Home Casa Pulizia della Casa Roborock S5 Max Recensione: Migliore Aspirapolvere Robot per Aspirare e Lavare

Roborock S5 Max Recensione: Migliore Aspirapolvere Robot per Aspirare e Lavare

Avere in casa un aspirapolvere robot che fa le pulizie al vostro posto potrebbe rendervi “molto felici”, ma averne uno che lava anche i pavimenti potrebbe effettivamente “cambiarvi la vita”, a patto però che stiate utilizzando il miglior robot aspirapolvere per aspirare e lavare il pavimento.

Leggendo la recensione del Roborock S5 Max vi renderete conto che stiamo parlando del miglior aspirapolvere robot per aspirare e, contemporaneamente, lavare i pavimenti, con nuove funzioni dedicate al lavaggio.

Roborock S5 Max Recensione: Migliore Aspirapolvere Robot per Aspirare e Lavare

Roborock S5 Max mi è stato inviato da Gearbest in cambio di una recensione imparziale che arriva dopo oltre un mese di utilizzo quotidiano.

Il video che ho realizzato per questa recensione e che ho caricato su YouTube è molto lungo ma nella descrizione trovate gli indici e relativa descrizione.

Unboxing, qualità costruttiva e accessori

Ho già scritto un articolo relativo all’unboxing, contenuto della confezione e qualità costruttiva del Roborock S5 Max.

Roborock S5 Max contenuto della confezione robot aspirapolvere base di ricarica un panno in microfibra spina presa elettrica EU manuale istruzioni in italiano

Aggiungo o ribadisco solo alcuni punti che potrebbero essere considerati i più interessanti.

Le dimensioni del Roborock S5 Max sono 353 x 350 x 96,5 mm, mentre le dimensioni della base di ricarica sono altezza 10 cm, profondità 15 cm e larghezza 13 cm, quindi è molto compatta.

Dimensioni base di ricarica Roborock S5 Max

Il robot aspirapolvere parla in Italiano, le istruzioni sono anche in italiano e la presa elettrica è di tipo EU (Tipo CEE 7/16), quindi non ci saranno problemi con il collegamento della base di ricarica alla corrente elettrica.

Una cosa che per alcuni poteva essere comoda è la presenza di un telecomando fisico, ma purtroppo non c’è.

È però possibile utilizzare un telecomando virtuale all’interno dell’applicazione Xiaomi Home, che però non è presente all’interno dell’applicazione Roborock.

Quali sono le funzioni principali dell’applicazione?

Per la prima configurazione del Roborock S5 Max vi rimando all’articolo relativo all’uboxing e prima configurazione del Roborock S5 Max.

Mentre di seguito spiego quelle che sono le principali funzioni che si trovano all’interno dell’applicazione Roborock. È possibile utilizzare anche l’applicazione Xiaomi Home, ma non entrambe.

Per poter utilizzale tutte le funzioni SMART del Roborock S5 Max è fondamentale collegarlo alla rete WiFi di casa.

Tuttavia è possibile utilizzare il Roborock S5 Max anche senza una rete wifi a casa, infatti si può far partire, fermare e far tornare alla base manualmente attraverso i due pulsanti fisici. tuttavia non potete impostare il livello di potenza, la quantità di acqua da utilizzare, schedulare le pulizie ecc. Per tutte le funzioni SMART server  una connessione WiFi.

Se proprio non avete una rete WiFi potete creare un hotspot con il vostro smartphone, quindi collegare il robot alla rete wifi creata con il cellulare, prendere un altro telefono procedere alla configurazione, installare eventuali aggiornamenti del firmware, lanciare il primo ciclo di pulizia, modificare la mappa in base alle vostre esigenze, impostare la potenza di aspirazione e il livello di acqua da utilizzare per le varie stanze e tutto dovrebbe funzionare anche senza la rete wifi.

Ricordatevi però che per il corretto funzionamento della schedulazione dei cicli di pulizia è necessaria la connessione alla rete WiFi.

Attraverso l’applicazione è possibile impostare di NON usare acqua in determinate zone e/o stanze, quindi è possibile utilizzare il robot anche solo per aspirare quando sono inseriti il serbatoio dell’acqua e il panno in microfibra (mop).

Applicazione Roborock come impostare il livello di acqua da utilizzare e la potenza di aspirazione in ogni stanza della casa

Una volta impostata la rete WiFi, con l’applicazione Roborock non è possibile cambiare rete senza fare il reset della rete wireless, che si fa premendo contemporaneamente il tasto HOME e il tasto POWER.

Attraverso l’applicazione è possibile inserire muri virtuali, zone di divieto di aspirazione e lavaggio e zone di divieto di solo lavaggio.

La mappa si può modificare anche durante il ciclo di pulizia, il robot aspirapolvere ferma la pulizia e quando la modifica è completa riprende a pulire da dov’era rimasto.

