Huawei Watch la Recensione – Miglior Smartwatch con Android Wear?

Huawei Watch recensione

Huawei Watch potrebbe essere il miglior smartwatch con android wear? Dopo diverse ricerche online e dopo aver letto numerose recensioni, commenti e opinioni ho scritto l’articolo sui migliori smartwatch con Android Wear, dopo averlo terminato ho deciso che per me avrei scelto,  come miglior smartwatch con android wear, l’Huawei Watch. Ma è veramente il migliore? e perché ho scelto proprio l’Huawei Watch? Scopriamolo insieme con questa recensione dell’Huawei Watch.

All’inizio della mia ricerca ero interessato a tutti i tipi di smartwatch, quindi anche quelli con sistema operativo proprietario, come l’Alcatel, il Samsung Gear S2, tuttavia dopo aver letto numerosi commenti e dopo gli ultimi aggiornamenti di Android Wear mi sono reso conto che forse i tempi sono abbastanza maturi per scegliere uno smartwatch con un sistema operativo largamente utilizzato, un po’ come è stato in passato, ed è tuttora, per gli smartphone.
Android Wear 1.3 e Android Wear 1.4, quest’ultimo basato su Android 6.0.1 Marshmallow,  è il sistema operativo più utilizzato nei migliori smartwatch.
Ero alla ricerca di uno smartwatch bello, il più simile possibile ad un orologio tradizionale, con un ottima qualità costruttiva, realizzato con componenti di prima scelta e con schermo/quadrante circolare.

Dopo aver scritto l’articolo sui migliori smartwatch con android wear  la scelta finale ricadeva tra due modelli, il Motorola Moto 360 seconda generazione (2nd gen), edizione del 2015,  e l’Huawei Watch. Scegliere uno o l’altro non è stato affatto semplice, la differenza di prezzo non è più così alta come qualche mese fa, così ho optato per Huawei Watch perché ritengo che sia realizzato con materiali migliori, nella speranza di ricevere entro marzo l’aggiornamento all’ultima versione di Android Wear, la 1.4.0, aggiornamento che il Motorola Moto 360 2nd edition, Sony Smartwatch 3  e anche l’Asus Zenwatch 2 hanno già ricevuto.

Huawei, come per gli smartphone, non è il massimo in termini di aggiornamenti, almeno non per le versioni internazionali dei suoi prodotti.

 

Recensione Huawei Watch

Ho scelto di comprare Huawei Watch Classic, ovvero la versione in acciaio con cinturino in pelle, l’ho pagato 317 euro su Amazon, la scelta di comprare su Amazon uno smartwatch da oltre 300 euro è praticamente obbligata, dato l’elevato rischio di spendere tanti soldi per trovarsi al polso qualcosa che è poco più di un gadget tecnologico, con Amazon ho 30 giorni per provarlo e quindi restituirlo nel caso non fossi soddisfatto del mio acquisto.

Unboxing, confezione, design, qualità costruttiva, materiali e vestibilità – Voto 9

Ho voluto raggruppare tutte queste caratteristiche per poter dare un  voto unico a quella che rappresenta la parte classica di uno smartwatch.

La confezione o meglio la scatola con all’interno Huawei Watch è veramente molto elegante, si tratta di un cubo rivestito in pelle color marrone scuro, il logo Huawei impresso sulla parte superiore, l’apertura della scatola è a conchiglia, una volta aperta al suo interno troviamo Huawei Watch, la prima parola che mi è venuta in mente appena aperta la confezione è: wow.

Huawei Watch unboxing confezione

Huawei Watch recensione unboxing

 

 

Bellissimo è l’aggettivo più adatto per questo smartwatch, ovviamente in base ai miei gusti, dato  che ognuno di noi ha gusti differenti, per fortuna.
La scatola è molto bella anche al suo interno, in pelle di color bianco panna, dentro alla confezione, oltre all’orologio, troviamo una guida veloce in diverse lingue, incluso l’italiano, la base di ricarica e l’alimentatore da 5V 1A.

