Lenovo P2 Recensione – Il Miglior Smartphone per Autonomia e durata della batteria

Ho deciso di acquistare Lenovo P2 perché ha caratteristiche tecniche tali da renderlo il miglior smartphone come autonomia e durata della batteria tra quelli di fascia media e tra i migliori phablet come autonomia in assoluto a fine 2016 inizio 2017, ma sarà effettivamente così? Scopriamolo insieme con la recensione completa di Lenovo P2.

Lenovo P2 Recensione – Principali caratteristiche tecniche

Lenovo P2 – Specifiche Tecniche
Network Dual SIM 4G Cat.6 Due Nano SIM 3G/WCDMA: 850/900/1900/2100MHz – FDD-LTE 1(2100), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 20(800), 28(700), VoLTE
Dimensioni 153 x 76 x 8.3 mm, peso 177 g
Design Scocca unibody in metallo, speaker mono posto sul lato inferiore, colori disponibili Graphite Grey / Champagne Gold
Schermo Super AMOLED da 5,5″ 1080x1920pixels (Full HD, 401 ppi) con curvatura 2.5D
SoC Qualcomm MSM8953 Snapdragon 625 Octa-core 2.016 GHz Cortex-A53 Processo produttivo 14 nm LPP – GPU Adreno 506
Prestazioni AnTuTu Benchmark Score: 62810
Memoria 4GB /32GB espandibile con micro SD max 128GB, slot in comune con la SIM 2
Fotocamera Principale Sony IMX258 da 13MP , selfie camera da 5MP OmniVision OV5695
Connettività Micro USB 2.0, Wi-Fi 802.11 ac/a/b/g/n dual Band, Bluetooth v4.1 LE
Features Sensore impronte digitali posto sul tasto Home, 1.5W Speaker >85dB, amplificatore TI TAS2555
ROM basata su Android 6.0.1 (Marshmallow)
Batteria 5100 mAh, NON removibile
Valori SAR Testa 0,818 Corpo 1,650
Prezzo In offerta su Amazon a 280 euro circa

se vai di fretta leggi il riassunto della recensione

Lenovo P2 – Aggiornamenti alla Recensione

Aggiornamento 21 aprile 2017

Uno dei principali rivali di Lenovo P2 potrebbe essere il Moto G5 Plus che fin dal primo giorno di commercializzazione ha visto il prezzo scendere a 250 euro circa, prima di acquistare il Lenovo P2 ti consiglio di leggere anche la recensione del Moto G5 Plus.

Lenovo P2 (P2a42) Aggiornamento ad Android 7.0 Nougat – 28 marzo 2017

Sul forum di Lenovo ci sono utenti che proprio oggi hanno ricevuto l’aggiornamento OTA ad Android 7.0 Nougat per il Lenovo P2, l’aggiornamento è dal firmware P2a42_S062_170117_ROW al P2a42_S232_170320_ROW, si tratta di un aggiornamento da 1957MB, terminato l’aggiornamento vi troverete con Android 7.0 Nougat e con il livello patch di sicurezza aggiornato al 1 febbraio 2017.
Per maggiori dettagli consiglio di leggere i commenti di chi ha già ricevuto e installato l’aggiornamento sul forum ufficiale di Lenovo.

Aggiornamento 1 marzo 2017

È disponibile per il download la TWRP Recovery Ufficiale versione 3.0.3-0 per Lenovo P2 P2a42. Maggiori dettagli su dove scaricare la TWRP Recovery e su come installarla si possono leggere sul forum XDA. Ricordate che per flashare la TWRP recovery occorre avere il Bootloader Sbloccato.

Aggiornamento 3 febbraio 2017

Sembra che solo alcuni abbiano problemi con la ricezione delle notifiche di Gmail, sembra anche che questi problemi si possano risolvere installando l’applicazione “disable doze”.

