Motorola Moto E4 Plus Recensione – Autonomia al TOP

La recensione di Motorola Moto E4 Plus arriva dopo aver scritto le recensioni di alcuni tra i migliori smartphone di fascia media del 2017, in particolare mi riferisco a Moto G5 Plus.

Ho scelto di acquistare e recensire Motorola Moto E4 Plus per capire se con circa 160 euro è possibile acquistare uno smartphone con garanzia ufficiale Italia in grado di competere, almeno in parte, con i migliori smartphone cinesi di fascia bassa che non sono ufficialmente commercializzati in Italia, penso a Xiaomi Redmi Note 4, il miglior smartphone come qualità/prezzo che si può acquistare con circa 150 euro.

Motorola Moto E4 Plus, che si può acquistare su Amazon a con 165 euro, sarà in grado di fornire un’esperienza utente paragonabile a quella di uno Xiaomi Redmi 4 Note? Per scoprirlo seguitemi all’interno della recensione completa di Moto E4 Plus By Lenovo.

Motorola Moto E4 Plus XT1771 – Principali caratteristiche tecniche

Lenovo Moto E4 Plus – Specifiche Tecniche
Network Dual SIM 4G Due Nano SIM 3G/WCDMA HSPA+ (B1 / B2/ B5 / B8)
FDD-LTE Cat.4 (B1/B3/B5/B7/B8/B20/B38/B40)
Dimensioni 155 x 77,5 x 9,55 mm, peso 198 g
Design back cover posteriore in metallo con le classiche bande in plastica per le antenne, speaker mono posto sul lato inferiore. Colori Iron Grey e Fine Gold
Schermo LCD IPS da 5,5″ 720 x 1280 pixel HD, 267 ppi, 2.5D, multi-touch 10 punti e trattamento oleofobico
SoC Mediatek MT6737, Quad-core 1.3 GHz Cortex-A53, GPU Mali-T720
Prestazioni AnTuTu Benchmark Score: 30099
Memoria 3GB/16GB espandibile con micro SD, slot dedicato
Fotocamera Principale da 13MP, f/2.0, pixel da 1.12 µm, Flash Led Single Tone, HDR, risoluzione massima video 720p a 30 fps, stabilizzazione digitale, selfie camera 5MP, apertura f/2.4, con pixel da 1.12 µm, Flash LED HDR
Connettività Micro USB v2.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n  Single Band, Bluetooth v4.2, NFC, jack audio 3,5 mm per le cuffie, GPS AGPS
Sensori Sensore impronte digitali anteriore con gesture, luminosità, prossimità, accelerometro
Features Dolby Atmos
ROM basata su Android 7.1.1 Nougat
Batteria 5000 mAh, NON removibile con ricarica rapida
Valori SAR Testa 0,438 W/kg Corpo 1,040 W/kg
Prezzo In offerta su Amazon a 165 euro circa

SE VAI DI FRETTA LEGGI IL RIASSUNTO DELLA RECENSIONE

Recensione Completa Motorola Moto E4 Plus

Eventuali aggiornamenti alla recensione verranno inseriti in questa sezione.

Non tutti sono alla ricerca di smartphone top di gamma o comunque di fascia medio/alta, alcuni di noi si “accontentano” di un telefono che permetta a loro di utilizzare le principali applicazioni social, scattare qualche foto, ascoltare un po’ di musica, navigare su internet e guardare video senza dover ricaricare il device durante l’arco della giornata.

Queste persone solitamente hanno un budget massimo di 200 euro e cercano smartphone con un buon rapporto qualità/prezzo, quindi con hardware poco prestante ma comunque in grado di fornire una buona esperienza durante l’uso quotidiano grazie ad un software snello e ben ottimizzato.

Con questa recensione di Moto E4 Plus cercherò di capire se questo smartphone è adatto al tipo di persone sopra menzionate.

 

Unboxing, design e qualità costruttiva – Moto E4 Plus – Voto 7,5

Ho acquistato Motorola Moto E4 Plus colore Iron Grey su Amazon pagandolo 172 euro, ma si trova anche a meno, il device mi è arrivato in perfette condizioni.

La confezione è la classica dei device motorola, per il Moto E4 Plus il colore è l’arancione, all’interno troviamo il device e, messi alla rinfusa, il caricabatteria da 5V 2A, il cavo microUSB, una breve guida in italiano, un foglietto con le informazioni sui valori SAR.

Moto E4 Plus Recensione caricabatteria in dotazione

Il design del Moto E4 Plus ricorda molto Moto G5 Plus e Moto G5 specialmente nella parte frontale, ovviamente le dimensioni sono maggiori. Il design del Moto E4 Plus è abbastanza piacevole e si distingue un po’ dagli altri device in questa fascia di prezzo, le dimensioni sono generose, parliamo infatti di 155 x 77,5 x 9,55 mm e soprattutto stiamo parlando di un device che pesa ben 198 grammi, quindi veramente molto pesante.

In mano si tiene abbastanza bene, però il peso si fa sentire, l’utilizzo con una mano è possibile solo se si fa scorrere il device sulla mano, altrimenti sarà impossibile abbassare la tendina delle notifiche e raggiungere i toggle rapidi, per fortuna la back cover non risulta essere troppo scivolosa.

Il corpo è in metallo, la back cover in metallo e plastica è removibile per poter aver accesso ai due slot per le nano SIM e allo slot per la micro SD, pur essendoci la possibilità di rimuovere la back cover la batteria non è removibile, inoltre la cover posteriore è un po’ dura da rimuovere. Sempre la cover posteriore presenta una leggera curvatura lungo i bordi, che va a migliorare l’impugnatura con una mano.

Moto E4 Plus Recensione back cover posteriore rimossaMoto E4 Plus Recensione rimozione back cover posteriore mostra la batteria da 5000 mah slot per le due sime e la micro sd

Sul lato posteriore troviamo le due bande di plastica con sotto le antenne e una lieve scanalatura di colore lucido che separa la parte in plastica dalla parte in metallo. Sempre sul retro, in alto al centro, c’è il foro per il secondo microfono, sotto abbiamo la fotocamera principale con il singolo flash LED e con il classico design che però non è sporgente, ma praticamente a filo della scocca, sotto ancora abbiamo il logo Motorola stampato e non in rilievo come sul Moto G5 Plus.