Applicazione Roborock come impostare muri virtuali zone con divieto di accesso e zone con divieto di lavaggio

La zona bimbi l’ho impostata come area di divieto d’accesso, il robot durante la fase di pulizia prima percorre tutto il perimetro della stanza evitando le zone di divieto e poi pulisce all’interno dell’area

Roborock S5 Max durante il lavaggio dei pavimenti evita la zona di divieto di accesso
Roborock S5 Max durante il lavaggio dei pavimenti evita la zona di divieto di accesso.

Come sul Roborock S6, anche per robot S5 Max è possibile modificare la mappa e quindi le stanze, dividere una stanza e unire più stanze.

Applicazione Roborock come modificare le stanze dividerle o unirle

Per chi ha una casa su due o più piani, purtroppo non c’è la possibilità di tenere in memoria contemporaneamente la mappa del primo piano e la mappa del piano terra. Questa funzione non è ancora implementata all’interno dell’applicazione, eventuali aggiornamenti potrebbero fornire questa possibilità.

Ci sarebbe un escamotage per poter usare una mappa del primo piano insieme a quella del piano terra e sfrutta il fatto che il Roborock S5 Max crea 2 backup della mappa in uso quando apportiamo delle modifiche alla mappa. Questo “escamotage” l’ho illustrato all’interno dell’articolo sull’unboxing.

Applicazione Roborock impostazioni della mappa modifica la mappa viene visualizzata la mappa in uso e le mappe di backup

L’applicazione Roborock permette di scegliere un punto nella mappa e di pulire un’area di 1,5 mq attorno al punto selezionato, funzione “Contrassegna e via”.

È possibile condividere il robot aspirapolvere Roborock S5 Max con altri membri della famiglia, l’importante è che abbiano scaricato l’applicazione Roborock e creato un account Roborock.

Una volta iniziato il ciclo di pulizia, attraverso l’applicazione è possibile vedere in tempo reale quanti metri quadrati ha pulito, quanto tempo è trascorso dall’inizio della pulizia, la carica attuale della batteria, quale zona/stanza sta pulendo il robot e il percorso fatto sino a quel momento.

Applicazione Roborock fornisce in tempo reale la posizione del robot aspirapolvere area pulita tempo trascorso e carica residua della batteria

Mappatura dell’appartamento e relativo Algoritmo

Roborock S5 Max utilizza un algoritmo SLAM avanzato (Simultaneous Localization And Mapping) che grazie ai vari sensori è al suo processore quad-core è in grado di mappare in molto molto preciso la stanza, inclusi eventuali oggetti presenti sul pavimento.

Quindi sarà in grado di calcolare il percorso più breve per pulire le diverse stanze (Adaptive Routing Algorithm).

Alcuni robot aspirapolvere hanno difficoltà nel mappare l’abitazione quando c’è poca luce, il Roborock S5 Max usa una mappatura al laser che funziona benissimo anche al buio.

La mappatura della casa risulta essere sempre molto precisa.

Roborock S5 Max – Come aspira e pulisce i pavimenti e parquet?

Con il Roborock S5 Max possiamo avere fino a 2000 pa (Pascal) come potenza d’aspirazione, può sembrare tanto ma  un normale aspirapolvere elettrico arriva tranquillamente a 15000 pa.

Questo vi fa capire che, in generale, gli aspirapolvere robot, sono adatti per una pulizia quotidiana della casa, o meglio per mantenere pulito il pavimento della propria casa.

Questo il Roborock S5 Max lo fa molto bene, usando tutti i giorni vi assicuro che non avrete più problemi di polvere, briciole o altri detriti sul vostro pavimento.

L’algoritmo di pulizia utilizzato è in grado di ottimizzare il ciclo di pulizia e quindi di diminuire i tempi di pulizia. Nei primi giorni di utilizzo vedrete che il tempo impiegato per pulire la stessa area sarà sempre minore (al netto di nuovi ostacoli da raggirare).

Il robot aspirapolvere potrebbe rovinare il parquet? Eventuali detriti se trascinati potrebbero rigare il parquet, quindi prima di usarlo su parquet sarebbe bene assicurarsi di rimuovere tutti quegli oggetti, come macchinine tipo le Hot Wheels, che potrebbero rigare il parquet. Per il resto la spazzola rotante principale, la spazzola rotante laterale in silicone e il panno in microfibra non rovineranno il vostro parquet.

Alcuni potrebbero domandarsi se è possibile selezionare una stanza e programmare la pulizia di 2 o 3 volte al giorno di quella stanza e una sola volta dell’intero appartamento. Questa cosa si può fare attraverso la funzione “Timer”, dove possiamo impostare più cicli di pulizia giornalieri. Per esempio possiamo impostare un ciclo di pulizia alle 8 del mattino per tutto l’appartamento e 1 o più cicli di pulizia solo per alcune stanze.