Alcuni utenti lamentano di un problema di blocco della frequenza CPU a 1689 MHz, per ripristinare il normale funzionamento delle CPU a frequenze minori è necessario riavviare il Lenovo P2, per verificare se anche il tuo Lenovo P2 ha le CPU bloccate alla frequenza di 1689 MHz puoi utilizzare CPU-Z.

Recensione Completa Lenovo P2 (P2a42)

Dopo aver letto alcuni commenti ed alcune opinioni positive sul Lenovo P2 ho deciso di acquistarlo per provarlo e per scrivere questa recensione.

Sulla carta ci sono altri smartphone e/o phablet con caratteristiche simili al Lenovo P2 che sembrano essere decisamente più interessanti, primo fra tutti Asus Zenfone 3 ZE552KL, che è sicuramente ha una migliore fotocamera (con OIS), un design più ricercato, è dotato di WiFi ac, USB Typ-C, oppure il Lenovo (Motorola) Moto Z Play con fotocamera da 16MP, schermo Super AMOLED, batteria da 3500 mAh o ancora Huawei Nova Plus.

Ma allora perché uno dovrebbe acquistare il Lenovo P2 e non uno degli smartphone menzionati sopra?

Ho scelto di recensire Lenovo P2 perché è l’unico smartphone in commercio che mette all’interno dello stesso device uno schermo Super AMOLED, uno Snapdragon 625, 4GB di RAM e una batteria da ben 5100 mAh.

Un mix di caratteristiche tali che dovrebbero assicurare al Lenovo P2 il titolo di miglior battery phone di inizio 2017.

Unboxing, design e qualità costruttiva – Recensione Lenovo P2 – Voto 7,5

Ho acquistato Lenovo P2 colorazione Oro su Amazon, venduto e spedito da Amazon, quindi garanzia al TOP, al prezzo di 290 euro.

La confezione che contiene il Lenovo P2 è molto lunga e stretta, al suo interno troviamo il Lenovo P2, il caricabatterie veloce, cavo micro USB, adattatore USB OTG, una breve guida utente, spilla per rimuovere la slitta per le SIM e/o Micro SD, certificato di garanzia.

Il Lenovo P2 si presenta con un design che oserei definire “standard”, la scocca è realizzata interamente in metallo, le dimensioni sono abbastanza generose, ma in linea con altri smartphone con schermo da 5,5 pollici, ottimo lo spessore di soli 8,3 mm considerando la batteria da 5100 mAh.

La qualità costruttiva è elevata ma avrei desiderato qualcosa in più su di uno smartphone da quasi 300 euro, alla fine come qualità costruttiva non si discosta molto da uno Xiaomi Redmi 4 Pro, smartphone da 150 euro.

Il peso di 177 grammi è abbastanza contenuto e ben ripartito, ovviamente considerando che Lenovo P2 ha una batteria da 5100 mAh, qui hanno fatto un buon lavoro.

Devo dire che con una mano si tiene abbastanza bene e NON risulta essere particolarmente scivoloso, questo  grazie alle fresature lungo i bordi e al display con curvatura tipo 2.5D.

Sulla parte frontale troviamo l’ampio display da 5,5 pollici Super Amoled protetto da un vetro leggermente curvo ai bordi (tipo 2.5D) che dovrebbe essere Corning Gorilla Glass 3, il display è inserito all’interno di un involucro in plastica il quale a sua volta è inserito all’interno della scocca in metallo. Non c’è continuità tra vetro e scocca in metallo. Ovviamente essendoci un vetro leggermente curvo questo sporgerà dal telaio.

Lenovo P2 recensione unboxing design qualita costruttiva schermo

Abbastanza visibili le bande nere attorno allo schermo, mentre le cornici laterali, superiore e inferiore sono nella norma. Quella inferiore poteva contenere anche i tasti capacitivi che personalmente preferisco ai tasti a schermo.

