Recensione Viomi V2 Pro Robot Aspirapolvere dal buon rapporto qualità/prezzo

Viomi V2 Pro è un robot aspirapolvere dotato di una buona potenza d’aspirazione che è anche in grado di lavare i pavimenti e supporta la gestione di più piani con la possibilità di salvare più piantine della propria casa.

Arriva con 3 differenti tipi di serbatoio, uno dedicato solo all’aspirazione, uno ibrido (aspirazione + lavaggio) e uno dedicato solo per il lavaggio del pavimento. Inoltre sempre all’interno della confezione troverete anche due diversi tipi di panni in microfibra.

Viomi V2 Pro si controlla e si gestisce attraverso l’applicazione Xiaomi Home, applicazione molto conosciuta e affidabile.

Viomi V2 Pro sulla carta sembra essere uno dei migliori aspirapolvere robot in commercio come qualità/prezzo e con la recensione di Viomi V2 Pro andremo a scoprire se le cose stanno effettivamente così.

Viomi V2 Pro: Tra i più versatili aspirapolvere robot per Aspirare e Lavare

Viomi V2 Pro mi è stato inviato da Gearbest in cambio di una recensione imparziale che arriva dopo oltre 2 mesi di utilizzo quasi quotidiano.

È trascorso molto tempo da quando mi è arrivato questo aspirapolvere robot, e durante questo periodo sono arrivati diversi aggiornamenti firmware che hanno introdotto molti miglioramenti, primo tra tutti la possibilità di salvare più mappe della propria casa e quindi di poterlo utilizzare su più piani.

Il video che ho realizzato per questa recensione e che ho caricato su YouTube è molto lungo, ma nella descrizione trovate gli indici e relativa contenuto.

Unboxing, qualità costruttiva e accessori

Viomi V2 Pro vi arriverà all’interno di una confezione di cartone rigido con all’interno tutti i componenti disposti in modo ordinato e ben protetti.

Viomi V2 Pro Unboxing contenuto della confezione

La prima cosa che troviamo aperta la confezione sono il manuale utente in inglese, una guida veloce in inglese, un altro manuale utente con diverse lingue, ma manca l’italiano.

Vediamo ora gli altri componenti.

Panno in microfibra e relativo supporto.

Viomi V2 Pro panno in microfibra

Il panno in microfibra è di buona qualità, compre tutto il supporto, s’installa facilmente. Essendo il supporto e relativo panno in microfibra di dimensioni maggiori della spazzola rotante principale, la funzione di lavaggio dovrà essere usata dopo un ciclo di sola aspirazione, altrimenti polvere, briciole e altri detriti verranno catturati dal panno e non aspirati.

Panno in microfibra per lavare e asciugare.

Panno in microfibra diviso in due parti una per lavare una per asciugare - Viomi V2 Pro

Questo panno è diviso in due parti, separate da una striscia in plastica, la prima parte è quella che viene bagnata dall’acqua, la seconda serve per asciugare. Ovviamente dopo i primi minuti di utilizzo anche la seconda parte di bagnerà, ma sarà sempre meno bagnata della prima parte.

Serbatoio dell’acqua da 550 ml

Viomi V2 Pro microfori per uscita acqua

Questo serbatoio può contenere solo acqua e non sporcizia, quindi serve solo per la funzione di lavaggio del pavimento. È molto capiente, può contenere circa 500 ml di acqua, poi c’è uno spazio riservato per la pompa dell’acqua. La quantità di acqua contenuta nel serbatoio è sufficiente per lavare tutti i pavimenti e parquet di una casa anche molto grande. Questo impostando l’utilizzo della massima quantità di acqua durante il ciclo di lavaggio.

Viomi V2 Pro pompa contenitore acqua

Ovviamente questo contenitore non contiene filtri e utilizzando questo contenitore la funzione di aspirazione viene bloccata, quindi il robot sarà anche molto silenzioso.

Serbatoio Ibrido

Viomi V2 Pro contenitore ibrido

Viomi V2 Pro contenitore ibrido sporcizia e acqua

Si tratta di un serbatoio che può contenere circa 200 ml di acqua e 300 ml sono per la raccolta della sporcizia dal pavimento.

Il contenitore dello sporco ibrido è dotato di un filtro HEPA che andrà rimosso quando lo si dovrà svuotare dallo sporco.

Viomi V2 Pro filtro HEPA contenitore ibrido

Con questo serbatoio installato possiamo avviare cicli di pulizia di sola aspirazione, aspirazione e lavaggio e solo lavaggio.

Contenitore dello sporco da 550 ml

Viomi V2 Pro contenitore dello sporco da 550 ml

Il classico contenitore dello sporco, molto capiente, con filtro HEPA.

Anche questo contenitore è provvisto di un filtro HEPA, removibile, ma in questo caso c’è una retina che fa da ulteriore filtro tra la zona dove viene raccolto lo sporco e il filtro HEPA.

Questo contenitore si può aprire in modo da poter svuotare lo sporco.

