Come Richiedere il Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus dal sito INPS

Come Richiedere il Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus INPS

Come moltissime famiglie con figli, genitori che lavorano entrambi, nonni che non possono dare un aiuto in presenza perché soggetti ad elevato rischio, ho fatto richiesta per ottenere il Bonus Baby Sitter Coronavirus da 600 euro (1000 per i dipendenti del settore sanitario) attraverso il sito web dell’INPS.

Apro parentesi, con il nuovo decreto Rilancio (DL Rilancio) il bonus baby sitter dovrebbe raddoppiare, si possono chiedere fino a 1200 euro e 2000 euro per i dipendenti del settore sanitario ne forze dell’ordine. Chi ha già chiesto i primi 600 euro, potrà  richiederne altri 600. Chiudo parentesi.

Siccome trovo che le informazioni su come richiedere e ottenere questo bonus baby sitting, istituito per l’emergenza COVID 19, non siano proprio chiarissime, ho pensato di scrivere una guida passo passo.

Come Richiedere il Bonus Baby Sitter Covid-19 da sito web INPS

In questa guida su come richiedere ed eventualmente ottenere il bonus baby sitter 2020 cercherò di essere il più sintetico possibile.

Aggiornamento 28-05-2020

L’INPS comunica che sono in corso di implementazione le procedure telematiche per l’adeguamento alle norme in materia di bonus baby sitting entrate in vigore il 19 maggio 2020 e che non appena sarà terminato il processo di adeguamento informatico, seguirà un nuova comunicazione.

Un altra notizia sul sito INPS informa di prestare attenzione che il baby-sitting per centri estivi è una cosa diversa dal bando Centri Estivi, e che l’iscrizione al bando Centri Estivi non è valutabile ai fini della domanda di bonus baby-sitting per centri estivi.

Attualmente non è ancora possibile richiedere il baby-sitting per centri estivi.

Stay Tuned.

Circolare INPS 24 marzo 2020, n. 44

La prima cosa da fare e che dovete fare è quella di scaricare la circolare n.44 del 24 marzo 2020 dal sito dell’INPS, ovviamente non basta scaricarla, bisogna anche LEGGERLA con attenzione. Le parti più importanti sono al punto 5.

Le fasi per ottenere il bonus baby sitter erogato dallo stato per aiutare le famiglie con figli sotto i 12 anni durante l’emergenza COVID-19 sono queste:

  • Registrazione al sito INPS.
  • Attivazione del Libretto Famiglia.
  • Richiesta del Bonus Baby Sitter.
  • Richiesta di Accreditamento del Bonus Baby Sitting.
  • Registrazione della baby sitter, colf, tata sul sito dell’INPS come Prestatore di Lavoro Occasionale.
  • Comunicazione delle ore lavorate da parte della baby sitter.

Registrazione al sito INPS

Per poter richiedere il bonus baby sitting – COVID-19 2020 attraverso il sito web dell’INPS bisogna essere in possesso delle credenziali di accesso.

L’accesso al sito dell’INPS può essere fatto attraverso PIN, SPID, CIE (carta d’identità elettronica) e CNS (carta nazionale dei servizi).

INPS accedi al servizio delle prestazioni occasionali con SPID

Come registrarsi al portale dell’INPS non è lo scopo di questa guida, io ho optato per crearmi delle credenziali SPID di livello 2 attraverso il servizio di Aruba , in questo modo posso usare la credenziale SPID anche per altri siti della pubblica amministrazione.

Ci sono diversi Identity Provider che offrono la possibilità di creare le proprie credenziali SPID, l’elenco lo trovate sul sito spid.gov.it.

Durante l’emergenza coronavirus alcun di questi provider hanno reso completamente gratuito il servizio, anche l’identificazione via web cam. Quindi si tratta di una procedura che si può fare completamente online e sarà molto più rapida rispetto alla richiesta di un PIN che l’INPS ti deve inviare per posta.

Gli Identity Provider che premettono di richiedere, in modo completamente gratuito, le credenziali SPID con livello di sicurezza 2, quindi con l’invio di un codice OPT tramite app o anche via sms (autenticazione a due fattori), sono:

  • Lepida;
  • Sielte.

Registrarsi alla piattaforma delle Prestazioni Occasionali sul sito INPS

Dalla pagina Prestazioni di lavoro occasionale: libretto di famiglia sul sito dell’INPS cliccare su Accedi al servizio.

Portale INPS sezione Prestazioni di lavoro occasionale libretto famiglia

Si apre una finestra, cliccare su Servizio Desktop Prestazioni di Lavoro Occasionale e Libretto famiglia.