Huawei Watch unboxing contenuto scatola

Come ho già scritto nell’articolo sui migliori smartwatch con android wear, l’Huawei Watch ha una cassa circolare interamente realizzata in acciaio inox 316L forgiata a freddo, le anse (pezzo che raccorda la cassa dell’orologio al cinturino) e la lunetta (anello fissato sulla parte superiore della cassa dove viene alloggiato il vetro) sono rifinite ottenendo un bel effetto lucido che si sposa bene  con l’acciaio satinato del carrure (parte mediana della cassa all’interno della quale alloggia l’hardware dello smartwatch, il movimento negli orologi tradizionali), il display è protetto da vetro zaffiro, più costoso e resistente del vetro Corning Gorilla Glass utilizzato su molti altri smartwatch, anche Apple utilizza vetro zaffiro per proteggere il display quadrato del suo iWatch.

Huawei Watch unboxing cinturino cassa acciaio

Huawei Watch unboxing lunetta acciaio lucido
Il fondello è realizzato in parte in acciaio satinato ed in parte in vetro che riveste il sensore del battito cardiaco, sempre nel fondello sono presenti i connettori per la base di ricarica.
Il pulsante di accensione è posto a ore 2.

Huawei Watch unboxing parte inferiore fondello acciaio satinato vetro sensore battito cardiaco connettori ricarica

Huawei Watch unboxing fondello acciaio satinato sensore battito cardiaco connettori base ricarica

Huawei Watch unboxing cassa acciaio satinato pulsante accensione

Il cinturino è in vera pelle (genuine leather), di buona qualità, per ora non ho notato il classico effetto cartone, la chiusura è di tipo classico, fibbia ad ardiglione in acciaio inox lucido, il cinturino è facilmente sostituibile grazie ad una ansetta dotata di una piccola leva che permette di agire sulla molla interna e quindi il cinturino si sfila facilmente dalle due anse dell’orologio senza dover ricorrere all’uso di pinze.
Il cinturino in pelle ha una larghezza (ansa) standard di 18mm, se volete cambiare cinturino vi consiglio di rivolgervi alla vostra orologeria/gioielleria di fiducia.

Huawei Watch recensione paraticolare del cinturino in vera pelle

Buona anche la vestibilità e la portabilità, la cassa di Huawei Watch Classic ha uno spessore di 11.3 mm con un diametro di 42 mm, misure giuste anche per chi ha un polso abbastanza piccolo, lo spessore di 11.3 mm non dovrebbe essere un problema per chi è abituato ad indossare camicie, se la camicia è della misura giusta il polsino coprirà lo smartwatch.

Huawei Watch ha una certificazione IP67, quindi può essere immerso fino ad un metro di profondità per 30 minuti.

Schermo – Display – Voto 8

E’ giunto il momento di prendere in considerazione la parte smart di Huawei Watch, partiamo da una delle caratteristiche principali, la qualità dello schermo.
Huawei Watch ha uno schermo AMOLED da 1.4 pollici con risoluzione 400×400 pixel, la più alta tra tutti gli smartwatch con android wear,  una densità di pixel pari a 286 ppi, si tratta di un display full circle, quindi non è presente il piccolo taglio sul lato inferiore dello schermo, cosa che troviamo su altri smartwatch con cassa circolare, come per esempio Motorola Moto 360 2nd generation.
La visibilità e la qualità dello schermo sono tra le migliori che possiamo avere in uno smartwatch, la visibilità al sole dipende molto a quando impostate la luminosità del display e dal tipo di quadrante che state utilizzando, l’Huawei Watch non ha un sensore di luminosità, tuttavia impostando la luminosità sul valore 4 riuscirete ad utilizzarlo in quasi tutte le condizioni.
Sicuramente la presenza di un sensore di luminosità sarebbe stata gradita, tuttavia la sua mancanza si sente meno rispetto al altri smartwatch anch’essi privi di sensore, in questo è meglio Motorola Moto 360 2015 dotato di sensore di luminosità.