Attenzione quando è pieno e lo si rimuove dal robot, perché alcuni detriti potrebbero uscire dal foro da dove passano i detriti quando vengono aspirati. Il foro è piuttosto largo e non è dotato di un meccanismo che impedisca la fuoriuscita dello sporco dal contenitore, tipo una aletta in plastica sottile che si alza quando il robot aspira e si abbassa quando è spento. Cosa che ho visto su altri robot aspirapolvere.

Base di ricarica

Viomi V2 Pro base di ricarica

La base di ricarica ha dimensioni abbastanza compatte, ma non è tra le più compatte, quella del Roborock S5 Max è più piccola. Tuttavia c’è uno spazio da dove far passare il cavo dell’alimentatore.

Le dimensioni sono 154 x 74,6 x 99,5 mm.

L’alimentatore è da 20V 1,2A

Il Robot Aspirapolvere Viomi V2 Pro

Il robot aspirapolvere Viomi V2 Pro assomiglia molto ai robot della Roborock, quindi anche questo è dotato di una torretta laser per la mappatura delle stanze, anche le dimensioni sono molto simili, il diametro è di 35 cm, mentre l’altezza è di 9,5 cm, quindi è leggermente più basso del Roborck S5 Max.

Ci sono due pulsanti fisici dotati di led RGB, uno per l’accensione del robot, per avviare un ciclo di pulizia e per mettere in pausa. Uno per far tornare il robot alla base di ricarica.

Robor Aspirapolvere Viomi V2 Pro

Quando il LED è blu luce fissa significa che è connesso alla rete WiFi, quando lampeggia di luce verde si sta ricaricando, quando è rosso ci sono dei problemi.

Sollevando il coperchio superiore abbiamo accesso al contenitore dello sporco, che si rimuove facilmente premendo la leva al centro, poi abbiamo un pettine con taglierino per la pulizia della spazzola rotante e spazzola laterale.

Viomi V2 Pro sotto al coperchi contenitore dello sporco e pettine per puliza spazzola rotante Viomi V2 Pro pettine con taglierino per puliza spazzola rotante dai capelli attorcigliati

Lateralmente troviamo il classico bumper che serve per fermare il robot quando va a sbattere contro gli ostacoli, bumper dotato di un profilo in gomma sporgente per non rovinare i mobili.

Viomi V2 Pro Bumper laterale con protezione in gomma per non rovinare i mobili

Al centro del bumper troviamo un foro per il sensore a raggi infrarossi per l’individuazione della base di ricarica.

Ai lati troviamo i sensori anti-collisione.

Sul lato opposto troviamo i connettori per la base di ricarica.

Sul un lato ci sono anche le fessure per la fuoriuscita dell’aria, con alette che spingono l’aria verso l’alto impedendo a questa di soffiare via polvere e briciole durante il ciclo di aspirazione. C’è anche uno speaker per i messaggi vocali, che sono rigorosamente in inglese.

Viomi V2 Pro bocchette fuoriuscita aria con alette rivolte verso alto

Nella parte inferiore troviamo i 4 sensori di dislivello, per impedire che il robot cada giù dalle scale quando non lo si usa al piano terra.

Viomi V2 Pro parte inferiore

C’è la spazzola rotante laterale che s’inserisce ad incastro e quindi per rimuoverla e pulirla non è necessario svitare delle viti, lo trovo molto comodo. Inoltre devo dire che richiede pochissima manutenzione, difficilmente i capelli si attorcigliano attorno ad essa. Nella confezione ne troviamo una di riserva.

Troviamo la rotellina omnidirezionale e le due ruote motrici.

C’è poi la spazzola rotante principale che si rimuove molto facilmente.

Troviamo anche una porta  di servizio micro USB

Il robot aspirapolvere parla solo in inglese, ma la presa elettrica è di tipo EU (Tipo CEE 7/16), quindi non ci saranno problemi con il collegamento della base di ricarica alla corrente elettrica.

Viomi V2 Pro alimentatore per base di ricarica

Una cosa che per alcuni poteva essere comoda è la presenza di un telecomando fisico, ma purtroppo non c’è.

È però possibile utilizzare un telecomando virtuale all’interno dell’applicazione Xiaomi Home.

La qualità costruttiva del Robot Viomi V2 Pro è molto buona, a livello di quella dei modelli Roborock.

Viomi V2 Pro – Prima configurazione

Il robot aspirapolvere Viomi V2 Pro funziona al meglio se utilizzato attraverso la sua applicazione, che è la famosa Xiaomi Home.

Si può utilizzare il robot anche se non connesso alla rete WiFi e senza configurarlo all’interno dell’app Xiaomi Home, ma ovviamente non potrete utilizzare tutte le funzioni SMART.

Quindi, almeno una prima configurazione, consiglio di farla, se non avete una rete wifi di casa, potete usare un hotspot WiFi creato con uno smartphone.

Questi sono i passaggi da fare per configurare l’aspirapolvere robot all’interno dell’applicazione Xiaomi Home.