Lungo il battiscopa il Roborock S5 Max pulisce bene, la spazzola rotante laterale raccoglie le briciole lungo il battiscopa e le butta verso il centro dell’aspirapolvere robot, senza sbalzarle troppo distanti, magari in un punto dove il robot è già passato.

Briciole di pane sul pavimento lungo il battiscopa della cucina prima che passasse il Roborock S5 Max a pulire
Briciole di pane sul pavimento lungo il battiscopa della cucina prima che passasse il Roborock S5 Max a pulire
Briciole di pane sul pavimento dopo che è passato il Roborock S5 Max ad aspirare e lavare
Briciole di pane sul pavimento dopo che è passato il Roborock S5 Max ad aspirare e lavare

Ho effettuato un test di pulizia su pavimento rovesciando farina, zucchero a velo, caffè, briciole di pane, pezzi di pasta, minestrina, la foto sotto mostra la situazione prima di avviare il ciclo di pulizia.

Roborock S5 Max prova di pulizia su gres porcellanato con farina caffe briciole di pane zucchero a velo situazione prima di pulire con il robot aspirapolvere

Dopo un primo ciclo di sola aspirazione alla massima potenza questa è la situazione.

Roborock S5 Max prova di pulizia su gres porcellanato situazione dopo primo ciclo di pulizia

Dopo un secondi ciclo di pulizia, anche in questo caso solo aspirazione alla massima potenza il risultato è questo.

Roborock S5 Max prova di pulizia su gres porcellanato situazione dopo secondo ciclo di pulizia

Termino con il mostrare il risultato dopo un ulteriore ciclo di pulizia, questa volta con lavaggio.

Dopo il lavaggio il pavimento rimane quasi perfettamente pulito, solo un po’ di farina rimane tra le fughe. Farina che poi ho rimosso con la scopa elettrica Dyson V10. Si notano anche le tracce lasciate dalle ruote motrici del robot, ma una volta che il pavimento si è asciutto non sono più evidenti.

Roborock S5 Max terzo ciclo di pulizia con lavaggio si nota che un po di farina rimane nelle fughe del pavimento

Altre foto che mostrano come aspira e pulisce i pavimenti.

Roborock S5 Max prova su come aspira e pulisce i pavimenti prima della pulizia
Roborock S5 Max prova su come aspira e pulisce i pavimenti prima della pulizia
Roborock S5 Max prova su come aspira e pulisce i pavimenti dopo un ciclo di pulizia alla massima potenza
Roborock S5 Max prova su come aspira e pulisce i pavimenti dopo un ciclo di pulizia alla massima potenza

E adesso vediamo come si comporta il Roborock S5 Max sul parquet.

La foto sotto mostra la situazione prima di avviare la pulizia, solo aspirazione. In questo test ho utilizzato chicchi di riso, pezzi un po’ grossi di pasta, zucchero a velo, farina, caffè in polvere , capelli, pasta piccola.

Roborock S5 Max test di aspirazione sul parquet caffe briciole di pane riso pezzi di pasta capelli farina zucchero a velo prima del ciclo di pulizia

Sotto mosto la foto con il risultato del primo ciclo di pulizia, solo aspirazione impostata alla massima potenza.

Roborock S5 Max test di aspirazione sul parquet caffe briciole di pane riso pezzi di pasta capelli farina zucchero a velo dopo ciclo di pulizia

E ora la foto dopo aver aspirato e lavato il parquet.

Roborock S5 Max test di aspirazione sul parquet caffe briciole di pane riso pezzi di pasta capelli farina zucchero a velo dopo aver lavato il parquet

Inutile scrivere che questo aspirapolvere robot è molto adatto per essere usato in piccoli uffici, studi ecc.

Come lava i pavimenti, parquet, gres porcellanato?

Il Roborock S5 Max può aspirare e lavare contemporaneamente, ma se viene rimosso il panno in microfibra con relativo supporto, aspira e basta. Quindi per poter lavare non basta che sia inserito il serbatoio dell’acqua, dev’essere inserita anche la staffa con il panno in microfibra.

Dall’applicazione è possibile selezionare le stanze da lavare e quanta acqua utilizzare per ogni stanza. È possibile anche impostare di non utilizzare acqua in determinate zone e stanze.

Quando il robot aspirapolvere è fermo oppure abbiamo impostato di non usare acqua per quella zona o stanza, non ci sarà alcun passaggio di acqua dalla vaschetta al panno, questo perché la quantità di acqua da utilizzare è gestita elettronicamente dal robot e dall’applicazione attraverso una pompa.

Contrariamente a quanto accade per altri aspirapolvere robot non ci saranno perdite di acqua durante il ciclo di sola aspirazione, anche con la vaschetta dell’acqua piena e mop inserito.