Moto E4 Plus Recensione lato posteriore

Il lato sinistro del Moto E4 Plus è completamente libero.

Moto E4 Plus Recensione design qualita costruttiva lato sinistro

Sul lato destro del Moto E4 Plus troviamo il tasto di accensione e spegnimento (power) zigrinato ed il bilanciere del volume, entrambi i tasti sono ben assemblati.

Moto E4 Plus Recensione lato destro tasto power zigrinato bilanciere volume

Sul lato inferiore è sono presenti sei fori dai quali esce l’audio dello speaker principale mono, la porta Micro USB 2.0 OTG, il microfono principale.

Moto E4 Plus Recensione lato inferiore speaker mono porta micro USB v.20 microfono prncipale

Sul lato superiore abbiamo solo il jack audio da 3,5 mm per le cuffie e gli auricolari.

Moto E4 Plus Recensione vetro con curvatura 2.5D

Sul lato anteriore ovviamente troviamo lo schermo da 5,5 pollici protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3 leggermente curvo ai bordi, curvatura di tipo 2.5D e trattamento oleofobico.

Sopra al display partendo da sinistra verso destra abbiamo il flash LED anteriore, la cassa auricolare, la selfie camera da 5MP, il sensore di prossimità e luminosità, il LED di Notifica RGB non configurabile via software. LED di notifica che diventa verde per la ricezione di mail, sms, chiamata persa, con le notifiche di telegram non si attiva il led di notifica, con whatsapp diventa rosso, lampeggia di rosso quando la carica residua scende sotto al 15%.

Moto E4 Plus Recensione display 5.5 pollici HD selfie camera flash led sensore impronte digitali

Sotto al display è presente il sensore d’impronte digitali, non ci sono i tasti di navigazione capacitivi applicazioni recenti, indietro e home, che sono a video, però possono essere sostituiti dalle gesture sul sensore d’impronte digitali.

Moto E4 Plus Recensione – Qualità dello Schermo – Voto 7,5

Moto E4 Plus ha uno schermo IPS LCD da 5,5 pollici con risoluzione HD, 720 x 1280 pixel, la densità dei pixel è di 267 ppi, multitouch 10 punti, protetto da vetro Corning Gorilla Glass 3 con curvatura tipo 2.5D su quale è stato applicato un discreto trattamento oleofobico.

Essendo un 5,5 pollici con risoluzione HD è possibile vedere i singoli pixel, tuttavia se utilizzato alla distanza giusta, circa 30 cm dagli occhi, i pixel non si notano più di tanto.

La fedeltà cromatica è buona, i colori nella modalità standard sono un po’ spenti, ma c’è la possibilità di attivare la modalità vivace andando in impostazioni –> schermo –> modalità colore. Il picco massimo di luminosità rilevata con il mio luxmetro è di circa 420 lux quindi decisamente buona per uno smartphone in questa fascia di prezzo, tuttavia il valore medio di luminosità massima è di circa 330 lux.  La massima luminosità si raggiunge sottoponendo Moto G4 Plus sotto una luce molto forte e quando la funzione Luminosità adattiva è attiva, il sensore di luminosità è veloce nel rispondere al variare della luce. Buona la visibilità al sole.

Moto E4 Plus lumiosità massima rilevata del display

L’angolo di visione orizzontale è discreto mentre l’angolo di visione verticale è buono. I neri non sono molto profondi, ma in linea con altri smartphone in questa fascia di prezzo.

Moto E4 Plus angolo di visione orizzontale Moto E4 Plus angolo di visione verticale

Il display del Moto E4 Plus è visibile anche se si utilizzano degli occhiali polarizzati.

Moto E4 Plus ha un buon display IPS l’unico limite è quello di avere una risoluzione solo HD.

Moto E4 Plus – Impostazioni Schermo

Andando in impostazioni –> schermo è possibile:

  • attivare/disattivare la “luminosità adattativa”;
  • impostare la modalità di colore tra standard o vivace;
  • scegliere lo sfondo;
  • impostare il tempo di sospensione;
  • attivare l’accesso rapido alla fotocamera senza sblocco del device premendo rapidamente per 2 volte il tasto power;
  • impostare lo screensaver;
  • selezionare le dimensioni dei caratteri e le dimensioni di visualizzazione;
  • scegliere se ruotare lo schermo quando si ruota il cellulare, è possibile anche attivare la funzione rotazione schermata Home, con un tap prolungato sulla schermata home selezionare impostazioni.

Manca la funzione trasmetti schermo, tuttavia Moto G4 Plus è dotato di trasmissione wireless dello schermo (miracast), ma per poterla utilizzare è necessario utilizzare applicazioni di terze parti che si scaricano dal Play Store di Google.

Parte telefonica, connettività 3G e 4G – Recensione Moto E4 Plus – Voto 7,8

Motorola Moto E4 Plus XT1771 IT è uno smartphone Dual SIM Dual Standby (DSDS) 4G solo Cat.4 Due Nano SIM 3G/WCDMA: B5(850)/B8(900)/B2(1900)/B1(2100)MHz – FDD-LTE B1(2100), B3(1800), B5(850), B7(2600), B8(900), B19(800), B20(800), B38(2600), B40(2300).

La ricezione del Moto E4 Plus è in generale buona, il passaggio da 4G al 3G e dal 3G al 4G è piuttosto veloce e questo permette di rimanere sempre connessi. Anche in zone con scarsa copertura il Moto E4 Plus si comporta bene e riesce a “captare” il segnale 4G/3G. Non ho mai perso la connessione alla rete dati e non ho mai riscontrato problemi di caduta di linea,  sotto il profilo ricezione lo trovo leggermente migliore del Moto G5 Plus.

Dato il tipo di modem cat.4 non sarà possibile sfruttare il 4G+ (LTE Advanced) come sul Moto G5 Plus.

Effettuando alcuni speed test la velocità di download e upload è in linea con altri device,  ultimamente ho notato un calo di prestazioni della rete TIM nella mia zona, anche utilizzando il mio modem/router 4G modello Huawei B593s-22 raggiungo valori di download e upload un po’ troppo bassi per una rete 4G anche se connesso con la frequenza a 800 MHz, mi sa che è tempo di passare a Vodafone.