Scaricare l’applicazione Xiaomi Home dal Google Play Store, aprite l’applicazione, creare un account Xiaomi selezionando come regione l’Italia.

In caso di problemi durante la configurazione, consiglio di assicurarsi che il proprio smartphone sia collegato alla rete WiFi di casa a 2.4 GHz, in quanto il robot supporta solo questa rete e non quella a 5 GHz. Quindi se avete un router Dual Band, potreste fare la configurazione un po’ distanti dal router, dove la rete 5 GHz non arriva, oppure il segnale è molto debole, ed è presente solo quella a 2.4 GHz, con un segnale abbastanza forte.

Accendere il robot aspirapolvere, tenendo premuto per 3 secondi circa il pulsante di accensione.

Dopo alcuni secondi dall’accensione, il led dovrebbe lampeggiare di luce blu, se così non fosse, fare il reset della connessione wifi, per fare questo tenere contemporaneamente premuti il tasto di accensione e il tasto di ritorno alla base di ricarica fino a quando non sentirete il messaggio di reset del wifi.

Nella modalità di attesa di configurazione della rete wifi, all’interno dell’app Xiaomi Home fare tap su “aggiungi dispositivo”.

Si aprirà una pagina con tutti i dispositivi Xiaomi, o appartenenti all’ecosistema Xiaomi, che si possono configurare quando si è impostata come regione l’Italia.

Contemporaneamente parte alla scansione per la ricerca di nuovi dispositivi, se tutto va bene, il Viomi V2 Pro dovrebbe essere rilevato in modo automatico.

Se l’applicazione non trova il robot aspirapolvere in modo automatico, prima di procedere all’installazione manuale, chiudere l’applicazione, assicurarsi che sia chiusa completamente, quindi anche dalle applicazioni recenti, riaprire l’applicazione e fare tap nuovamente su nuovo dispositivo o sul simbolo + in altro a destra.

L’app dovrebbe individuare il robot con nome Viomi Cleaning RobotC413

Individuato il robot fare tap sul robot selezionare la rete wifi alla quale connetterlo, immettere la password della rete Wi-FI di casa, accettare il contratto di licenza e quindi tap su “Avanti”.

Parte la configurazione, che dura circa 30 secondi, poi viene chiedo di selezionare una stanza dove andremo a mettere il robot e quindi di dargli un nome.

La configurazione è terminata.

Quali sono le funzioni principali dell’applicazione?

Per poter utilizzale tutte le funzioni SMART del Viomi V2 Pro è fondamentale collegarlo alla rete WiFi di casa.

Tuttavia è possibile utilizzare il Viomi V2 Pro anche senza una rete wifi a casa, infatti si può far partire, fermare e far tornare alla base manualmente attraverso i due pulsanti fisici. Tuttavia non potrete impostare il livello di potenza, la quantità di acqua da utilizzare, schedulare le pulizie ecc. Per tutte le funzioni SMART server  quindi una connessione WiFi.

Se proprio non avete una rete WiFi potete creare un hotspot con il vostro smartphone, quindi collegare il robot alla rete wifi creata con il cellulare, prendere un altro telefono procedere alla configurazione, installare eventuali aggiornamenti del firmware, lanciare il primo ciclo di pulizia, modificare la mappa in base alle vostre esigenze, impostare la potenza di aspirazione e il livello di acqua da utilizzare e tutto dovrebbe funzionare anche senza la rete wifi.

Attraverso l’applicazione è possibile inserire muri virtuali, zone di divieto di aspirazione e lavaggio, ma NON è possibile inserire zone di divieto di solo lavaggio.

È possibile modificare la mappa e quindi le stanze, dividere una stanza e unire più stanze, rinominare le stanze.

Per chi ha una casa su due o più piani, c’è la possibilità di tenere in memoria le mappe dei diversi piani. Questa funzione è arrivata con l’ultimo aggiornamento del firmware.

Tuttavia dovremo cambiare manualmente la mappa in uso se posizioniamo il robot in un altro piano, non c’è quindi il riconoscimento automatico del piano in cui si trova.

All’elenco delle mappe salvate e quindi alla selezione della mappa in uso si accede dalla schermata principale facendo tap sull’icona menù in alto a destra, quindi selezionando “Map List”.

Vediamo nel dettaglio tutte le funzioni presenti all’interno dell’applicazione Xiaomi Home.

Viomi V2 Pro applicazione Xiaomi Home schermata principale

Nella schermata principale, in alto, ci sono le informazioni sul l’ultimo ciclo di pulizia, m² puliti, tempo impiegato e carica residua della batteria.

Sotto troviamo la mappa della nostra casa che si può ingrandire.

Sotto la mappa troviamo una finestra che si può far scorrere verso l’alto con questi pulsanti:

Charging, per mandare il robot alla base di ricarica;

Start, per fa partire il ciclo di pulizia;

Map, che apre un altra finestra dove troviamo Area editor, Virtual wall / Restricted area, Fixed Cleaning e Clean Area.