Huawei Watch display schermo visibilita luce  Huawei Watch schermo visibilita luce
La presenza di uno vetro zaffiro (sapphire glass) è sicuramente un must per quanto riguarda la resistenza tuttavia aumentando l’angolo d’inclinazione dello schermo produce riflessi blu, verdi che diminuiscono la visibilità sul display, in uno smartphone top di gamma sarebbe sicuramente una cosa inaccettabile, ma in uno smartwatch penso che non sia così grave, quando si guarda l’orologio si ruota sempre il polso in modo che lo schermo sia sempre (o quasi) perpendicolare allo sguardo.

Huawei Watch schermo display e migliori Watch Face minimal

Hardware e prestazioni – Voto 7,5

Mentre scrivo questo articolo quasi tutti i migliori smartwatch con android wear in commercio hanno come SoC un Qualcomm Snapdragon 400 MSM8926, un quad-core con CPU che possono lavorare fino alla frequenza massima di 1.2 GHz, GPU Adreno 305, 512 MB di RAM e 4GB di memoria interna.
Attualmente non ci sono molte applicazioni che permettono di eseguire benchmark su Android Wear, giusto per divertimento ho provato CPUBenchmark e VFP Benchmark for Android Wear, questi sono i risultati con Android Wear 1.3 basato su Android 5.1.1.

Huawei Watch Benchmark Huawei-Watch-benchmark-cpu-benchmark

Un confronto di questi risultati con altri smartwatch lo in questo thread:
http://forum.xda-developers.com/android-wear/help/benchmark-android-wear-smartwatch-t2952059/page3

Come sensori all’interno dell’Huawei Watch troviamo un sensore di movimento a 6 assi (accelerometro + giroscopio), barometro, sensore battito cardiaco, manca il sensore di luminosità.
Huawei Watch non è certo uno smartwatch pensato per chi fa attività fisica, ho praticato diversi anni di atletica a livello agonistico, e se dovessi pensare di allenarmi con un Huawei Watch al polso mi sentirei stanco ancora prima di iniziare. Per questo motivo il sensore del battito cardiaco fornisce una misura solo su richiesta, non abbiamo la misurazione continua del battito cardiaco, il sensore del battito cardiaco funziona bene e restituisce valori esatti.

Huawei Watch è dotato di una vibrazione che secondo molti non è sufficientemente intensa, quindi si rischia di ricevere notifiche senza accorgersene, effettivamente non è particolarmente intensa ma in linea con la vibrazione di altri wearables.

Il teardown di Huawei Watch ha evidenziato la presenza di uno speaker audio, questo potrebbe essere sfruttato con Android Wear 1.4.0 per fare e ricevere chiamate utilizzando microfono e speaker dello smartwatch senza aver bisogno di un auricolare bluetooth. Purtroppo Huawei sta ritardando il rilascio dell’aggiornamento ad Android 1.4.0.

Sistema Operativo e Software – Voto 7,5

Come sistema operativo su Huawei Watch troviamo Android Wear 1.3 basato su Android 5.1.1 Lollipop aggiornabile ad Android Wear 1.4 basato su Android 6.0.1 Marshmallow,  è possibile accoppiare Huawei Watch con smartphone ove vi sia installato Android versione 4.3 o successive.

Huawei Watch versione android wear Huawei-Watch-Android-Wear-1-4
Per accoppiare Huawei Watch al tuo smartphone devi prima scaricare l’applicazione Android Wear sul tuo cellulare, avviarla e seguire le indicazioni a video, comunque nella guida veloce cartacea c’è scritta la procedura da seguire e c’è una breve descrizione di quello che puoi fare con Android Wear.
Il sistema operativo non è ottimizzato al meglio, i lag sono piuttosto frequenti, quando si aprono alcune applicazioni su Huawei Watch si passa prima dalla schermata del quadrante principale con la watch face e poi si apre l’applicazione, causando un certo ritardo nell’apertura della app.
Le applicazioni installate sull’orologio sono le classiche di Android Wear, Huawei ha aggiunto la sua applicazioni per il monitoraggio dell’attività fisica, sul google play store sono comunque disponibile numerose applicazioni compatibili con Android Wear.