INPS Prestazioni di lavoro occasionale libretto di famiglia

Effettuare l’autenticazione scegliendo una delle modalità proposte, io la faccio tramite credenziale SPID.

Si aprirà la pagina principale, dove troverete elencati una serie di servizi.

INPS seleziona libretto di famiglia

Come Famiglia che richiede il bonus baby sitter 2020 erogato per l’emergenza coronavirus dovete cliccare su LIBRETTO FAMIGLIA

Come prestatore di lavoro occasionale, quindi colei o colui che verrà a casa vostra per fare il lavoro occasionale di baby sitter, colf, tata ecc dovrà cliccare su PRESTATORI DI LAVORO

Come attivare il Libretto di Famiglia 2020

Selezionare Utilizzatore LF, click su Avanti.

Richiesta libretto di famiglia selezionare utilizzatore LF

Se si apre una finestra, Conferma Registratore Committente Privato, per procedere è necessario registrarsi alle procedure del lavoro accessorio come Committente Privato. Vuoi procedere con la registrazione? Cliccare su conferma.

Nella schermata registrazione come committente privato, dove inserire tutti i dati richiesti, quindi cliccare su Avanti.

Registrazione Libretto di Famiglia come committente privato

Le schermate successive sono Altri recapiti, Modalità di rimborso, Versamenti, Assunzione di responsabilità (spuntare accetto), Privacy (spuntare accetto) e Riepilogo per tutte queste pagine bisogna riempire i campi richiesti e quindi cliccare su Avanti.

Arrivati all’ultima pagina di Riepilogo bisogna cliccare su Salva.

Richiesta libretto di famiglia pagina di riepilogo cliccare su salva

Dovrebbe comparire una finestra di alert con scritto “Operazione eseguita correttamente”.

Se tutto è andato a buon fine, nella colonna di sinistra, troverete elencati tutta una serie di servizi.

Tra questi servizi c’è una sezione chiamata: Bonus Baby Sitting – COVID 19, con due voci: Appropriazione e Riepilogo, ma ci torneremo in seguito dopo aver ottenuto l’accettazione della domanda per il bonus baby sitting 2020.

Come Fare Domanda per ottenere il Bonus Baby Sitter 2020 per il coronavirus

Purtroppo la domanda vera e propria per richiedere il bonus bay sitting non si fa all’interno del portale Prestazioni di Lavoro Occasionale, ma da un altra sezione all’interno del sito dell’INPS.

Per trovarla ho fatto una ricerca su Google con: “bonus baby sitting inps”, il secondo risultato della ricerca “Bonus baby-sitting emergenza COVID-19 – Inps” è la pagina giusta dove inserire la vostra domanda.

Mentre scrivo questo è il link diretto alla pagina Cura Italia Bonus Baby Sitting. Bisogna fare l’accesso al sito INPS.

Dopo aver effettuato l’accesso al sito dell’INPS verrete indirizzati alla pagina principale da dove poter inviare una nuova domanda.

Richiesta Bonus Baby Sitter Covid-19 Servizi INPS Voucher Cura Italia

In questa pagina potete accedere all’informativa, fare una nuova domanda e consultare le domande inviate.

Quindi cliccare su Nuova Domanda

Cliccare su Avanti sull’informativa cura Italia bonus baby sitting.

Domanda Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus Informativa Nuova Domanda

Nuova domanda, leggere quanto scritto e cliccare su Avanti.

Inserire i Dati del genitore richiedente e quindi cliccare su Avanti.

Domanda Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus Informativa Dati Genitore Richiedente

Dati del figlio, dichiarare di essere genitore/affidatario del figlio per il quale presento la domanda e di essere convivente con il figlio per il quale sto facendo domanda, mettendo il segno di spunta e inserire tutti i dati del figlio .

Domanda Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus Informativa Dati del Figlio

Dati dell’altro genitore, inserire i dati dell’altro genitore.

Domanda Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus Informativa Dati dell altro Genitore

Situazione lavorativa genitore richiedente, scegliere se si è lavoratori dipendenti del settore privato oppure lavoratori autonomi, oppure scegliere se si è lavoratori dipendenti del settore sanitario pubblico e privato accreditato (questi hanno diritto ad un bonus fino a 100 euro). Indicare l’attività lavorativa e indicare anche Codice Fiscale e/o Partita Iva del datore di lavoro.

Domanda Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus situazione lavorativa del genitore richiedente

In caso di 500 – Internal server error, come è successo a me non preoccupatevi, il lavoro svolto fino ad ora è stato salvato. Per recuperarlo sarà sufficiente accedere nuovamente alla pagina principale Cura Italia Bonus Baby Sitting, quindi selezionare Consultazioni domande e troverete la bozza della vostra domanda, cliccare su Completa.