  • Area Editor, da questa schermata è possibile unire le stanze, dividere una stanza e rinominare le stanze.
  • Virtual wall / restricted area, da qui è possibile aggiungere muri virtuali e aree con divieto di accesso, in questa schermata la mappa si può ingrandire. Manca la possibilità di inserire aree con il solo divieto di lavaggio.
  • Fixed cleaning, è possibile scegliere un punto sulla mappa e il robot pulirà un’area di circa 1.5 m² attorno a quel punto.
  • Clean area, ti permette di selezionare sulla mappa l’area da pulire e/o lavare.

Vacuum, Vacuum & mop, Mop, per scegliere se eseguire solo un ciclo di aspirazione, aspirazione e lavaggio oppure solo lavaggio, in base al tipo di pulizia scelto, con uno swipe verso l’alto vengono mostrate altre opzioni ed è possibile impostare la potenza d’aspirazione (silent, standard, medium, turbo) e la quantità di acqua da utilizzare per il lavaggio (low, medium, high).

Dalla schermata principale, facendo tap sui 3 punti in alto a destra, accediamo alle varie impostazioni (organizza), questa schermata si ha accesso alle seguenti funzioni.

Side sweeping, per avviare un ciclo di pulizia dove il robot pulirà lungo le pareti della nostra abitazione. Funzione da attivare ad ogni ciclo.

Secondary cleaning, per fare due cicli di pulizia consecutivi. Funzione da attivare a ogni ciclo.

Mop or vacuum & mop mode, funzione che ti permette di scegliere in che modo il robot deve lavare e aspirare il pavimento. S-pattern mode utilizza un percorso a forma di S, con tempi più rapidi. Y-pattern mode viene utilizzata una modalità di pulizia e lavaggio a Y, un po’ come quando si da il mocio, questa modalità è più efficacie quando si tratta di lavare il pavimento, ma impiega anche molto più tempo e quindi c’è un maggior consumo della batteria. Personalmente io mi trovo meglio usando S-pattern.

Viomi V2 pro applicazione Xiaomi Home possibilita di scegliere tra s-pattern o y-pattern

Cleaning history, viene mostrato lo storico di tutte le pulizie, con data, metri quadrati puliti, tempo impiegato e facendo tap sul relativo ciclo viene mostrata anche la mappa con il percorso seguito dal robot. Sempre in questa schermata troviamo anche il tempo totale di utilizzo del robot, metri quadrati totali puliti e numero di cicli di pulizia avviati.

Scheduled cleanup, qui è possibile schedulare i cicli di pulizia. Con un tap sul simbolo + aggiungiamo una nuova schedulazione dove è possibile scegliere quali giorni della settimana lanciare il ciclo di pulizia, l’orario, il tipo di pulizia, se solo aspirazione, aspirazione e lavaggio o solo lavaggio, la potenza di aspirazione, la quantità di acqua da utilizzare e le stanze da pulire. Purtroppo non è possibile impostare l’ordine delle stanze da pulire e per ogni stanza non è possibile impostare potenze d’aspirazione e utilizzo di quantità d’acqua differenti. La schedulazione che andremo ad inserire fanno riferimento alla mappa attualmente in uso e si potranno modificare solo se la mappa in uso è la stessa alla quale fa riferimento il ciclo di pulizia programmato.

Viomi V2 Pro applicazione Xiaomi Home schedulazione dei cicli di pulizia

DNT mode, dove impostare gli orari per la modalità non disturbare.

Map list, menù introdotto con l’ultimo aggiornamento firmware, da qui è possibile impostare la mappa corrente. Quando il robot esegue un ciclo di pulizia su un piano non ancora memorizzato, crea una nuova mappa e la memorizza in questa sezione. In questo modo è possibile utilizzare il robot aspirapolvere su più piani. Il riconoscimento del piano non è automatico, quindi dovremo impostare la mappa giusta prima di avviare il ciclo di pulizia.

Memory map, lasciarlo attivo per salvare le mappe.

Relocate map, per cancellare la mappa in uso.

Voice switch per attivare disattivare i messaggi vocali, che sono solo in inglese.

Volume adjustment, per impostare il volume dello speaker.

Consumables statistics, mostra il consumo della spazzola laterale che andrebbe cambiata ogni 180 ore di utilizzo, la spazzola rotante principale, che andrebbe sostituita ogni 360 ore di utilizzo, il filtro HEPA che si dovrebbe cambiare ogni 180 ore, il panno in microfibra che andrebbe cambiato ogni 180 ore di utilizzo.

Finder cleaner per trovare il robot, nel caso si sia incastrato da qualche parte e non riusciamo a trovarlo, verrà emesso un messaggio.

Remote controller, telecomando virtuale per pilotare il robot.

Equipment flushed, non so esattamente a che cosa serva.

Poi ci sono altre voci che non necessitano di una particolare spiegazione e sono: Nome dispositivo, gestisci posizioni, condividi dispositivo, automazione, aggiornamenti firmware, impostazioni aggiuntive, guida e informazioni legali.