Moto E4 Plus Dual SIM 4G-2G Moto E4 Plus Seed Test in 4G LTE modem cat.4

La qualità delle chiamate è buona, la voce del nostro interlocutore si sente bene e lui sentirà in modo chiaro la nostra voce, buona la qualità della chiamata anche utilizzando il vivavoce. Moto E4 Plus permette di effettuare chiamate in HD cosa che non avviene sul Moto G5 Plus.

Moto E4 Plus ovviamente supporta lo switch a caldo della connessione dati tra la SIM 1 e SIM 2, switch che avviene in tempi abbastanza rapidi. Quando la SIM 1 è in modalità 3G/4G la SIM 2 è in modalità solo 2G, quindi è un Dual SIM 4G/2G o 2G/4G.

Moto E4 Plus – Gestione parte telefonica e Dual SIM

La gestione software del Dual SIM è ben sviluppata, andando in impostazioni –> schede SIM è possibile impostare un proprio profilo tra quelli proposti che sono:

  • Di base, è possibile selezionare la scheda predefinita per chiamate, dati e SMS;
  • Automatico, Moto E4 Plus seleziona la SIM migliore in base al contatto chiamato;
  • Personale e di lavoro, una SIM sarà utilizzata per i contatti personali, l’altra SIM per quelli di lavoro;
  • Principale e alternativa, sa selezionare quando una SIM sarà utilizzata per la maggior parte delle operazioni e l’altra solo occasionalmente.

Sempre in impostazioni –> schede SIM troviamo anche una voce “Priorità connessione”, che se impostata su Dadi, le chiamate verso la SIM non abilitata per il traffico dati verranno instradate verso la segreteria (se attiva), in pratica se abbiamo abilitato la SIM 2 per il traffico dati, provando a chiamare il numero associato alla SIM 1, con “priorità di connessione impostata su Dati”, risponderà la segreteria telefonica oppure l’utente sono sarà raggiungibile.

Moto E4 Plus impostazioni Dual SIM

Il software di Moto E4 Plus permette d’impostare una suoneria differente per ogni SIM.

Andando in impostazioni — > utilizzo dati è possibile visualizzare la quantità di dati rete cellulare utilizzati. Sempre in questa schermata è possibile attivare la funzione per il risparmio dati, in pratica possiamo bloccare l’accesso ai dati alle applicazione installate.

Come su quasi tutti i device c’è la possibilità di impostare un avviso di consumo dati e un limite per il consumo dati, purtroppo i ciclo di addebito è solo “mensile”.

Il dialer non ha alcuna funzione particolare, durante la chiamata è possibile attivare il vivavoce, disattivare il microfono, aprire il tastierino numerico, mettere in pausa la conversazione aggiungere un nuova chiamata, non c’è la funzione per registrare la chiamata. Da notare che durante la chiamata al 119 compare l’icona HD, VoLTE (Voice over LTE).

Moto E4 Plus chiamata HD VoLTE al 119 dialer

Qualità della fotocamera posteriore e anteriore – Recensione Moto E4 Plus – Voto 7,2

Moto E4 Plus è dotato di una fotocamera principale da 13MP apertura f/2.0 con pixel  da 1,12 micron e obiettivo da 78°, la messa a fuoco è di tipo automatica PDAF e  troviamo un solo Flash LED, è presente la possibilità di attivare/disattivare la modalità HDR . La fotocamera principale è in grado di registrare video con risoluzione massima solo HD, 720p a 30 fps, è possibile attivare disattivare la stabilizzazione elettronica.

Le foto scattate in condizioni di ottima luminosità sono discrete, con colori quasi sempre fedeli alla realtà, solo in alcuni scatti risultano un po’ spenti, specialmente se confrontati con colori nelle foto scattate con Moto G5 Plus che sono anche troppo saturi, una via di mezzo corrisponderebbe alla realtà, inoltre nelle foto scattate con Moto G5 Plus troviamo molti più dettagli.

Moto E4 Plus prova fotocamera posteriore foto ulivo e vaso bianco con fiori
Moto E4 Plus
Moto G5 Plus foto ulivo e vaso bianco
Moto G5 Plus
Moto E4 Plus prova fotocamera posteriore foto mattoni faccia a vista colori un po spenti
Moto E4 Plus
Moto G5 Plus foto mattoni faccia vista colori troppo saturi
Moto G5 Plus

Anche la gamma dinamica risulta essere solo discreta lo si nota nelle foto con scene in parte illuminate ed in parte in ombra, la parte in ombra è molto scura e vengono catturati pochi dettagli, attivando l’HDR le cose migliorano, quindi HDR che fa il suo dovere, ma avrei preferito la funzione HDR Automatico come sul Moto G5 Plus. La messa a fuoco è veloce.

Moto E4 Plus foto controluce NO HDR
Moto E4 Plus foto controluce NO HDR
Moto E4 Plus foto controluce CON HDR
Moto E4 Plus foto controluce CON HDR

Le foto scattate con poca luce hanno molto rumore, il sensore del Moto G4 Plus cattura poca luce, fotografando fonti di luce artificiale come le luci estere di una casa sono visibili riflessi della lente, “lens flare”.

Le foto scattate all’interno con buona illuminazione sono discrete, in linea con altri device in questa fascia di prezzo, ma sempre con colori un po’ spenti.

Sempre all’interno, in condizioni di media illuminazione, le foto sono discrete, per il tipo di sensore e la fascia di prezzo c’è anche poco rumore, giusto per fare un esempio Xiaomi Redmi Note 4 Global Version fa decisamente peggio, mentre fa meglio con l’utilizzo del Flash LED.

L’utilizzo del Singolo Flash Led in una stanza completamente al buoi non permette di realizzare scatti perfettamente a fuoco, le foto risultano essere sfocate.

La selfie camera da 5MP permette di scattare foto discrete da postare sui principali social network, da segnalare la presenza del flash LED anteriore.