La quantità di acqua contenuta nel serbatoio, la cui capacità è di 280 -290 ml, è sufficiente per pulire un appartamento da almeno 100 mq, impostando l’utilizzo della massima quantità di acqua durante il ciclo di pulizia.

Il piano terrà della mia casa sarà circa 85 mq, il robot dopo un ciclo di pulizia segnala di aver pulito 60 mq, per questi 60 mq effettivi utilizza circa il 90% dell’acqua contenuta nella vaschetta, questo impostando l’utilizzo della massima quantità di acqua in tutte le stanze durante il ciclo di lavaggio.

Acqua rimasta dopo aver pulito 85 mq di cui effettivi circa 60 mq impostando utilizzo massima quantità di acqua

Sarebbe meglio usare acqua demineralizzata, senza calcare, in modo da evitare di ostruire i fori che fanno passare l’acqua dalla vaschetta al panno in microfibra.

NON utilizzare prodotti per pavimenti, detersivi, detergenti vari, questi potrebbero lasciare residui che andrebbero ad ostruire i fori che fanno passare l’acqua.

Il panno in microfibra per lavare i pavimenti è di buona qualità e s’inserisce molto facilmente nella relativa staffa che poi andrà agganciata alla vaschetta dell’acqua. Fate attenzione ad agganciare correttamente la staffa con il panno in microfibra alla vaschetta dell’acqua.

Il mio consiglio, se volete lavare il pavimento, magari dove aver fatto un ciclo di aspirazione, è quello di iniziare il ciclo di lavaggio con il panno in microfibra già bagnato.

Infatti, anche impostando il livello di acqua al massimo dall’applicazione, la quantità di acqua non sarà mai eccessiva.

Io ho un pavimento della Lea in gres porcellanato ruvido e il risultato finale dopo un ciclo di aspirazione e lavaggio lo ritengo più che soddisfacente.

Avete presente quando fuori piove ed entrate in casa con le scarpe bagnate, una volta che le impronte delle scarpe bagnate si sono asciugate la situazione dovrebbe essere simile a quella mostrata nella foto sotto.

Pavimento sporco dopo che ci hanno camminato sopra con scarpe con suola bagnata

Mentre questo è il risultato dopo che il Roborock S5 Max ha lavato il pavimento.

Pavimento sporco da impronte di scarpe bagnate dopo essere stato lavato con il roborock s5 max

Non è venuto perfettamente pulito, però sicuramente molte impronte sono state rimosse. Ovviamente non possiamo pretendere che la forza applicata da robot aspirapolvere (circa 300 grammi)

Non ci sono segni evidenti del passaggio del robot aspirapolvere, tipo impronte delle ruote, aloni vari ecc, una volta che il pavimento si è asciugato.

Ho ottenuti ottimi risultati anche con il parquet che ho sul piano superiore. In questo caso però è meglio usare meno acqua, quindi bisogna impostare dall’applicazione il livello di acqua bassa o media per quelle stanze dove c’è il parquet.

Roborock S5 Max come pulisce e lava il parquet

Non ho provato sul pavimento in cotto, ma non dovrebbero esserci problemi.

Per chi ha un pavimento ruvido non ci dovrebbero essere problemi arrotolamento del panno in microfibra, dato che questo è ben agganciato alla sua staffa.

Il risultato migliore si ottiene se quotidianamente aspiriamo e laviamo il pavimento.

In caso di molte briciole e detriti sul pavimento, sarebbe consigliato fare prima un ciclo di sola aspirazione de poi un ciclo di aspirazione e lavaggio. Questo è possibile programmando con la funzione “Timer” un primo ciclo di sola aspirazione, per esempio alle 8 del mattino, e poi un secondo ciclo di aspirazione e lavaggio ad esempio alle 11 della mattina.

Consiglio questo perché il panno in microfibra è più largo della spazzola rotante principale. Anche se il panno in microfibra ha una parte centrale più spessa, della larghezza della spazzola rotante, le due estremità del mop entrano comunque in contatto con il pavimento e potrebbero raccogliere le briciole.

Panno in microfibra MOP dopo il lavaggio del pavimento la parte centrale più sporca è quella che sta in contatto con il pavimento
Come si vede, dopo il lavaggio del pavimento, la parte centrale del panno in microfibra (mop) è più spessa ed è più sporca di quella ai lati, tuttavia anche la parte laterale in diverse occasioni entra a contatto con il pavimento. (dov’è sporco)

Ovviamente, se non siamo a casa, dovremo fare entrambi i cicli con il panno in microfibra e relativo supporto inserito. In questo caso consiglio di partire con un panno in microfibra pulito e asciutto o solo leggermente umido.

In dotazione con il robot trovate anche il tappetino antiumidità che va posizionato a livello della base di ricarica. In questo modo non sarà necessario rimuovere il panno in microfibra bagnato una volta terminato il ciclo di lavaggio. Possiamo lasciarlo li anche per giorni che non rovineremo il pavimento o il parquet.