Applicazione molto ricca di funzioni, ben realizzata, c’è ancora qualche ottimizzazione da fare, ogni tanto mi tocca riavviarla perché il collegamento con il robot impiega più tempo del dovuto, alcuni messaggi di notifica sono valorizzati come “null”, manca la possibilità di utilizzare il Viomi V2 Pro con Alexa e con Google Assistant.

Altra mancanza è la possibilità d’inserire aree di divieto per la sola funzione di lavaggio, per esempio zone dove abbiamo dei tappeti.

Non è possibile selezionare l’ordine di pulizia delle varie stanze e non è possibile impostare, per ogni stanza, la potenza d’aspirazione e la quantità di acqua da utilizzare.
Manca anche il riconoscimento automatico del piano, cosa che sarebbe alquanto utile.

Mappatura dell’appartamento e relativo Algoritmo

Viomi V2 Pro utilizza un algoritmo SLAM avanzato (Simultaneous Localization And Mapping) che grazie ai vari sensori è in grado di mappare in modo molto preciso la casa.

L’algoritmo che calcola il percorso da seguire durante il ciclo di pulizia sembra essere ben ottimizzato, anche se trovo più efficacie quello implementato sul Roborock S5 Max, a volte il Viomi V2 Pro poteva seguire percorsi più brevi per pulire alcuni punti della casa.

Alcuni robot aspirapolvere hanno difficoltà nel mappare l’abitazione quando c’è poca luce, il Viomi V2 Pro usa una mappatura al laser che funziona benissimo anche al buio.

Viomi V2 Pro – Come aspira e pulisce i pavimenti e parquet?

Con il Viomi V2 Pro possiamo avere fino a 2100 pa (Pascal) come potenza d’aspirazione, può sembrare tanto ma un normale aspirapolvere elettrico arriva tranquillamente a 15000 pa.

Questo vi fa capire che, in generale, gli aspirapolvere robot, sono adatti per una pulizia quotidiana della casa, o meglio per mantenere pulito il pavimento della propria casa.

Questo il Viomi V2 Pro lo fa abbastanza bene, specialmente se utilizzato tutti i giorni e quindi senza che lo sporco si accumuli in modo eccessivo sul pavimento.

Ho effettuato un test di pulizia su pavimento della cucina rovesciando farina, caffè, briciole di pane e pezzi di pasta sotto il tavolo e tra le sedie, nel video su YouTube potete vedere come si è comportato il robot.

Viomi V2 Pro prova raccolta briciole di pane farina caffe

In sintesi il robot aspirapolvere Viomi V2 Pro ha raccolto la maggior parte dei detriti, la pulizia è stata buona anche attorno alle gambe del tavolo e delle sedie. Le briciole di pane, in generale, non vengono sbalzate via in punti troppo distanti dalla spazzola rotante laterale, che ha quindi un’adeguata velocità di rotazione. C’è però da dire che il Roborock S5 Max fa meglio.

Leggi anche Recensione Roborock S5 Max.

L’aria che fuoriesce dalle fessure laterali del robot aspirapolvere viene spinta verso l’alto quindi non va a spostare la polvere ed i detriti più leggeri, come succedeva con il Proscenic.

Viomi V2 Pro test briciole di pane in salotto
Viomi V2 Pro test briciole di pane in salotto
Viomi V2 Pro risultato dopo test pulizia briciole di pane in sala
Viomi V2 Pro risultato dopo test pulizia briciole di pane in sala

Lungo il battiscopa il Viomi V2 Pro pulisce bene, la spazzola rotante laterale raccoglie le briciole lungo il battiscopa e le butta verso il centro dell’aspirapolvere robot, senza sbalzarle troppo distanti, magari in un punto dove il robot è già passato.

Il robot aspirapolvere potrebbe rovinare il parquet? Eventuali detriti se trascinati potrebbero rigare il parquet, quindi prima di usarlo su parquet sarebbe bene assicurarsi di rimuovere tutti quegli oggetti, come macchinine tipo le Hot Wheels, che potrebbero rigare il parquet. Per il resto la spazzola rotante principale, la spazzola rotante laterale e il panno in microfibra non rovineranno il vostro parquet.

Potrebbe interessarti anche l’articolo sui migliori robot aspirapolvere.

Come lava i pavimenti, parquet, gres porcellanato?

Il Viomi V2 Pro può aspirare e lavare contemporaneamente, ma se viene rimosso il panno in microfibra con relativo supporto, aspira e basta. Quindi per poter lavare non basta che sia inserito il serbatoio dell’acqua, dev’essere inserita anche la staffa con il panno in microfibra.

Dall’applicazione è possibile selezionare le stanze da lavare e quanta acqua utilizzare durante il ciclo, ma non è possibile impostare un livello livello d’acqua personalizzato per ogni stanza. Quindi il serbatoio per l’acqua e quello ibrido sono dotati di una pompa che viene controllata dal robot.