500 - Internal server error

Situazione lavorativa dell’altro genitore, indicare la situazione lavorativa dell’altro genitore, per procedere dovete essere nella condizione di poter mettere il segno di spunta per ogni voce, quindi:

  • Dichiaro che l’altro genitore non ha usufruito di alcuna delle misure di cui agli art. 23 e 25 del DL 18/2020;
  • Dichiaro che l’altro genitore non è beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa;
  • Dichiaro che l’altro genitore non è disoccupato ed è un lavoratore;

Domanda Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus Situazione lavorativa altro genitore

Importo richiesto, qui dovete mettere l’importo che volete richiedere, il massimo è 600 euro per nucleo famigliare che può arrivare fino a 1000 euro se siete dipendenti del settore sanitario pubblico e privato accreditati, quindi OSS, infermieri, medici ecc.

Domanda Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus inserire importo richiesto 600 o 1000 euro che potrebbero diventare 1200 euro o 2000 euro

Privacy, accettare le condizioni per la Privacy mettendo il segno di spunta in fondo al modulo.

Riepilogo, controllare i dati nella sezione di riepilogo e quindi cliccare su Salva e Invia.

Ora potete consultare la vostra domanda cliccando su Consultazioni Domande.

La vostra domanda sarà presa in esame dall’INPS ed entro pochi giorni, nel mio caso in 3 giorni, riceverete una notifica via sms su come controllare l’esito della vostra domanda.

Come controllare l’esito della domanda Bonus Baby Sitter 2020 Coronavirus

Quando via arriva il messaggio SMS sul vostro smartphone, per conoscere l’esito della domanda bisogna raggiungere il sito MyInps.

Questo è i messaggio SMS che mi è arrivato dall’INPS:
“Da oggi è presente sul MyInps l’esito della tua domanda del bonus baby sitting. Ricorda di acquisire entro 15 gg l’importo sul portale del libretto di famiglia”.

Sul sito MyInps nella sezione Le Tue scadenze troverai “Bonus baby sitter esito istruttoria”.

Portale MyInps esito domanda bonus baby sitter 2020 coronavirus

Cliccandoci sopra si aprirà una finestra con scritto:
“Gentile Nome Cognome ,le comunichiamo che la domanda di bonus baby sitting n. 1XXXX, protocollo n. INPS.6691.02/05/2020.0025276, da lei presentata in data 25/04/2020 è stata accolta. Il relativo provvedimento è presente nella procedura di invio delle domande. Come beneficiaria del bonus, le ricordiamo di attivare il Libretto Famiglia accedendo alla piattaforma delle Prestazioni di lavoro occasionale – Libretto – Famiglia sul portale dell’Istituto, con le sue credenziali (Codice fiscale e PIN o SPID o CNS o CIE).”

Come accreditare il bonus baby sitter erogato dall’INPS per l’emergenza coronavirus sul proprio Libretto di Famiglia

Una volta che è stata accettata la domanda per richiedere il bonus baby sitter fino a 600 o 1000 euro bisogna richiedere che questo venga accreditato sul proprio Libretto di Famiglia.

Quindi accedere al portale Prestazioni di lavoro occasionale: libretto di famiglia come come Utilizzatore LF.

Tra le varie voci nella colonna di sinistra troverete la sezione Bonus Baby Sitting – COVID 19, cliccare su Appropriazione.

Si apre una pagina dove dovrete inserire il Numero di Domanda il codice fiscale del bambino per il quale si è fatto richiesta del bonus e l’anno di riferimento.

Proscenic M7 Pro contenitore dello sporco con coperchio aperto

Cliccare su ricerca e quindi appropriarsi del bonus. L’appropriazione è immediata.

Cliccando su riepilogo trovate l’elenco dei bonus appropriati con numero di domanda, importo erogato, importo utilizzato e importo residuo.

Portale Inps Prestazioni di Lavoro Occasionale Libretto di Famiglia Bonus Baby Sitting Covid 19 Riepilogo dei bonus appropriati

Cosa deve fare la baby sitter, colf, tata per poter essere pagata attraverso il bonus erogato alla famiglia

Anche la ragazza o il ragazzo che presterà lavoro presso la famiglia come baby sitter, colf, tata badante ecc.. dovrà registrasi al portale dell’INPS Prestazioni di Lavoro Occasionale cliccando sulla sezione PRESTATORI DI LAVORO.

Registrarsi come prestatore di lavoro occasionale

Quindi anche la baby sitter dovrà avere le credenziali per accedere al sito web dell’INPS.

Una volta che la baby sitter entra nel portale, sezione Prestazioni di Lavoro Occasionale e clicca su PRESTATORI DI LAVORO si apre una finestra con scritto: “Conferma Registrazione Prestatore” cliccare su Conferma.