Moto E4 Plus foto scattate con la fotocamera principale e la selfie camera

Moto E4 Plus Recensione Prova Fotocamera

Moto E4 Plus può registrare video alla risoluzione massima solo HD a 30 fps, i video sono discreti, in linea con altri smartphone in questa fascia di prezzo, c’è la stabilizzazione elettronica ma la sua efficacia è piuttosto limitata.

Durante la registrazione in una piena giornata di sole estivo le zone in ombra appaiono molto scure.

La messa a fuoco durante la registrazione video funziona abbastanza bene, solo alcune volte impiega un po’ di tempo, la qualità audio nella registrazione video è discreta ma il volume risulta essere un po’ troppo basso.

Motorola Moto E4 Plus prova registrazione video con la fotocamera principale

Recensione Motorola Moto E4 Plus – Software Fotocamera Stock

L’applicazione fotocamera stock è piuttosto semplice e scarna di funzioni, molto simile a quella che troviamo su Moto G5 Plus, ma con meno funzioni. Avviata l’applicazione nella schermata principale abbiamo il tasto di scatto, il pulsante per passare alla fotocamera anteriore, un pulsante per impostare il timer, uno per gestire il flash (auto, attivato, disattivato), uno per impostare l’HDR (attivato, disattivato) e poi abbiamo il pulsante per visualizzare le modalità di scatto che sono:

  • normale;
  • registrazione video;
  • panorama.

Mancano le modalità  time lapse, slow motion, modalità manuale ecc.
Non è possibile applicare filtri attraverso il software della fotocamera stock.

Moto E4 Plus applicazione fotocamera stock schermata principaleMoto E4 Plus applicazione fotocamera stock HDR attivo o disattivato Moto E4 Plus applicazione fotocamera stock modalità bellezza Moto E4 Plus applicazione fotocamera stock modalità di scatto

Nella schermata principale con un tap in un qualsiasi punto è possibile impostare la messa a fuoco e regolare l’esposizione, lo zoom digitale massimo 4x lo si può fare con uno swipe.

Dalla schermata principale dell’applicazione fotocamera con uno swipe verso destra si accede alla impostazioni, poche sono le voci di questo menù:

  • suono otturatore;
  • archiviazione, dove è possibile scegliere se salvare foto e video nella micro SD oppure nella memoria interna del telefono;
  • scatto rapido, quando è attivo basta ruotare due volte il cellulare per accedere rapidamente alla fotocamera;
  • salva posizione;
  • dimensioni foto, è possibile scegliere tra 4:3 (13MP), 16:9 (9,7MP), 4:3 (8MP), 16:9 (6MP);
  • metodo scatto, è possibile scegliere tra pulsante otturatore oppure scatto toccando un punto qualsiasi sullo schermo;
  • griglia di assistenza, per mostrare la griglia;
  • scatto con sorriso per scattare una foto quando si sorride;
  • dimensioni video fotocamera posteriore, si può scegliere tra  HD 720p (30fps), VGA 480p (30fps);
  • breve tutorial.

Nella modalità registrazione video con la fotocamera posteriore è possibile accendere spegnere il flash, inoltre è possibile attivare/disattivare la stabilizzazione elettronica.

Quando utilizziamo la selfie camera da 5 megapixel  nella schermata principale con un tap abbiamo accesso a:

  • timer, disattivato, 3 o 10 secondi;
  • modalità bellezza (fotoritocco), tenta di ringiovanire il soggetto, può essere attivata, automatica oppure manuale;
  • flash, automatico, disattivato o attivo;
  • HDR, attivo oppure disattivato;
  • ovviamente abbiamo il pulsante di scatto:
  • pulsante per accedere alla modalità di registrazione video.

Ottimizzazione software e interfaccia utente – Recensione Lenovo Moto E4 Plus – Voto 8,0

Una volta premuto il tasto power il Moto E4 Plus impiega circa 1 minuto e 16 secondi per avviarsi, ogni volta che viene riavviato verrà richiesto il PIN per attivare lo sblocco con impronta digitale, ovviamente se questa funzione è stata precedentemente impostata.

A livello software il Moto E4  Plus è praticamente identico al Moto G5 e Moto G5 Plus per questo motivo ricopio quanto ho scritto nella recensione del Moto G5 Plus.

A bordo di Moto E4 Plus  troviamo installato Android v7.1.1 Nougat praticamente stock, c’è giusto qualche personalizzazione Motorola che si concentra all’interno dell’applicazione Moto.

Mentre scrivo la numero build è NMA26.42-11-3, le patch di sicurezza Android sono aggiornate al 5 aprile 2017. Appena acquistato e dopo la configurazione iniziale il Moto E4 Plus ha 5,92 GB di memoria interna utilizzata dal sistema operativo su 16GB totali.

Le applicazione che troviamo installate al primo avvio sono quelle mostrate negli screenshot all’interno della galleria fotografica.

Il sistema operativo è ben ottimizzato, tuttavia a bordo del Moto G4 Plus abbiamo un SoC poco potente, il Mediatek MT6737, un quad-core, che non è in grado di garantire una fluidità di sistema pari ad altri smartphone di fascia media con SoC Octa-Core, tipo Moto G5 Plus. Quindi capita di avere lag e imputamenti, solitamente non danno fastidio, almeno alle persone più calme, tuttavia alcune volte si verificano blocchi, nell’apertura o nell’utilizzo di alcune applicazioni, che durano un po’ troppo e risultano essere fastidiosi. Per fortuna il più delle volte Moto G4 Plus risulta essere fluido, specialmente nella navigazione all’interno del sistema operativo, direi che l’esperienza d’uso quotidiano è comunque positiva, almeno per quelle persone che utilizzano principalmente il device per aprire pagine web, andare sui social, fare telefonate, guardare video e ascoltare musica, per i giocatori incalliti meglio orientarsi verso altri device più prestanti.

Moto E4 Plus ha 3GB di RAM che sono ben gestiti e che sicuramente sono d’aiuto al SoC quad core per rendere migliore l’usabilità di questo smartphone di fascia medio/bassa.

Nessun problema con la ricezione delle notifiche da parte delle principali applicazioni, Gmail, Telegram, Facebook, Instagram ecc.