Ultimamente ho notato un maggior interesse da parte degli sviluppatori software verso Android Wear, in particolare molte applicazioni interessanti sono ora compatibili con questo sistema operativo.
Huawei Watch e tutti i migliori smartwatch con android Wear posso essere utilizzati anche per controllare e gestire molte delle apparecchiature elettroniche che abbiamo in casa. Grazie ad applicazioni come tasker, a plugin di tasker come AutoVoice, Auto Remote, AutoWear, RM Plugin, Hue Pro Tasker e grazie a IFTTT.com è possibile gestire la casa domotica attraverso comandi vocali o semplici tap su proprio smartwatch, magari nei prossimi giorni mostrerò  come sia possibile aprire/chiudere il cancello automatico, accendere e spegnere luci, tv, condizionatore inviando un comando vocale al proprio smartwatch.
Chi, come me, utilizza il Broadlink RM Pro (telecomando universale WiFi per iphone e android), con Tasker, AutoWear, AutoVoice e RM Plugin può utilizzare i comandi salvati sul Broadlink attraverso comandi vocali inviati allo smartwatch.

In questo breve video mostro come posso aprire il cancello automatico con Huawei Watch inviando il comando vocale “apri cancello”, ti consiglio di leggere anche l’articolo smartwatch android e comandi vocali per la casa domotica.

Grazie al riconoscimento vocale, pronunciando “OK Google”,  è ora possibile fare veramente tante cose, inviare messaggi su Whatsapp, rispondere alle mail, interagire con Google Maps, cercare qualsiasi cosa su internet, anche se, in quest’ultimo caso l’apertura delle pagine web avverrò  nel  browser predefinito sul proprio smartphone.
Il riconoscimento vocale da parte di Google con Huawei Watch è veramente ottimo.

Con applicazioni come TinyCam è possibile visualizzare  su Huawei Watch e altri smartwatch con Android Wear le immagini provenienti da telecamere ip, anche da remoto, è sufficiente pronunciare “OK Google apri TinyCam”, ottimo se usi una ip camera come una semplice Foscam (migliore telecamera ip wifi wireless motorizzata) come baby monitor o pet monitor.

Purtroppo non posso dare un giudizio positivo al firmware presente su Huawei Watch fino a quando non arriverà l’aggiornamento a Android Wear 1.4.1 basato su Android 6.0.1 Marshmallow, aggiornamento che dovrebbe arrivare a Marzo 2016. La mancanza di questo aggiornamento è uno dei motivi principali che potrebbero spingere un utente a preferire  Motorola Moto 360 2015 al Watch di Huawei.

Partendo della schermata con la watch face con uno swipe verso sinistra si accedere all’elenco delle applicazioni, tra queste c’è anche impostazioni, all’interno del menù impostazioni è possibile:

  • regolare la luminosità del display da 1 a 5, io la tengo a 4;
  • cambiare quadrante, questa operazioni si può fare anche dall’applicazione android wear installata sul proprio smartphone e con un tap prolungato sulla watch face attiva;
  • impostare le dimensioni del carattere, piccole, normali, grandi;
  • impostare la connessione wifi;
  • impostazioni per i dispositivi Bluetooth;
  • attivare o disattivare la funzione schermo sempre attivo;
  • attivare o disattivare gesti del polso
  • attivare disattivare la modalità aereo;
  • accessibilità;
  • attivare disattivare il blocco schermo;
  • ripristino dati di fabbrica;
  • riavvia;
  • spegni;
  • informazioni;
  • opzioni sviluppatore se sono state attivare facendo 7 tap sul numero build.

Con l’applicazione monitor quotidiano è possibile tenere traccia del numero di passi totali, di quelli fatti passeggiando, andando di corsa oppure salendo le scale, le calorie bruciate, è possibile anche avere un quadro completo della propria attività settimanale.