A questo punto si apre una pagina dove si dovrà seguire una procedura guidata dove viene chiesto di inserire i dati anagrafici, altri recapiti, categoria prestatore, modalità di riscossione (viene chiesto come vuole essere pagata la baby sitter), accettare l’assunzione di responsabilità e le condizioni di privacy.

Registrarsi come prestatore di lavoro occasionale sul sito INPS procedura guidata

Terminata questa procedura da parte della baby sitter, la famiglia avrà modo di effettuare i pagamenti utilizzando il bonus baby sitter erogato dallo stato per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

Dopo la registrazione della baby sitter come Prestatore di Lavoro fatevi comunicare il suo CODICE FISCALE vi servirà in seguito.

Come pagare la baby sitter, colf, tata usando il bonus baby sitter per l’emergenza COVID-19

La famiglia dovrà accedere al portale Prestazioni di lavoro occasionale: libretto di famiglia sempre come Utilizzatore LF.

Nella sezione Prestazioni selezionare Luoghi di Lavoro e inserire il luogo di lavoro della baby sitter che dovrà “badare” ai vostri bambini, solitamente è il proprio domicilio.

Libretto di famiglia prestazioni inserire nuovo luogo di lavoro

Nella sezione Prestazioni cliccare su Nuova Comunicazione, inserire il codice fiscale della baby sitter e cliccate su cerca, se la baby sitter non si è registrata come prestatore di lavoro riceverete un messaggio di errore “Attenzione Prestatore non accreditato”.

Se invece la ricerca tramite codice fiscale va a buon fine riceverete il messaggio “Operazione Eseguita Correttamente” e comparirà il nome della baby sitter, colf o tata e i compensi totali percepiti nell’anno in corso.

Come pagare la baby sitter usando il bonus per COVID-19 da Libretto di Famiglia andare su Nuova Comunicazione e fare una ricerca con il Codice Fiscale

Mettere il segno di spunta su accetto in Assunzioni di responsabilità e su Termini sulla privacy e cliccate su Avanti.

Inserire i dati sulla nuova prestazione di lavoro occasionale, facendo attenzione a selezionare Bonus Baby Sitting  – COVID 19, poi inserire gli altri dati come giorno, luogo, Ora inizio, ora fine, eventuale pausa e N° titoli utilizzati per il pagamento della prestazione .

Se la baby sitter la pagate 10 euro all’ora  e durante la giornata di riferimento ha lavorato per 3 ore, allora il numero di titoli sarà pari a 3.

Inseriti tutti i dati click su Inserisci prestazione.

Bonus Baby Sitter come comunicare la prestazione di servizio

Come è possibile vedere dalla figura successiva, se si utilizzano 4 titoli, ovvero se si utilizzano 40 euro del Bonus Baby Sitting, alla baby sitter arriveranno 32 euro, quindi ogni 10 euro vengono detratti 2 euro di tasse.

Libretto di Famiglia INPS Bonus Baby Sitting COVID 19 Inserimento prestazione di lavoro occasionale

Selezionando “Ripeti fino al:” è possibile inserire più prestazioni di lavoro occasionali, per esempio quelle di tutta una settimana.

Libretto di Famiglia INPS Bonus Baby Sitting COVID 19 Inserire Prestazione di lavoro con ripeti fino al

Se avete letto con attenzione la circolare circolare n.44 del 24 marzo 2020 tutte le prestazioni di lavoro inserite entro il giorno 3 del mese successivo a quello di riferimento verranno pagate il 15 del mese successivo.

Per esempio se inserite tutte le prestazioni di lavoro della baby sitter effettuate a maggio entro il 3 giugno, la baby sitter riceverà i suoi compensi il 15 giugno.

Nella schermata d’inserimento “Nuova Comunicazione”, nella riga Prestatore viene mostrato il compenso percepito dalla baby sitter sino alla data odierna, al netto delle imposte.

Come ho già scritto, per conoscere quanto bonus abbiamo effettivamente utilizzato e l’importo residuo che abbiamo ancora a disposizione, bisogna andare nella sezione “Riepilogo”.

Libretto di Famiglia INPS Bonus Baby Sitting COVID 19 Riepilogo Importo Erogato Importo Utilizzato Importo Residuo

Spero che questa guida su come richiedere il bonus baby sitter 2020 per aiutare le famiglie con bambini durante l’emergenza covid-19 vi sia stata d’aiuto.

Cercherò di tenere aggiornata questa guida con i nuovi bonus che usciranno con il nuovo decreto.

Se trovare errori oppure avete consigli su come migliorare la guida lasciate un commento a quest’articolo.