Sarebbe meglio usare acqua demineralizzata, senza calcare, in modo da evitare di ostruire i fori che fanno passare l’acqua dalla vaschetta al panno in microfibra.

NON utilizzare prodotti per pavimenti, detersivi, detergenti vari, questi potrebbero lasciare residui che andrebbero ad ostruire i fori che fanno passare l’acqua.

Il panno in microfibra per lavare i pavimenti è di buona qualità e s’inserisce molto facilmente nella relativa staffa che poi andrà agganciata sotto al robot.

In dotazione trovate anche un panno in microfibra formato da due parti separate da un striscia in plastica. La prima parte è quella che viene bagnata, la seconda parte è quella che dovrebbe asciugare.

Io ho un pavimento della Lea in gres porcellanato ruvido e il risultato finale dopo un ciclo di aspirazione e lavaggio lo ritengo più che soddisfacente.

Avete presente quando fuori piove ed entrate in casa con le scarpe bagnate, una volta che le impronte delle scarpe bagnate si sono asciugate la situazione dovrebbe essere simile a quella mostrata nella foto sotto.

Viomi V2 Pro impronta sul pavimento

Mentre questo è il risultato dopo che il Viomi V2 Pro ha lavato il pavimento.

Viomi V2 Pro impronta sul pavimento dopo il passaggio del robot

Non è venuto perfettamente pulito, però gran parte dell’impronta è stata rimossa.

Stessa prova per il pavimento del bagno.

Sporco sul pavimento del bagno
Sporco sul pavimento del bagno
Pavimento del bagno dopo il passaggio del Viomi V2 Pro
Pavimento del bagno dopo il passaggio del Viomi V2 Pro

Non ci sono segni evidenti del passaggio del robot aspirapolvere, tipo impronte delle ruote, aloni vari ecc, una volta che il pavimento si è asciugato.

Ho ottenuti ottimi risultati anche con il parquet che ho sul piano superiore. In questo caso però è meglio usare meno acqua, quindi bisogna impostare dall’applicazione il livello di acqua bassa o media per quelle stanze dove c’è il parquet.

Viomi V2 Pro come lava il parquet

Per chi ha un pavimento ruvido non ci dovrebbero essere problemi arrotolamento del panno in microfibra, dato che questo è ben agganciato alla sua staffa.

Il risultato migliore si ottiene se quotidianamente aspiriamo e laviamo il pavimento.

In caso di molte briciole e detriti sul pavimento, sarebbe consigliato fare prima un ciclo di sola aspirazione de poi un ciclo di aspirazione e lavaggio. Questo perché il panno in microfibra del Viomi V2 Pro copre un area maggiore della spazzola rotante principale, quindi le briciole ai lati della spazzola rotante vengono catturate dal panno. Questo problema si presenta in modo più evidente se utilizzare il pattern di lavaggio a Y, vedi foto.

Viomi V2 Pro lavaggio pavimento con briciole e con impostato pulizia con pattern a YPanno in microfibra che ha catturato delle briciole di pane

Ovviamente, se non siamo a casa, dovremo fare entrambi i cicli con il panno in microfibra e relativo supporto inserito. In questo caso consiglio di partire con un panno in microfibra pulito e asciutto o solo leggermente umido..

Che cosa succede quando ci sono tappeti? Ci monta sopra, blocca la fuoriuscita di acqua? Aumenta la potenza? Si blocca?

Come tutti i robot aspirapolvere in presenza di tappeti con frange lunghe il Viomi V2 Pro si blocca, tuttavia è possibile, tramite applicazione, inserire un’area di divieto di accesso nelle zone dove ci sono tappeti di questo tipo. Non ci sono problemi con tappeti senza frange o frange molto corte.

La pulizia sui tappeti è abbastanza efficace, ma il Viomi V2 Pro non ha la capacità di riconoscere i tappeti e non aumenta la potenza d’aspirazione se si trova sopra un tappeto.

Inoltre non è possibile inserire zone di divieto di solo lavaggio. In questo senso il Roborock S5 Max fa meglio.

Tappeto pieno di briciole prima della pulizia con Viomi V2 Pro
Tappeto pieno di briciole prima della pulizia con Viomi V2 Pro

Tappeto dopo la pulizia con Viomi V2 Pro

e il Roborock S5 Max aumenta la sua potenza d’aspirazione quando sa di trovarsi sopra un tappeto. Questa funzione si attiva dall’applicazione, andando in impostazioni -> impostazioni dell’aspirapolvere trovate la voce Modalità Tappeto

Come si comporta con sedie, divani, poltrone e mobili in generale?

Se avete mobili, quindi poltrone, divani più alti di 9,45 cm allora il robot sarà in grado di pulire anche sotto di essi.

Trovo il Viomi V2 Pro è abbastanza delicato con i mobili, quindi non dovrebbe rovinarvi eventuali mobili di pregio. Inoltre lungo il bumper anteriore è presente un profilo in gomma.

Il Viomi V2 Pro pulisce abbastanza bene attorno agli ostacoli, tipo le gambe di un tavolo o di una sedia.