Con un tap prolungato sullo spazio libero della schermata home si accede alla personalizzazione di questa, con la possibilità di aggiungere widget, cambiare sfondo e accedere alle impostazioni home, dove troviamo solo la possibilità di attivare la funzione rotazione schermata Home quando il telefono viene ruotato.

Sempre dalla schermata home con uno swipe dal basso verso l’alto si accede all’elenco delle applicazioni (drawer) installate e alla ricerca delle app, quindi non abbiamo una ricerca globale.

Con uno swipe dall’alto verso il basso come sempre si apre la tendina delle notifiche con un ulteriore swipe verso il basso accediamo ai toggle rapidi che sono configurabili.

Con uno swipe dall’alto verso il basso utilizzando due dita accediamo direttamente ai toggle rapidi.

Dai toggle rapidi si accede alla modalità “non disturbare” che offre diversi livelli di personalizzazione, è possibile creare delle regole automatiche dove possiamo scegliere:

  • nome della regola;
  • giorni della settimana;
  • orario d’inizio e orario di fine;
  • tipo di modalità “non disturbare”, se solo con priorità, solo sveglie, silenzio totale;
  • attivare la possibilità d’interrompere la modalità “non disturbare” quando suona la sveglia.

Veniamo ora alla parte più interessante per quanto riguarda la possibilità di personalizzare il Moto E4 Plus, ovvero all’applicazione Moto.
Aperta l’app Moto troviamo due pulsanti principali, Action e Moto display.

Attivando Moto Display quando arriva una notifica, a display spento, lo schermo si attiva per mostrare l’orologio Moto e l’icona dell’app associata alla notifica, con un tap prolungato sull’icona è possibile visualizzare l’anteprima della notifica, se poi facciamo uno swipe verso l’alto apriamo l’applicazione, ovviamente se abbiamo impostato lo sblocco con impronta digitale, per vedere la notifica, dovremo prima sbloccare il telefono.

Moto E4 Plus moto display si attiva quando arrivano nuove notifiche e quando lo solleviamo dal tavolo

Sempre a schermo spento, sollevando leggermente il device, si attiva il moto display, quindi viene mostrato il classico orologio Moto con carica residua, data ora e le eventuali icone delle app che hanno inviato delle notifiche.

È possibile selezionare quali applicazioni escludere dal Moto Dispaly, quale livello di dettaglio mostrare quando si visualizza l’anteprima della notifica con il device in standby e attivare o disattivare la vibrazione riferita alle funzioni Moto Display.

In Action possiamo attivare/disattivare diverse gesture e funzioni. La principale è il controllo tramite sensore d’impronte digitali, attivando questa funzione è possibile utilizzare il fingerprint come tasto di navigazione e far sparire i tasti di navigazione a video, che sinceramente non amo più di tanto.

Con uno swipe verso destra sul sensore d’impronte digitali si accede alle applicazioni recenti, con uno swipe verso sinistra si torna indietro.
Con un tap sul sensore d’impronte digitali si raggiunge la schermata Home, con un tap prolungato seguito da una lieve vibrazione si spegne lo schermo, con un tap più prolungato seguito da una vibrazione più marcata si accede a Google Now. Molto utili queste gesture sul sul sensore d’impronte digitali tuttavia avrei preferito un’implementazione simile a quella che troviamo su device Meizu e/o Apple.

Per attivare la funzione ad una sola mano e ridurre le dimensioni dello schermo è sufficiente disegnare un arco con swipe verso il basso partendo dal bordo di destra o da quello di sinistra.

Altre Moto Action presenti su Moto G5 Plus, come doppio martello per la torcia, solleva per silenziare e capovolgi per non disturbare, non sono presenti sul Moto E4 Plus.

Ovviamente sono presenti le novità di Android Nougat v7, in particolare mi riferisco alla gestione delle notifiche con la possibilità di rispondere ad una notifica direttamente dall’elenco delle notifiche, è presente il dual screen (dual windows o schermo diviso o doppio schermo), ovvero la possibilità di visualizzare due applicazioni contemporaneamente.

È presente il Launcher Shortcut, introdotto con Android 7.1.1, ovvero la funzione che permette, tenendo premuta sull’icona di una applicazione (compatibile), di far aprire una tendina con delle azioni rapide da selezionare.

Moto E4 Plus Android Nougat 7.1.1 con Launcher Shortcut

Mancano alcuni funzioni interessanti che troviamo su altri smartphone di fascia media Xiaomi con la MIUI oppure Honor/Huawei con EMUI e anche sul Lenovo P2 come la possibilità di clonare applicazioni e lo spazio secondario, il controllo parentale.

Moto E4 Plus, come Moto G5 e Moto G5 Plus, si presenta con un sistema operativo praticamente Android Nougat Stock, ma con alcune personalizzazioni interessanti raggruppate tutte all’interno dell’app Moto.

Autonomia e durata della batteria – Recensione Lenovo Moto E4 Plus – Voto 9,3

Dove Moto E4 Plus fa meglio di tutti è nell’autonomia, questo grazie alla batteria non removibile da 5000 mAh, ad una buona ottimizzazione del sistema operativo ed al SoC Mediatek MT6737 che è solo Quad-Core. Al Lenovo P2, miglior battery phone di fascia media, avevo dato un voto di 9,5, Moto E4 Plus ha un voto inferiore non perché l’autonomia sia inferiore, ma perché è più facile risparmiare sui consumi utilizzando processori meno potenti, ma questo va a scapito dell’usabilità del telefono.

Per caricare completamente la batteria da 5000 mAh che troviamo a bordo del Moto G4 Plus occorrono circa 3 ore utilizzando il caricabatteria in dotazione da 5,2V e 2A.

Moto G4 Plus tempi di ricarica:

  • da 1% al 10% in 15 minuti;
  • da 1% al 51% in 1 ora e 13 minuti;
  • da 1% al 72% in 1 ora e 45 minuti;
  • da 1% al 81% in 2 ore;
  • da 1% al 100% in circa 3 ore.