Dalla schermata home con uno swipe verso il basso si accede ad un menù a tendina dove è possibile impostare le notifiche da visualizzare su Huawei Watch, nessuna, prioritarie, tutte, da qui con un swipe verso sinistra si accede alla modalità cinema, il display sarà spento e si potrà riattivare premendo il pulsante di accessione, con un altro swipe verso sinistra si accede alla funzione aumento di luminosità, altro swipe e troviamo l’icona per accedere al menù impostazioni.

Una caratteristica molto interessante di tutti gli smartwatch con android wear è quella di poter accedere ad un numero praticamente infinito di watch faces, molte le trovi sul play store di google facendo una ricerca con “watch faces”.

Tutte le applicazioni per android wear le trovi sul google play store.

Autonomia – Voto 7,5

Huawei Watch ha una batteria da 300 mAh, un po’ sotto la media come dimensioni rispetto ad altri smartwatch con android wear, tuttavia riesce a fare un giorno interno con un utilizzo moderato/intenso, per quanto mi riguarda se non riesce a fare due giorni interi che ne faccia uno o uno e un po’ fa poca differenza, l’importante è che riesca a portarmi fino a sera, poi in 75 minuti si ricarica completamente, utilizzando il caricatore da 5V a 1A.
Per conoscere il consumo della batteria, i tempi di ricarica, la % di display attivo, le applicazioni che hanno consumato più batteria ecc.. basta aprire, sul proprio smartphone android, l’applicazione android wear, fare tap sull’icona impostazioni, su Huawei Watch e poi su Controlla Batteria.
Miglioramenti sul lato autonomia sono attesi con l’arrivo dell’aggiornamento Android Wear 1.4.0.

Huawei Watch screenshot consumo batteria

Huawei Watch tempi di ricarica Huawei Watch screenshot consumo modalita standby

Conclusioni

Dove Huawei Watch vince su tutti gli altri smart watch con con android wear è per la parte “classica” (watch)  di uno smartwatch, quindi sui materiali impiegati, sulla qualità costruttiva e sul design, mentre arriva secondo per la parte smart, come esperienza d’uso, ottimizzazione del software e funzioni varie il migliore è il Motorola Moto 360 edizione 2015.

Huawei Watch fino a quando non riceverà l’aggiornamento ad Android Wear 1.4.0 non potrà essere considerato il miglior smartwatch in assoluto, se con il nuovo aggiornamento previsto per marzo sarà migliorata la fluidità del sistema operativo, l’autonomia, sarà possibile utilizzare lo speaker interno e quindi utilizzare Huawei Watch per fare e ricevere telefonate senza l’ausilio di un auricolare Bluetooth, allora quasi sicuramente diventerà il miglior smartwatch in commercio, io l’ho comprato con questa speranza, spero di non rimanere deluso.

Sono consapevole del fatto che molte persone considerano gli smartwatch inutili,  però come per tutte le cose se non le provi non puoi effettivamente sapere se sarà per te utile o inutile.
Per quanto mi riguarda con Huawei Watch ho al polso un bel orologio, e già questo basterebbe come motivo per acquistarlo, inoltre trovo alcune funzioni discretamente utili, per esempio quando sono molto impegnato al computer mi capita spesso di non leggere tutte le notifiche che mi arrivano sul cellulare, mentre con  l’Huawei Watch che vibra alla ricezione di ogni notifica mi viene spontaneo ruotare leggermente il polso per dare un’occhiata al quadrante.

Alla guida di un veicolo avere uno smartwatch è sicuramente utile, eviti di dover tener in mano uno smartphone, ho già accennato alla possibilità di visualizzare le immagini proveniente da telecamere ip con TinyCam Monitor, l’utilizzo di comandi vocali con Tasker e AutoWear ecc.

Se stai leggendo questa recensione di Huawei Watch e ti stai domandando: “lo compro o non lo compro” il mio consiglio per te è di comprarlo senza pensarci troppo, però dovresti comprarlo su Amazon per aver la possibilità di provarlo per 30 giorni e di chiedere il rimborso nel caso non ti trovassi a tuo agio con uno smartwatch al polso.
Per alcuni account su Amazon è possibile avere un codice sconto da 10 euro se si acquista un buono regalo da 50 euro che puoi auto-inviarti ad un altro tuo indirizzo mail, scopri se il tuo account può usufruire di questa promozione cliccando QUI, questa promozione è valida fino al 31 marzo 2016.