Non ci sono sistemi che ci avvertono che l’acqua nella vaschetta sta finendo oppure è finita.

Che cosa succede quando ci sono tappeti? Ci monta sopra, blocca la fuoriuscita di acqua? Aumenta la potenza? Si blocca?

Come tutti i robot aspirapolvere in presenza di tappeti con frange lunghe il Roborock si blocca, tuttavia è possibile, tramite applicazione, inserire un’area di divieto di accesso nelle zone dove ci sono tappeti di questo tipo. Non ci sono problemi con tappeti senza frange o frange molto corte.

La pulizia sui tappeti è abbastanza efficace e il Roborock S5 Max aumenta la sua potenza d’aspirazione quando sa di trovarsi sopra un tappeto. Questa funzione si attiva dall’applicazione, andando in impostazioni -> impostazioni dell’aspirapolvere trovate la voce Modalità Tappeto.

Briciole di pane sul tappeto prima che il Roborock S5 Max inizia a pulire
Briciole di pane sul tappeto prima che il Roborock S5 Max inizia a pulire
Briciole di pane rimaste sul tappeto dopo che ha pulito il Roborock S5 Max
Briciole di pane rimaste sul tappeto dopo che ha pulito il Roborock S5 Max

Per non bagnare i tappeti durante il ciclo di lavaggio è possibile configurare all’interno dell’applicazione una o più zone di divieto di lavaggio. Nella schermata principale dell’app basta fare un tap su simbolo mappa (a sinistra), sezionare “Zona con divieto di accesso” e poi “Zona con divieto di lavaggio”. In questo modo il robot non passerà sul tappeto quando è in modalità lavaggio, ma ci passerà quando è in modalità di sola aspirazione.

Come si comporta con sedie, divani, poltrone e mobili in generale?

Se avete mobili, quindi poltrone, divani più alti di 9,65 cm allora il robot sarà in grado di pulire anche sotto di essi.

L’altezza del Roborock S5 Max è quindi di 9,65 cm, tuttavia senza considerare la torretta laser l’altezza è di 8 cm, questo significa che potrebbe infilarsi sotto a mobili con altezza da terra compresa tra gli 8 e i 9,65 cm e andare a sbattere con la torretta laser. Questo può accadere ma non ci sono problemi, perché quando il robot rileva una resistenza all’avanzamento cambia direzione.

Altezza roborock s5 max

Trovo il Roborock S5 Max piuttosto delicato con i mobili, quindi non dovrebbe rovinarvi eventuali mobili di pregio.

Il Roborock S5 Max è molto meticoloso nella pulizia attorno agli ostacoli, non ci saranno problemi a rimuovere polvere e sporcizia varia attorno alle gambe delle sedie, tavoli, divani ecc.

Tuttavia, a ridosso degli ostacoli, il pavimento non sarà perfettamente lavato, questo per come è stato realizzato il panno in microfibra, che poggia a tessa principalmente nella parte centrale.

Roborock S5 Max come lava i pavimenti la zona attorno alle gambe della sedia non viene lavata

Come lava attorno alle gambe del tavolo

Come si comporta quando ci sono animali domestici in casa?

Purtroppo non ho cani e gatti, ma posso scrivere come si comporta con i capelli, anche in grandi quantità.

Il Roborock S5 Max non ha difficoltà quando incontra capelli e peli.

Eventuali capelli che si andranno ad aggrovigliare attorno alla spazzola rotante principale si rimuovono molto facilmente, grazie alla possibilità di poter rimuovere i tappi laterali della spazzola rotante. Nel libretto delle istruzioni è tutto spiegato alla perfezione su come pulire la spazzola rotante da capelli e peli, anche le figure sono chiare.

La spazzola rotante laterale è in silicone a 5 braccia, mentre su molti atri aspirapolvere robot è composta da 3 braccia con setole rigide, il vantaggio di avere 5 braccia è quello di non far schizzare via piccoli detriti, come potrebbero essere le briciole di pane. Inoltre, essendo le 5 braccia in silicone i capelli si attorcigliano meno facilmente attorno ad esse.

Quindi chi ha animali domestici in casa può tranquillamente utilizzare il robottino aspirapolvere, deve solo inserire una zona di divieto d’accesso dove è presente un’eventuale lettiera con bordi di altezza inferiore i 2 cm.

Come si comporta con gli ostacoli? Rimane spesso intrappolato?

Senza il panno in microfibra e relativo supporto il Roborock S5 Max non ha difficoltà a superare ostacoli di 2 cm. Con il panno in microfibra invece potrebbero presentarsi problemi con eventuali scalini, perché, nel tentativo di superarli, le ruote potrebbero non avere una perfetta aderenza sul pavimento e quindi slittare.

Questo accade perché il panno in microfibra riduce a zero lo spazio tra parte posteriore del robot e pavimento.