Sopra al display abbiamo i sensori di prossimità e luminosità, la cassa auricolare, la selfie camera da 5MP il LED di notifica  RGB.
Sotto lo schermo troviamo il tasto home fisico che contiene al suo interno il sensore d’impronte digitali, non sono presenti i tasti capacitivi (soft touch) indietro e app recenti che sono a video, ma è possibile impostare il tasto fisico per essere utilizzato come su iPhone e smartphone Meizu.

Sul lato posteriore la scocca in metallo è leggermente curva ai lati,  troviamo ai bordi le due classiche bande in plastica per migliorare la ricezione, la fotocamera principale da 13MP posta leggermente sotto al telaio, il doppio flash led dual tone, il logo NFC e il logo Lenovo.

Lenovo P2 recensione unboxing design qualita costruttiva parte posteriore fotocamera principale flash led dual tone

Sul lato destro abbiamo il bilanciere del volume ed il tasto power ben assemblati.

Lenovo P2 recensione unboxing design qualita costruttiva lato destro bilanciere volume tasto power

Sul lato sinistro troviamo la slitta porta SIM (due nano SIM oppure una nano SIM e una micro SD fino a 256GB, un tasto smart che spostato permette di attivare una modalità di “massimo risparmio energia”.

Lenovo P2 recensione unboxing design qualita costruttiva slitta nano sim micro sd

Su lato superiore abbiamo il jack audio da 3,5mm un microfono per la riduzione del rumore ambientale, una scritta che potevano anche non mettere.

Lenovo P2 recensione unboxing design qualita costruttiva parte superiore jack audio microfono

Sul lato inferiore abbiamo lo speaker di sistema, la porta micro USB 2.0 ed il microfono principale.

Lenovo P2 recensione unboxing design qualita costruttiva speaker usb microfono

Qualità dello Schermo – Recensione Lenovo P2 – Voto 8

Uno degli aspetti più interessanti di Levono P2 e che potrebbe spingervi all’acquisto di questo smartphone piuttosto di un altro, è sicuramente il display Super AMOLED da 5,5 pollici Full HD con un ottima luminosità (415-430 lux con il mio luxmetro), un ottimo contrasto e di conseguenza una buona visibilità al sole.

Lenovo P2 recensione luminosita display

Il display di Lenovo P2 ha una matrice di tipo PenTile, questo dovrebbe influenzare la nitidezza dello schermo ma nell’uso quotidiano ed utilizzando le applicazioni Display Tester e  DS Display Expert insieme al Samsung Galaxy S7 non ho notato differenze significative, solo colori un po’ meno vivaci e un ridotto angolo di visione (circa 170 gradi) rispetto al display del Galaxy S7, i neri sono molto profondi.

Lenovo P2 recensione qualita schermo angolo visione effetto arcobaleno
Lenovo P2 angolo visione si nota l’effetto arcobaleno

Lo schermo è multitouch 10 punti, buona la sensibilità al tocco anche l’utilizzo della tastiera di google.

Il vetro che protegge il display del Lenovo P2 ha subito un trattamento oleofobico, questo fa si che le ditate vengano trattenute in misura minore, inoltre è Corning Gorilla Glass 3 (almeno così ho letto online).

Andando in impostazioni > schermo è possibile modificare la modalità colore tra Vivace e  Normale, sempre in questa sezione troviamo la voce Notifica LED dove è possibile impostare il colore del LED RGB (7 opzioni di colore) per chiamata persa, messaggio di testo non letto, email non letta, altre notifiche non lette, inoltre è possibile disattivare il led di notifica durante un determinato intervallo di tempo, per esempio di notte. Purtroppo il Led di Notifica risulta essere un po’ “pallidino”, poteva essere più luminoso, inoltre quando arriva una notifica il display rimane spento.

Lenovo P2 recensione impostazioni schermoLenovo P2 recensione impostazioni led notifica rgb

In definitiva si tratta di un ottimo schermo, difficile da trovare su altri smartphone nella stessa fascia di prezzo.