Huawei Watch migliori Watch Face skymaster

Aggiornamento 1 marzo 2016

Huawei ha annunciato ufficialmente su twitter e sul proprio forum che è iniziato il rilascio via OTA dell’aggiornamento MEC23L con Android Wear 1.4  basato su Android 6 Marshmallow per Huawei Watch (The Huawei Watch update will be version 6.0, release MEC23L. This will be an OTA due for release beginning today).

Aggiornamento del  3 marzo 2016

Se non hai ancora ricevuto l’aggiornamento automatico (OTA update) ad Android Wear  1.4 per Huawei Watch, puoi aggiornare il tuo smartwatch manualmente seguendo le indicazioni che trovi scritte su forum.xda-developers.com/huawei-watch/general/huawei-watch-update-1-4-t3326716

Per poter flashare manualmente l’aggiornamento ad Android Wear 1.4 MEC23L su Huawei Watch è necessario che sia aggiornato alla versione LC34B (informazioni – numero build), inoltre è necessario attivare il menù sviluppatore (7 volte tap su numero build) e quindi attivare il debug ADB e debug tramite Bluetooth.

Per i meno smanettoni consiglio di aspettare l’aggiornamento automatico.

Nel video mostro il mio Huawei Watch con installato Android Wear 1.4.0 mentre imposto il volume multimedia, volume sveglia, volume suoneria, tipo di suonerie, inoltre mostro come ascoltare i brani di Google Play Music sul proprio Huawei Watch utilizzando l’altoparlante (speaker) integrato.

Dopo aver aggiornato Huawei Watch ad Android Wear 1.4.0 è possibile chiamare un qualsiasi contatto salvato in rubrica utilizzando lo smartwatch, mentre prima dovevi usare il cellulare o degli auricolari bluetooth per conversare con il tuo interlocutore, ora puoi usare direttamente microfono e speaker del tuo Huawei Watch, nel video mostro una chiamata al 119 di TIM, devo dire che si sente abbastanza bene.

Aggiornamento del  12 marzo 2016

Il mio consiglio, dopo aver aggiornato Huawei Watch ad Android Wear 1.4.0 è quello di fare un ripristino delle condizioni di fabbrica, in inglese factory reset, per fare un ripristino delle condizioni di fabbrica con Android Wear 1.4.x bisogna seguire questi semplici passi:

  • attiva lo schermo sul tuo smartwatch android wear;
  • esegui uno swipe dall’alto verso il basso;
  • swipe a destra fino a quando non trovi il menù impostazioni, fai tap su impostazioni;
  • nel menù impostazioni fai tap su Disaccoppia da telefono;
  • riceverai il messaggio “Disaccoppiare e ripristinare dati di fabbrica?” fai tap su V per dare conferma.

Huawei Watch

Huawei Watch
7.9

Unboxing, confezione, qualità costruttiva, materiali e vestibilità

9/10

    Schermo - Display

    8/10

      Hardware e prestazioni

      8/10

        Sistema Operativo e Software

        8/10

          Autonomia

          8/10

            Pro

            • Ottima qualità costruttiva
            • Ottimi Materiali
            • Bel design
            • Display Amoled Full Circle
            • Speaker integrato

            Contro

            • Mancanza sensore di luminosità
            • Qualche lag nella navigazione all'interno di Android Wear
            • Enrico Migliara

              Molto bello, ma probabilmente se dovessi scegliere..opterei per il Motorola..

              • Ti capisco, infatti sono stato indeciso fino all’ultimo, ma se dovesse arrivare l’aggiornamento alla versione 1.4 di Android Wear potrebbe diventare il primo smartwatch (con android wear) insieme all’Asus ZenWatch 2 che permette di fare e ricevere chiamate senza utilizzare lo speaker del cellulare oppure le cuffie bluetooth.