Roborock S5 Max ha comunque una buona capacità di superare gli ostacoli e di liberarsi da eventuali tappeti o altri ostacoli.

Gli ostacoli che gli danno più fastidio e che hanno bloccato il mio robot sono stati:

  • tappetti di piccole dimensioni che vengono trasportati dal robot;
  • tappeti con frange lunghe;
  • cavi elettrici;
  • calzini e altri indumenti che si trovano sul pavimento;
  • pezzi di carta che potrebbero incastrarsi a livello della spazzola rotante principale, in questo caso il robot aspirapolvere rileva una certa difficoltà nel fare ruotare la spazzola e quindi va in standby e segnala il problema attraverso una notifica;
  • guida della porta finestra della cucina, anche bassa blocca l’aspirapolvere quando è inserito il panno in microfibra, mentre non ci sono problemi quando non è inserito;
  • con le tende che arrivano fino a terra potrebbe avere qualche problema, nel senso che considera le tende come muri.

Come si comporta in presenza di scale e soppalco?

Roborock S5 Max, come gli altri modelli della Roborock, è dotato di 4 sensori di dislivello posti nella parte inferiore.

Questi sensori sono in grado di rilevare il vuoto e quinti di impedire al robot aspirapolvere di cadere giù dalle scale e/o dal soppalco.

Quindi non sarà necessario creare una barriera virtuale in presenza di scale.

Pulizia di case con più piani

Nel caso la vostra abitazione sia suddivisa in più piani, l’applicazione non offre la possibilità di salvare una mappa per i vari piani, ma sarà possibile utilizzare il robot su più piani.

Ho già scritto che c’è la possibilità di usare le mappe di backup per mappare due piani, il modo per farlo l’ho scritto nell’articolo dell’unboxing, ma si tratta comunque di un escamotage e non di una funzione studiata appositamente per case e appartamenti composte da due o più piani.

Rumorosità del Roborock S5 Max

Quanto rumore fa il Roborock S5 Max alla massima potenza durante il ciclo di pulizia?
Questi sono i valori ottenuti in decibel dai test che ho effettuato usando un fonometro.

Alla massima potenza d’aspirazione il rumore arriva circa a 66 db.

Roborock S5 Max rumorosità alla massima potenza

Nella modalità “turbo” il rumore arriva a circa 62-64 db.

Nella modalità “bilanciato” il rumore arriva a circa 60-62 db.

Nella modalità “silenzioso” il rumore arriva a circa 58-60 db.

Batteria e autonomia del Roborock S5 Max

Ho un appartamento molto grande, il Roborock S5 Max sarà in grado di pulire tutta la casa?  Questa è una domanda ricorrente e la risposta è si.

Il robot aspirapolvere torna automaticamente alla base di ricarica quando la percentuale di carica residua della batteria scende sotto il 20%, quindi si ricarica quel tanto che basta per terminare il ciclo di pulizia.

Terminato il ciclo di pulizia torna alla base per caricarsi completamente.

La base di ricarica dovrebbe essere posizionata in una zona libera da ostacoli, 50 cm a destra e sinistra e 150 cm frontalmente. Tuttavia questi valori possono essere ridotti drasticamente, il robot aspirapolvere non avrà problemi a trovare la base di ricarica e a posizionarsi nel modo corretto.

Comunque dopo qualche giorno di utilizzo il mio Roborock S5 Max pulisce il piano superiore, 70 mq, in 64 minuti. Il primo ciclo di pulizia, con la prima mappatura del piano superiore, è durato 81 minuti. Questo mostra come l’algoritmo di pulizia cerca di ridurre di volta in volta i tempo impiegato dal robot per completare il ciclo di pulizia.

La pulizia del piano terra della mia casa richiede circa 68 minuti per 59 m² effettivi, durante questo ciclo di pulizia la batteria passa dal 100% al 38% circa.

Il tempo di ricarica dal 42% al 100% in circa 2 ore e 25 minuti.

Una volta che il robot aspirapolvere ha terminato il ciclo di pulizia torna alla base di ricarica per caricarsi, una volta carico non abbiate timore di lasciarlo collegato alla sua base, il robot è stato studiato per stare sempre collegato alla sua base di ricarica, anche se non lo si utilizza per diversi giorni.

La batteria del Roborock S5 Max è al litio e ha una capacità di 5200 mAh, proprio come i modelli Roborock S5 e S6.

Che cosa succede se la batteria non tiene più la carica? Online è possibile reperire batterie per il Roborock S5, che vanno bene anche per il Roborock S5 Max.

Quali sono le differenze con gli altri modelli di robot aspirapolvere?

Rispetto al modello Roborock S6 questo modello ha funzioni dedicate per lavare il pavimento e ha un serbatoio dell’acqua più capiente, quindi è da preferire S5 Max se si pensa di utilizzare spesso la funzione lavaggio pavimenti.