Come si comporta quando ci sono animali domestici in casa?

Purtroppo non ho cani e gatti, ma posso scrivere come si comporta con i capelli, anche in grandi quantità.

Il Viomi  V2 Pro non ha difficoltà quando incontra capelli e peli.

Eventuali capelli che si andranno ad aggrovigliare attorno alla spazzola rotante principale si rimuovono abbastanza facilmente. Sotto al coperchio principale c’è un pettine con taglierino che ci aiuterà nella rimozione dei capelli dalla spazzola principale

La spazzola rotante laterale è a incastro e si rimuove facilmente tirandola. È una delle spazzole rotanti laterali che si mantiene più pulita nel tempo. Ho sempre trovato pochissimi capelli aggrovigliati.

Quindi chi ha animali domestici in casa può tranquillamente utilizzare il robottino aspirapolvere, deve solo inserire una zona di divieto d’accesso dove è presente un’eventuale lettiera con bordi di altezza inferiore i 2 cm.

Come si comporta con gli ostacoli? Rimane spesso intrappolato?

Senza il panno in microfibra e relativo supporto il Viomi V2 non ha difficoltà a superare ostacoli di 2 cm, anche se ha volte impiega un po’ troppo tempo per liberarsi. Con il panno in microfibra invece potrebbero presentarsi problemi con eventuali scalini, perché, nel tentativo di superarli, le ruote potrebbero non avere una perfetta aderenza sul pavimento e quindi slittare.

Questo accade perché il panno in microfibra riduce a zero lo spazio tra parte posteriore del robot e pavimento.

Come si comporta in presenza di scale e soppalco?

Viomi V2 Pro  è dotato di 4 sensori di dislivello posti nella parte inferiore.

Questi sensori sono in grado di rilevare il vuoto e quinti di impedire al robot aspirapolvere di cadere giù dalle scale e/o dal soppalco.

Quindi non sarà necessario creare una barriera virtuale in presenza di scale.

Pulizia di case con più piani

Nel caso la vostra abitazione sia suddivisa in più piani, l’applicazione, con l’ultimo aggiornamento firmware, offre la possibilità di salvare una mappa per i vari piani.

Purtroppo non c’è il riconoscimento automatico dei piani, quindi dovete cambiare la mappa predefinita ogni volta che volete spostarvi in un altro piano.

Rumorosità del Viomi V2 Pro

Quanto rumore fa il Viomi V2 Pro alla massima potenza durante il ciclo di pulizia?
Questi sono i valori ottenuti in decibel dai test che ho effettuato usando un fonometro.

Alla massima potenza d’aspirazione il rumore arriva circa a 70 db.

Viomi V2 Pro rumorosità alla massima potenza 70db
Viomi V2 Pro rumorosità alla massima potenza

Nella modalità “Medium” il rumore arriva a circa 66 db.

Nella modalità “Standard” il rumore arriva a circa 64 db.

Batteria e autonomia del Viomi V2 Pro

Ho un appartamento molto grande, il Viomi V2 Pro sarà in grado di pulire tutta la casa?  Questa è una domanda ricorrente e la risposta è si.

Il robot aspirapolvere torna automaticamente alla base di ricarica quando la percentuale di carica residua della batteria scende sotto il 15 – 10%, quindi si ricarica fino all’80% e  poi va a  terminare il ciclo di pulizia.e.

La base di ricarica dovrebbe essere posizionata in una zona libera da ostacoli, 50 cm a destra e sinistra e 150 cm frontalmente.

Comunque dopo qualche giorno di utilizzo il mio Viomi V2 Pro pulisce 65 mq, in 75 minuti. L’algoritmo di pulizia che calcola il percorso più breve per pulire tutta la casa è discretamente ottimizzato, però il Roborock S5 Max impiega meno tempo per pulire la stessa superficie.

Una volta che il robot aspirapolvere ha terminato il ciclo di pulizia torna alla base di ricarica per caricarsi, una volta carico non abbiate timore di lasciarlo collegato alla sua base, il robot è stato studiato per stare sempre collegato alla sua base di ricarica, anche se non lo si utilizza per diversi giorni.

La batteria del Viomi V2 Pro è al litio e ha una capacità di 3200 mAh, mentre i modelli Roborock S5 Max e S6 hanno una batteria da 5200 mAh.

Pulizia del’aspirapolvere robot, manutenzione, pezzi di ricambio

In generale tutte le operazioni di svuotamento del contenitore dello sporco, pulizia delle spazzole del filtro HEPA sono molto semplici e veloci da effettuare.

Bisogna prestare un po’ di attenzione quando si rimuove il contenitore dello sporco, perché, se molto pieno, le briciole e la polvere tende a fuoriuscire dalla fessura d’ingresso che risulta essere molto grande.

Il panno in microfibra si può lavare a mano con sapone di Marsiglia (io uso anche Ace Gentile Spray) oppure in lavatrice.