Parliamo ora di autonomia, con Moto G4 Plus sarà possibile fare due giornate con utilizzo medio/intenso senza dover ricaricare la batteria, questi sono i consumi rilevati utilizzando le principali applicazioni:

  • 6% di consumo batteria per 1 ora di video su Youtube (app);
  • 1% di consumo batteria per 1 ora di musica con Spotify senza l’uso di cuffie;
  • 7% di consumo batteria per 1 ora di video streaming su Netflix (app);
  • 7% di consumo batteria con 30 minuti di gioco con Real Racing 3;
  • 5% di consumo batteria con 30 minuti di navigazione web con Chrome inclusa la visione di due video;
  • 5% per l’utilizzo di 30 minuti di Facebook (app);
  • 2% per 60 minuti in standby sotto rete 4G con due SIM inserite NON in movimento;
  • 1% per 60 minuti  in standby sotto rete wifi;
  • 3% per 35 minuti di chiamata sotto rete 4G;
  • 5% per 23 minuti di navigazione satellitare con Google Maps.

Da questi dati si evince che i consumi maggiori di batteria si hanno con la navigazione satellitare e durante le sessioni di gioco, anche utilizzando la fotocamera il consumo della batteria è più rapido.

In una giornata d’intenso utilizzo ho fatto circa 8 ore di schermo acceso. Com’è possibile vedere dal grafico l’andamento del consumo della batteria risulta essere molto regolare, questo significa che non ci sono consumi anomali da parte di qualche applicazione e che non ci sono surriscaldamenti. In standby consuma veramente pochissimo.

Moto E4 Plus grafico andamento consumo batteria v2

Moto E4 Plus grafico andamento consumo batteria

Moto E4 Plus consumo batteria giornata intensaMoto E4 Plus consumo batteria applicazioni

Moto E4 Plus – Funzioni di risparmio energetico

Andando in impostazioni –> batteria è possibile attivare la funzione di risparmio energetico, è possibile impostare anche quando attivarla in modo automatico: mai, al 5% oppure al 15% di batteria. La funzione di risparmio energetico riduce le prestazioni del dispositivo, le attività in background, disattiva la vibrazione ecc.

Prestazioni Hardware – Motorola Moto E4 Plus – Voto 6,5

Dalle stelle alle stalle per Moto E4 Plus quando si passa a parlare di prestazioni hardware avendo prima parlato dell’autonomia. Il SoC è un Mediatek MT6737 dotato di 4 Core Cortex-A53 realizzato con processo produttivo a 28 nm in grado di raggiungere la frequenza massima di 1248 MHz. Si tratta dello stesso chipset montato sul nuovo Nokia 3 che viene venduto a circa 160 euro.

Il Mediatek MT6737 è un buon chipset per avere consumi ridotti e prestazioni sufficienti a non rendere inutilizzabile il device. Tutte le applicazioni principali si possono tranquillamente utilizzare.

Il SoC Mediatek MT6737 non raggiunge mai temperature elevate, rimane sempre sotto i 40 gradi.

Moto E4 Plus SoC Mediatek MT6737 temperatura massima raggiunta

Durante le settimane che ho utilizzato il Moto E4 Plus ho fatto tutto quello che solitamente faccio con device più prestanti, ovviamente serve un minimo di pazienza in più, perché tutto è più lento, ma non sono mai arrivato al punto di “stressarmi” a causa di blocchi, e lag eccessivi.

Moto E4 Plus ha 3GB di RAM che sono ben gestiti, infatti è possibile tenere aperte più applicazioni in background senza che queste debbano essere ricaricate.

La memoria interna è di soli 16GB, di questi poco più di 5GB sono occupati dal sistema operativo, quindi la memoria interna disponibile per installare applicazioni e salvare file risulta essere solo di circa 10GB, un po’ scarsi nel  2017. Per fortuna è presente uno slot dedicato per Micro SD e questa può essere formattata per utilizzarla come memoria interna, per fare questo bisogna andare in impostazioni –> Memoria  fare tap sulla scheda SD, tap sull’icona con i tre pallini in alto a destra, quindi selezionare Impostazioni Memoria.

Lenovo Moto E4 Plus – Principali Benchmark

Antutu 64 bit: 30099 – Redmi 4X: 43484 – Moto G5: 43879
3D Mark Sling Shot Extreme: 106 – Redmi 4X: 292 – Moto G5: 297
Vellamo Browser Chrome: 1664 Redmi 4X: 2403 – Moto G5: 2311
Quadrant: 10716 – Redmi 4X: 12403 – Moto G5: 12509
Geekbench Single Core Score: 551 – Redmi 4X: 681 – Moto G5: 623
Geekbench Multi-core Score: 1530 – Redmi 4X: 2087 – Moto G5: 2414
Basemark OS II 2.0: 499 –  Redmi 4X: 864 – Moto G5: 751
Basemark X Quality High: 2347 – Redmi 4X: 7596 – Moto G5: 7208

AndroBench per testare la velocità della memoria interna:

lettura sequenziale: 170,13 MB/s –  Redmi 4X: 256,54 – Moto G5: 250,04 MB/s
scrittura sequenziale: 35,43 MB/s – Redmi 4X: 114,83 – Moto G5: 62,64 MB/s
lettura casuale: 15,53 MB/s – Redmi 4X: 49,94 – Moto G5: 55,47 MB/s
scrittura casuale: 12,99 MB/s – Redmi 4X: 8,91 – Moto G5: 14,68 MB/s

Tempi trasferimento cartella con 120 file tra foto e video per un totale di 2,03GB

da PC a Moto E4 Plus: 1′ 59”
da PC a Moto G5 Plus: 1′ 40”

da Moto E4 Plus  a PC: 1’00”
da Moto G5 Plus  a PC: 1’03”

Multimedia riproduzione audio video, giochi – Recensione Moto E4 Plus – Voto 6,9

Videogiochi

Moto E4 Plus ha come GPU una Mali T720 MP1 650MHz, quindi presenta qualche problema con i giochi  più pesanti tipo Real Racing 3Asphalt 8. È possibile giocarci ma la giocabilità risulta essere  in parte  compromessa da frame rate bassi e lag, meglio limitarsi a giochi meno pesanti.

Real Racing 3 si avvia in circa 22 secondi.