Rispetto al modello Roborock S5 o S50 questo aspirapolvere robot ha una capacità del serbatoio dell’acqua maggiore, un algoritmo migliore in grado di ridurre i tempi di pulizia e controllo della quantità di acqua da utilizzare attraverso l’applicazione.

Il Roborock S6 ha alcune funzioni a livello dell’applicazione che S5 Max non ha, per esempio la possibilità di rinominare le stanze.

Potrebbe interessarti anche l’articolo sui migliori aspirapolvere robot.

Pulizia del’aspirapolvere robot, manutenzione, pezzi di ricambio

Come pulire il Roborock S5 Max l’ho già scritto all’interno dell’articolo “Aspirapolvere Robot Roborock S5 Max – Unboxing, Pulizia, Configurazione, Applicazione”.

In sintesi tutte le operazioni di svuotamento del contenitore dello sporco, pulizia delle spazzole del filtro HEPA sono molto semplici e veloci da effettuare.

Il contenitore dello sporco si può lavare con acqua.

Il panno in microfibra si può lavare a mano con sapone di Marsiglia (io uso anche Ace Gentile Spray) oppure in lavatrice.

L’applicazione segnala quando è il momento di pulire i sensori di dislivello posti sotto al robot, quelli che servono per non far cadere il robot nel vuoto.

La spazzola rotante principale è molto facile da pulire, anche in presenza di capelli aggrovigliati attorno alle estremità. Questo perché, alle estremità della spazzola, ci sono due tappi che si possono rimuovere.

Roborock S5 Max come pulire la spazzola rotante principale e rimuovere il tappo per togliere i capelli aggrovigliati

La spazzola rotante laterale si pulisce molto facilmente ed è possibile rimuoverla semplicemente svitando una vite.

La ruota omnidirezionale si può sganciare facendo leva con un cacciavite, ma si riesce a rimuovere anche solo usando le mani.

L’applicazione in impostazioni -> Manutenzione ci segnala quando è da sostituire il filtro Hepa, la spazzola rotante laterale e la spazzola principale

Inoltre ci segnala quando è giunto il momento di pulire i sensori, quelli laterali e quelli di dislivello posizionati sul lato inferiore.

Roborock S5 Max applicazione mostra quando sostituire il filtro HEPA la spazzola principale la spazzola laterale e quando pulire i sensori di dislivello

Dove si trovano gli accessori, spazzole e pezzi di ricambio?

Gli accessori e i pezzi di ricambio che si trovano attualmente online, come spazzola rotante principale, spazzola rotante laterale non sono specifici per il modello Roborock S5 Max, ma sono per i modelli precedenti.

Tuttavia il filtro HEPA e il panno in microfibra sono identici e quindi si possono usare quelli per il Roborock S5 o S6.

Garanzia e assistenza

Trattandosi della versione Europea del robot aspirapolvere potremmo ricevere assistenza dal negozio dove abbiamo acquistato il robot aspirapolvere, oppure contattando Roborock EU, indirizzo email [email protected]

Tuttavia ad una mia richiesta di assistenza a [email protected] mi hanno risposto che devo contattare il negozio dove ho acquistato il robot, perché loro hanno accordi con i distributori ufficiali.

Roborock Europa può però fornire supporto tecnico.

Come funziona con Alexa e Google Assistant?

Attualmente non è possibile usare il Roborock S5 Max con Alexa se l’abbiamo configurato con l’applicazione Roborock, mentre sarà possibile usarlo con l’assistente di Google.

Se invece la configurazione la facciamo con l’applicazione Xiaomi Home sarà possibile utilizzarlo con Alexa e anche con Google Home.

Purtroppo i comandi che possiamo dare ad Alexa sono pochi, avvia una pulizia, ferma la pulizia e torna alla base di ricarica. Inoltre l’applicazione non da la possibilità di rinominare la stanza e quindi, per il momento, non possiamo dire: “Alexa, di al Roborock S5 Max di pulire la cucina”.

Questa possibilità la si può avere con alcuni aspirapolvere robot top di gamma iRobot Roomba che permettono di rinominare le stanze.

Come ho già scritto è possibile utilizzare Google Assistant per controllare il robot aspirapolvere, basta collegare l’account Roborock e poi potremo avviare un ciclo di pulizia, fermare il ciclo di pulizia e rimandare il robot alla base di ricarica, tutto attraverso questi semplici comandi vocali.

  • Ehi Google, avvia pulizia.
  • Ehi Google, ferma pulizia.
  • Ehi Google, ricarica Roborock S5 Max.

Dove Acquistare il Roborock S5 Max? Offerte e Sconti

Il Roborock S5 Max si può acquistare su Gearbest in offerta la prezzo di 420 euro circa. Il prezzo scontato si può ottenere usando il COUPON: GBROBOROCKMAX

offerta Roborock S5 Max in offerta con COUPON su Gearbest

Oppure si può comprare su Amazon al prezzo di 499 euro.

