’ottima qualità delle fotocamere.

Xiaomi Mi Note 10 Smartphone, 6 GB RAM + 128 GB ROM, Schermo 3D Curved Amoled 6.47", Penta Camera 108 MP, 5260 mAh, Aurora Green
  • Smartphone con Penta camera da 108 MP per risultati da professionista
  • Selfie camera da 32 MP
  • Il display curvo da 6.47” AMOLED FHD+ offre una elevata risoluzione e colori vividi

Se volessi risparmiare qualcosa allora un buon acquisto potrebbe essere Huawei P30, dato che in alcuni negozi online lo puoi trovare attorno i 350 euro.

Per risparmiare ulteriormente mi orienterei verso Xiaomi Mi 9T che si trova a meno di 300 euro, oppure su Realme X2 Pro se lo trovate ad un buon prezzo.

Altri smartphone da prendere in considerazione sono Samsung Galaxy A71, Honor 20 Pro,  LG G8s ThinQ.

Samsung Smartphone Galaxy A71, Display 6.7" Super AMOLED, 4 fotocamere posteriori, 128 GB Espandibili, RAM 6GB, Batteria 4500 mAh, 4G, Dual Sim, Android 10, 179 g, (2020) [Versione Italiana], Black
  • Tonalità pastello, finitura opaca e look oleografico per un Galaxy A71 dal design pulito e rinnovato, i bordi arrotondati e lo spessore da 7.7 mm assicurano una presa comoda ed ergonomica
  • Il Display Infinity-O Fhd+ Super Amoled Da 6.7” Assicura Un'Esperienza Visiva Completamente Coinvolgente E Senza Interruzioni, Ottimo E Per Giocare, Guardare Video, Navigare
  • con le quattro fotocamere posteriori, Galaxy A71 ridefinisce i confini della fotografia per smartphone; scatta foto nitide e luminose in qualsiasi momento e realizza video ottimi in ogni situazione
HONOR 20 PRO PHANTOM BLACK
Fotocamera principale da 48MP, f/1.4, CMOS da 1/2", Light Fusion 4-in-1 (1,6 μm); Sistema operativo: Magic UI 2.1 (compatibile con Android 9)Fotocamera posteriore

Effettivamente in questa fascia di prezzo trovi alcuni telefoni interessanti, che vanno bene in termini di prestazioni e di qualità delle foto scattate, ma per avere qualcosa di più in termini di qualità delle foto scattate bisogna salire un po’ di prezzo (fatta eccezione per Xiaomi Mi Note 10).

La scelta dovrà essere fatta in base al design, interfaccia utente (UI), presenza o meno di caratteristiche che solitamente troviamo su smartphone di fascia superiore, per esempio la stabilizzazione ottica dell’immagine, la certificazione IP68, capacità e velocità della memoria interna ecc.

E i cellulari 5G? che fine hanno fatto? In questa fascia di prezzo si dovrebbero avvistare i primi smartphone 5G di fascia media, quelli con SoC Snapdragon 765G (tipo Realme X50 5G o Xiaomi Mi 10 Lite 5G), ma ancora in Europa non si trovano e per vedere Poco F2 Pro sotto i 400 euro dovremo aspettare diversi mesi, visto il prezzo al lancio.

In generale gli smartphone quest’anno mi sembrano che siano venduti a prezzi un po’ troppo alti per le caratteristiche che hanno. Un po’ è sicuramente colpa anche del coronavirus (SARS-CoV-2 causa della malattia COVID-19) che, a livello mondiale, ha rallentato un po’ tutto e aumentato i costi di produzione, distribuzione ecc.

Per chiedere consigli su quale smartphone di fascia media acquistare lascia un commento a quest’articolo.

Tutti i Migliori Smartphone in commercio.