Su Moto E4 Plus è possibile riprodurre video fino alla risoluzione Full HD 1080p a 30 fps , quelli a 60 fps c’è qualche problema a livello audio, non supporta la riproduzione di video 4K, neanche in formato AVC.

Lo speaker principale mono è posizionato nella parte inferiore del device, la qualità audio durante la riproduzione di brani musicali risulta essere buona, il volume è abbastanza alto e il suono non distorce, un leggero miglioramento si ha attivando Dolby Atmos attraverso l’applicazione pre-installata. Con le cuffie il volume massimo risulta essere un po’ inferiore rispetto ad altri device, tipo Moto G5 Plus.

Moto E4 Plus prova speaker principale e dolby atmos

Moto E4 Plus integra anche una Radio FM.

Moto E4 Plus Connettività Bluetooth, Wi-Fi, Wi-Fi display, NFC, GPS – Voto 7,2

Sul Moto E4 Plus troviamo un modulo Bluetooth versione 4.2 che ho utilizzato con diversi dispositivi senza riscontrare problemi.

Non è presente una applicazione stock per sfruttare la funzione “trasmissione schermo“, bisogna scaricare l’applicazione dal Google Play Store, io ho utilizzato Display Phone Screen On TV per trasmettere lo schermo su Google Chromecast Ultra.

Il WiFi è 802.11 a/b/g/n Single Band (2.4 GHz), la ricezione è buona non ho mai riscontrato perdite di connessione alla mia rete WiFi.

Il GPS con A-GPS, mancano GLONASS  e Galileo, funziona abbastanza bene tuttavia, come su Moto G5 Plus, manca la bussola o magnetometro, quindi avremo qualche difficoltà con la navigazione a piedi specialmente se siamo in città con stradine strette, vicoli ecc, per capire in quale direzione stiamo andando sarà necessario muoversi di qualche metro.

Moto E4 Plus fix satelliti GPS Moto E4 Plus GPS

Ho utilizzato NFC per trasferire file e funziona bene.

Test Sensori – Motorola Moto E4 Plus – 7,2

Purtroppo il Moto E4 Plus ha veramente pochi sensori, gli unici sensori presenti sul Moto E4 Plus sono:

  • Accelerometro;
  • Sensore di luminosità;
  • Sensore di prossimità.

Moto E4 Plus Sensori accelerometro luminosita prossimita

Per fortuna è presente il sensore d’impronte digitali che funziona 10 volte su 10 ed è abbastanza veloce, inoltre è possibile  utilizzarlo al posto dei tasti di navigazione a video.

Buon anche il feedback aptico, la vibrazione alla pressione dei tasti, di breve durata e poco intenso, proprio come piace a me.

Recensione Moto E4 Plus – Conclusioni

Motorola Moto E4 Plus è un device di fascia medio/bassa realizzato con una buona qualità costruttiva, il design può non piacere, ma almeno non è uguale a tutti gli altri smartphone.
Le dimensioni sicuramente potevano essere più contenute tuttavia in mano si tiene abbastanza bene e non è scivoloso. Il reale difetto è il peso, quasi 200 grammi si sentono!

Lo schermo di Moto E4 Plus ha una risoluzione solo HD, ma questo non significa avere uno schermo di bassa qualità anzi, rispetto ad altri smartphone in questa fascia di prezzo tipo Xiaomi serie Redmi, il display è sicuramente migliore. Si tratta di un 5,5 pollici HD quindi i pixel si vedono, comunque si comporta bene come fedeltà cromatica e come visibilità al sole.

La fotocamera principale da 13MP è in grado di scattare foto discrete, i limiti del sensore si notano quando ci sono sono scene in parte fortemente illuminate dalla luce del sole ed in parte in ombra, le prime tendono ad essere bruciate mentre le seconde rimangono un po’ troppo scure, le cose migliorano se si attiva l’HDR. Di notte, con pochissima luce, le foto risultano essere praticamente inutilizzabili. Discreta anche la selfie camera che è dotata di flash led. Moto G4 Plus può registrare video alla risoluzione massima solo HD 30 fps, video che sono solo sufficienti, poco stabilizzati e con volume un po’ troppo basso.

Il sistema operativo che troviamo a bordo del Motorola Moto E4 Plus è Android Nougat nella versione 7.1.1 praticamente stock, questo è sicuramente un fattore positivo dato che il SoC non è tra i più prestanti. Durante l’uso quotidiano Moto E4 Plus è in grado di offrire un’esperienza d’uso positiva, ma bisogna essere delle persone tranquille, non di quelli che vogliono aprire le applicazioni, anche quelle più pesanti, in “zero” secondi. Qualche lag e impuntamento sono all’ordine del giorno, ma questo non significa avere tra le mani un device inutilizzabile.

A livello di prestazioni hardware il SoC Mediatek MT6737, solo quad-core, si comporta bene se utilizziamo il device per navigare sul web, attività social come WhatsApp,  Facebook, Twitter, se guardiamo Netflix, Youtube e ascoltiamo un po’ di musica su Spotify. Entra in affanno solo con i giochi più pesanti, tipo Real Racing e Asphalt 8. In ogni caso il SoC Mediatek MT6737 è adatto per questo telefono, perché non scalda mai ed è molto parco nei consumi della batteria.

Per il resto Moto G4 Plus si comporta bene, è dotato anche di Radio FM, NFC, lo speaker principale ha un volume piuttosto alto, solo utilizzando le cuffie il volume massimo risulta essere minore rispetto ad altri device. I pochi sensori che troviamo a bordo del Moto E4 Plus funzionano bene, manca la bussola. Il sensore d’impronte digitali frontale funziona bene è abbastanza veloce e preciso, al fingerprint è  possibile associare gesture per sostituire i tasti di navigazione a video.

Tutto OK anche con il GPS e la navigazione satellitare, anche se manca la bussola. Tutto OK anche con l’utilizzo del Bluetooth.

Come sempre sono alla ricerca del miglior prodotto al miglior prezzo possibile, in questo caso ho deciso di recensire Moto E4 Plus perché è uno dei pochi device sotto i 200 euro ad integrare una batteria da 5000 mAh. Da Moto E4 Plus  mi aspettavo prestazioni hardware sotto la media, ma con un’autonomia molto superiore alla media. Devo dire che le mie aspettative non sono state deluse e pur con un SoC poco prestante l’esperienza d’uso quotidiano risulta comune essere discreta.