Recensione Roborock S5 Max – Conclusioni

Dopo oltre un mese di utilizzo l’idea che mi sono fatto io è che il Roborock S5 Max è probabilmente il miglior aspirapolvere robot per aspirare e contemporaneamente lavare.

Tuttavia in commercio ci sono robot lavapavimenti che fanno solo quello e chiaramente lo fanno meglio, vedi iRobot Braava Jet M6.

Questo per via delle sue capacità di mappare l’ambiente in modo esatto, per l’algoritmo di pulizia che è in grado di ottimizzare i tempi di pulizia giorno dopo giorno, per la buona potenza di aspirazione e per la funzione lavaggio che, anche se non può replicare l’azione di una persona,  è in grado di mantenere pulito un pavimento.

Quindi, come tutti i robot aspirapolvere, anche questo va utilizzato non tanto per pulire pavimenti molto sporchi,  quanto per mantenere pulito il pavimento e/o parquet.

L’applicazione Roborock è ben realizzata, intuitiva, semplice da utilizzare, ma anche ricca di funzioni. Purtroppo manca ancora la possibilità di rinominare le stanze e la possibilità di salvare le mappe di più piani e andrebbe migliorata l’integrazione con gli assistenti vocali Alexa e Google Assistant.

Ha senso spendere oltre 400 euro per il Roborock S5 Max quando si trovano aspirapolvere robot dal buon rapporto qualità/prezzo a circa 200 euro?

Acquistare un aspirapolvere robot ha senso solo se questo ti fa risparmiare tempo e fatica. Se si blocca spesso, se non trova la base di ricarica, se è fatica pulirlo ecc, meglio lasciar perdere e usare il classico mocio Vileda.

Roborock S5 Max, come i modelli top di gamma iRobot Roomba e Neato vi fanno esattamente questo, cioè vi fanno risparmiare tempo e fatica. Solo che i migliori aspirapolvere robot di Neato e iRobot vengono venduti a prezzi molto più alti.

Purtroppo con Roborock S5 Max bisogna scendere a compromessi per quanto riguarda la garanzia, non è venduto ufficialmente in Italia quindi bisogna fare affidamento solo sul venditore, sperando che sia onesto e vi ripari il robot ancora in garanzia in caso di problemi.

Bisogna però dire che questi modelli della Roborock sono realizzati con una qualità costruttiva veramente elevata, come ho già scritto io sto usando il primo dello della Roborock, Xiaomi Mi Robot Vacum da oltre 2 anni e non ho mai avuto un problema.

Inoltre gli accessori, come filtro HEPA, spazzole laterali, panno in microfibra si trovano online a prezzi ragionevoli.

Siamo giunti alla domanda finale: “consiglieresti il Roborock S5 Max ad un tuo amico?” La mia risposta è: “sicuramente sì” anche se il prezzo è ancora un po’ alto.

Se ti servono altre informazioni sul Roborock S5 Max puoi richiederle inserendo un commento a quest’articolo, sicuramente terrò questo aspirapolvere robot per molto tempo.

Recensione Roborock S5 Max

PRO

  • Design e qualità costruttiva
  • Potenza e qualità del risultato nel cliclo di pulizia
  • Possibilità di lavare i pavimenti con vaschetta dell’acqua di dimensioni maggiori
  • Funzioni in app dedicate al lavaggio del pavimento
  • Gestione della quantità di acqua da utilizzare dall’applicazione
  • Capacità di superare e raggirare gli ostacoli
  • Applicazione Roborock intuitiva e ricca di funzioni
  • Gestione della batteria
  • Pulizia e manutenzione ulteriromente facilitate

CONTRO

  • Limitata compatibilità con Alexa e Google Assistant
  • Nella confezione non troviamo accesori di ricambio e un solo panno in microfibra
  • Rapporto qualità / prezzo ancora basso
  • Contenitore dello sporco un po’ piccolo
  • Mancanza di compatibilità con una base di ricarica che sia anche in grado di svuotare il contenitore dello sporco
PANORAMICA RECENSIONE
Unboxing e Qualità Costruttiva
Aspirazione dello sporco da pavimenti e parquet
Lavaggio di pavimenti
Algoritmo di pulizia
Autonomia della batteria
Manutenzione e pulizia del robot aspirapolvere
Mappatura della casa
Applicazione Roborock
Supporto ad Alexa, Google Home e Siri
Garanzia e Assistenza
Rapporto qualità/prezzo
Articolo precedenteValori SAR smartphone Samsung, Xiaomi – I cellulari sono pericolosi per la salute?
Articolo successivoMigliori Robot Aspirapolvere e Lavapavimenti del 2020 – Guida all’acquisto