La spazzola rotante principale è abbastanza facile da pulire, anche in presenza di capelli aggrovigliati attorno alle estremità. Tuttavia per togliere i capelli alle estremità ci potrebbe volere un po’ più di tempo.

Spazzola rotante principale del Viomi V2 Pro con capelli aggrovigliati

La spazzola rotante laterale si pulisce molto facilmente ed è possibile rimuoverla semplicemente tirandola, non ci sono viti da svitare.

L’applicazione in organizza -> Consumables statistic ci segnala quando è da sostituire il filtro Hepa, la spazzola rotante laterale, la spazzola principale e il panno in microfibra.

Viomi V2 Pro Manutenzione Consumables Statistic

Dove Acquistare il Viomi V2 Pro? Offerte e Sconti

Il Viomi V2 Pro si può acquistare su Gearbest in offerta la prezzo di 330 euro circa con spedizione dall’Europa.

Viomi V2 Pro offerte coupon sconti su Gearbest

Oppure si può comprare su Amazon, ma il prezzo sale.

Recensione  Viomi V2 Pro – Conclusioni

Dopo circa due mesi di utilizzo credo che il Viomi V2 Pro sia un buon robot aspirapolvere con un buon rapporto qualità/prezzo.

Scrivo questo perché è un prodotto molto versatile, grazie ai 3 tipi di contenitore, ha una buona potenza d’aspirazione, l’applicazione è ben realizzata, quindi semplice da utilizzare e abbastanza intuitiva, la mappatura della casa è precisa, l’algoritmo per il calcolo del percorso di pulizia è discretamente ottimizzato, torna sempre alla base di ricarica e il prezzo di 330 euro mi sembra adeguato alla qualità generale del Viomi V2 Pro.

Viomi V2 Pro è il miglior robot aspirapolvere in grado di lavare anche i pavimenti che si può acquistare con circa 350 euro?

Probabilmente è tra i migliori a questo prezzo, tuttavia io farei uno sforzo economico ulteriore per acquistare il Roborock S5 Max.

Quello che manca a Viomi V2 Pro è una migliore ottimizzazione a livello del software, che poi è il vero tallone d’Achille per molti robot aspirapolvere di fascia media e medio bassa.

Devo però ammettere che in questo mese d’utilizzo Viomi ha apportato diversi miglioramenti all’applicazione, introducendo anche la possibilità di salvare più mappe, per la pulizia di case su più piani.

Tuttavia spero che in futuro venga implementato il riconoscimento automatico dei piani, perché cambiare mappa ogni volta che si cambia piano è una rottura, specialmente se uno ha i cicli programmati e vorrebbe “sbattersi il meno possibile”, quindi limitarsi a posizionare il robot sul piano giusto.

Viomi dovrebbe inoltre rendere l’applicazione compatibile con Alexa e Google Home.

Per quanto riguarda il lavaggio dei pavimenti, come tutti i robot di questo tipo, non può sostituire il classico mocio, tuttavia riesce a mantenere pulito un pavimento e/o parquet.

Se fossi in Viomi studierei un panno in microfibra con un design diverso, magari più simile a quello del Roborock S5 Max, che tocca a terra solo dove passa ad aspirare la spazzola rotante.

Siamo giunti alla domanda finale: “consiglieresti il Viomi V2 Pro ad un tuo amico?” La mia risposta è: “sì” perché alla fine è un robot che fa bene il suo lavoro.

Se ti servono altre informazioni sul Viomi V2 Pro puoi richiederle inserendo un commento a quest’articolo, sicuramente terrò questo aspirapolvere robot per molto tempo.

Recensione Viomi V2 Pro

PRO

  • Design e qualità costruttiva.
  • Mappatura al laser.
  • Potenza e qualità del risultato nel ciclo di pulizia.
  • Possibilità di lavare i pavimenti con vaschetta dedicata da 500 ml e ibrida 200 ml, oltre al contenitore solo per detriti da 550 ml.
  • Applicazione Xiaomi Home intuitiva e semplice da usare.
  • Possibilità di salvare le mappe e utilizzare il robot su più piani della propria abitazione.
  • Buon rapporto qualità/prezzo.

CONTRO

  • Mancanza di compatibilità con Alexa e Google Assistant.
  • Applicazione che dev’essere rifinita per la gestione della pulizia su più piani, gestione del livello di acqua da utilizzare, schedulazione.
  • Algoritmo che calcola il percorso di pulizia potrebbe essere ulteriormente ottimizzato.
PANORAMICA RECENSIONE
Unboxing e Qualità Costruttiva
Aspirazione dello sporco da pavimenti e parquet
Lavaggio di pavimenti
Algoritmo di pulizia
Autonomia della batteria
Manutenzione e pulizia del robot aspirapolvere
Mappatura della casa
Applicazione Xiaomi Home
Garanzia e Assistenza
Rapporto qualità/prezzo
Articolo precedenteMigliori Smartphone di Fascia Alta – 450/500 euro – Aprile 2020
Articolo successivoMigliori Smartphone di Fascia Media: 250/300 euro – Maggio 2020