Alla domanda consiglieresti Moto E4 Plus ad un amico? La mia risposta è SI, ma solo se sei un tipo tranquillo, vuoi un device con autonomia ottima e con garanzia Italia, tuttavia se stai cercando il Miglior Smartphone sotto i 200 euro come rapporto (qualità+prestazioni)/prezzo meglio se ti orienti verso device tipo Xiaomi Redmi Note 4 Global Edition.

Chi sono i principali rivali di Moto E4 Plus? Smartphone con almeno 2GB di RAM, 16GB di memoria interna, una batteria da 5000 mAh, usciti nel 2017, venduti a meno di 200 euro e con garanzia Italia io non ne conosco. Come ho già scritto gli unici smartphone che possono competere con Moto E4 Plus in termini di autonomia, sono i device Xiaomi della serie Redmi, aggiungo anche il Lenovo K6 Note, dotato di un SoC più prestante ed un display Full HD, ma è un device del 2016.

Ci sarebbe anche l’Asus Zenfone Max ZC550KL che si trova in offerta a circa 150 euro, ma stiamo parlando di un telefono uscito a Maggio 2016.

Se ancora non hai deciso quale smartphone sia il migliore  per le tue esigenze ti consiglio di leggere l’articolo completo sui migliori smartphone del 2017 sempre aggiornato.

Dove acquistare Moto E4 Plus al prezzo più basso del WEB?

Io ho acquistato Moto E4 Plus su Amazon al prezzo di 172 euro, per scoprire qual’è il miglior prezzo del web puoi leggere l’articolo: i migliori negozi online.

Moto E4 Plus Tips & Tricks – Engineer mode

Come per tutti i device Mediatek per entrare in modalità Engineer mode è sufficiente aprire l’applicazione telefono e nel dialer digitare: *#*#3646633#*#* (engmode)

PANORAMICA RECENSIONE
Unboxing, design e qualità costruttiva
75 %
Qualità dello Schermo
75 %
Parte telefonica, connettività 3G e 4G
78 %
Qualità della fotocamera posteriore e anteriore
72 %
Ottimizzazione software e interfaccia utente
80 %
Autonomia e durata della batteria
93 %
Prestazioni Hardware
65 %
Multimedia riproduzione audio video, giochi
69 %
Connettività Bluetooth, Wi-Fi, Wi-Fi display, NFC, GPS
72 %
Test Sensori
72 %
Rapporto qualità/prezzo
72 %
CONDIVIDI
Articolo precedenteCome controllare i prodotti Broadlink con Amazon Echo Dot e Alexa
Articolo successivoCome usare Alexa con BroadLink RM Pro ed SP3 attraverso Intelligent Home Center
  • GiuseppeG

    Sempre eccellenti le tue recensioni. Su un solo punto non sono pienamente d’accordo: essendo tutti coperti da due anni di garanzia e dovendo le ditte garantire due MajorUpdate (se non sbaglio) l’essere usciti nell’anno precedente non mi sembra importante. Oltretutto le ultime versioni di Android non hanno introdotto novità sensazionali. Grazie.

    • Ciao grazie per il tuo commento, io la penso un po’ come te, nel senso che non sono uno fissato con telefoni che devono avere per forza di cosa l’ultima versione di android installata. A me piace molto la MIUI, una ROM talmente personalizzata che la versione di android perde quasi di significato. Inoltre penso che gli aggiornamenti debbano essere rilasciati solo se portano effettivi miglioramenti in termini di sicurezza, prestazioni, fluidità, esperienza d’uso.

      Spesso gli utenti si lamentano perché sul proprio device non è ancora arrivata l’ultima versione di android, poi quando arriva scoprono che il device va peggio di prima.

      Moto E4 Plus mi è piaciuto a livello software perché trasmette quella sensazione di device moderno, con le moto action, il moto display, la grafica stile Google Pixel ecc.
      Lenovo K6 Note, uscito nel 2016, ha ricevuto da pochi giorni l’aggiornamento a Nougat anche in Italia e sembra funzionare tutto bene, sicuramente si tratta di uno smartphone che, sotto diversi aspetti, può fare meglio di Moto E4 Plus ed il SoC più performante dovrebbe conferirgli una maggiore longevità, inoltre ha pure 32GB di memoria interna.

      Il punteggio finale che ho dato al Lenovo K6 Note è pure superiore a quello che ho dato a Moto E4 Plus, anche se di poco. http://www.topdigamma.it/smartphone/lenovo-k6-note-recensione/

      • Giuseppe

        Concordo al 100%!!

  • MrBrillio

    Lo xiaomi che consigli mi sta interessando tantissimo e sono decisamente curioso di provare la MIUI. Ma quelli acquistati da siti importatori tipo Honorbuy sono già con bootloader sbloccato? Hanno problemi con app tipo Netflix che hanno limitato l’utilizzo con dispositivi “sbloccati”? Spero di essere stato abbastanza chiaro

    P.s. Complimenti come sempre per la recensione, non scrivo mai ma seguo tantissimo i tuoi articoli

    • Ciao se acquisti uno Xiaomi Redmi Note 4 Global Edition ti arriva con bootloader bloccato e con ROM Globale con Google Play Store e l’italiano, proprio come se tu lo acquistassi in un negozio fisico. Su questa versione internazionale del Redmi Note 4 i negozi online cinesi non ci mettono le mani, come contrariamente accade per la versione Cinese.
      Quindi l’unica difficoltà è nell’acquistare la versione giusta, Global Edition, verificare che il package sia inglese, quindi confezione con scritte in inglese, caricabatteria di tipo EU, supporto alla B20 e ROM Stock Global.

      Ad agosto 2017 ti consiglio di puntare verso la versione con 4GB/64GB di memoria interna, comunque la versione con 3GB/32GB è in stock su HonorBuy a 170 dollari https://goo.gl/GJwbH9 con spedizione da magazzino in Europa, quindi NO Dogana.

      • MrBrillio

        Grazie per la risposta, ti seguo anche per questo e per la grande disponibilità verso chi ti segue