La parte telefonica, connettività 3G e 4G – Recensione Lenovo P2 – Voto 8

Lenovo P2 è un phablet Dual SIM 4G LTE cat.6 Dual Standby e supporta le frequenze 3G/WCDMA: 850/900/1900/2100MHz – FDD-LTE 1(2100), 3(1800), 4(1700/2100), 5(850), 7(2600), 8(900), 20(800), 28(700).

Sul Lenovo P2 è possibile inserire 2 nano SIM oppure una nano SIM e una micro SD, ovviamente è possibile fare lo switch a caldo della connessione dati tra la SIM 1 e la SIM 2.
Quando la connessione dati è attiva sulla sim SIM 1 la SIM 2 sarà in modalità 3G-UMTS e non in modalità solo 2G, in pratica può funzionare in modalità 3G+3G oppure anche 4G+3G.

Lenovo P2 recensione gestione dual SIM

La qualità della ricezione in zone  con segnale 4G scarso è buona, lo switch tra la rete 4G e 3G risulta essere veloce, non abbiamo tempi morti durante i quali non è possibile navigare. In caso di scarso segnale 4G il Lenovo P2 passa subito in modalità 3G /(DC)HSPA+ questo per evitare che ci siano interruzioni nella connessione dati.

La qualità audio nella capsula auricolare è buona, noi sentiamo in modo chiaro il nostro interlocutore e anche lui sentirà in modo chiaro la nostra voce. Lo stesso discorso si può fare utilizzando le cuffie (auricolari) e utilizzando il vivavoce.

Speed test con modem/router 4G Huawei
Lenovo P2 recensione speedtest confronto con modem router 4G Huawei
Speed test con Lenovo P2
Lenovo P2 recensione speedtest 4G

Speed test con ottima copertura rete 4G.
Lenovo P2 recensione speedtest 4g ottima copertura

Gestione Dual SIM

Lenovo P2 è un Dual SIM Dual Standby, quindi se riceviamo una chiamata sulla SIM 2 mentre stiamo facendo una chiamata con la SIM 1,  chi chiama troverà occupato, tuttavia è possibile simulare un funzionamento tipo Dual SIM Full Active attraverso il trasferimento di chiamata.

Andando in impostazioni > Schede SIM  troviamo la voce Impostazioni trasferimento di chiamata tra SIM, attivandola è possibile inserire i due numeri ai quali trasferire la chiamata, per la SIM 1 inseriremo il numero della SIM 2 il contrario sarà per la SIM 2. In questo modo risulteremo essere sempre raggiungibili e starà a noi decidere se rispondere alla seconda chiamata oppure no.

Lenovo P2 recensione gestione dual SIM simulazione Full Active Lenovo P2 recensione gestione dual SIM simulazione Full Active

In Impostazioni > Schede SIM è possibile disattivare le SIM, la connessione dati, impostare la SIM preferita per chiamate, dati e SMS.
In Impostazioni > Utilizzo dati è possibile visualizzare un grafico con l’utilizzo dei dati SIM 1, SIM 2 e WLAN, inoltre è possibile impostare un limite dati mensile, questo per entrambe le sim.
Non è possibile impostare limiti dati giornalieri, settimanali oppure ogni 28 giorni. Sempre in questa schermata è possibile visualizzare i dati utilizzati dalle singole applicazioni installate.

Lenovo P2 recensione impostazioni chiamate Lenovo P2 recensione impostazioni chiamate Lenovo P2 recensione impostazioni registrazione chiamata

Il dialer non presenta nulla di speciale c’è la possibilità di registrare le telefonate, anche in modo automatico e anche con la possibilità di registrare solo le telefonate da numeri sconosciuti, solo quelle proveniente dai contatti, oppure dai contatti inseriti all’interno di un elenco (contatti registrati).

Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM dialerLenovo P2 Recensione parte telefonica scelta sim 1 sim 2

Qualità della fotocamera posteriore e anteriore – Recensione Lenovo P2 – Voto 7,3

La fotocamera principale che troviamo a bordo di Lenovo P2 è una Sony IMX258 da 13MP apertura f/2.0, 5 lenti, pixel da 1,12 micron in grado di scattare foto con una risoluzione di 4160×3120 pixel, è in grado di registrare video fino alla risoluzione 4K a 30 fps, non può registrare video con risoluzione 1080p a 60 fps.

Le foto scattate con Lenovo P2 in presenza di condizioni di luce ottimale sono solo discrete, sicuramente su uno smartphone di questo livello mi sarei aspettato qualcosa di più. Si potranno scattare foto più che altro adatte per essere condivise sui social network.

I colori sono abbastanza fedeli alla realtà, buono il bilanciamento del bianco.

Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale paesaggio mattina
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale paesaggio mattina – Mattino – Questa secondo me è una bella foto, più che discreta
Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale albero ulivo
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale albero ulivo – Mattino
Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale scivolo per bambini chicco
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale scivolo per bambini chicco – Tramonto
Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale parco giochi gonfiabili
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale parco giochi gonfiabili – Buona illuminazione artificiale
Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale macro spaccatura tronco albero
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale macro spaccatura tronco di un albero
Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale macro ramo albero
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale macro ramo albero

In condizioni di luce scarsa la qualità delle foto si riduce drasticamente ed il rumore aumenta notevolmente.

Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale poca luce artificiale
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale con poca luce artificiale

Il doppio flash led dual  tone funziona egregiamente.

Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale completamente buio solo flash
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale foto scattat completamente buio solo flash led

La messa a fuoco è di tipo PDAF (Phase Detection Autofocus) non è di tipo continuo  ma in generale è molto veloce, solo alcune volte sembra non funzionare correttamente e impiega diversi secondi per la messa a fuoco.

La fotocamera anteriore o selfie camera è una Omnivision da 5MP in grado di scattare foto sufficienti per essere condivise sui principali social.

Lenovo P2 recensione prova selfie camera

Nei video si sente la mancanza della stabilizzazione ottica (OIS) è presente solo una stabilizzazione digitale (EIS) che è possibile attivare solo con la registrazione di video in Full HD, mentre è assente con la registrazione di video in 4K, sinceramente non la ritengo molto utile.

Tutto sommato i  video in condizione di buona luminosità,  sono più che discreti a volte la messa a fuoco risulta essere un po’ lenta, buono l’audio catturato durante la registrazione dei video quando si tratta di registrare delle voci, mentre è di scarsa qualità se registriamo della musica da una cassa portatile.

Lenovo P2 registrazione video con risoluzione Full HD

Lenovo P2 Applicazione Fotocamera Stock

L’app fotocamera stock è abbastanza completa, manca la possibilità di attivare, disattivare la funzione HDR, mentre abbiamo la possibilità di attivare/disattivare una funzione chiamata “Smart” che racchiude in se l’HDR e che è in grado di capire (non sempre) il tipo di scena che stiamo fotografando, il tipo di illuminazione ecc.

Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale HDR attivo con funzione SMART
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale HDR attivo con funzione SMART
Lenovo P2 recensione prova qualita fotocamera principale pulsante SMART disattivato
Lenovo P2 prova qualità fotocamera principale pulsante SMART disattivato, NO HDR

Le modalità di scatto non sono tantissime, abbiamo Pro, Panorama, Paesaggio notturno artistico, HDR Artistico, Movimento rapido e Rallentatore, manca il Time Lapse.

Lenovo P2 recensione applicazione fotocamera stock modalita di scatto

Nella modalità PRO è possibile intervenire manualmente su seguenti parametri:

  • bilanciamento del bianco, automatico, luce incandescenza, luce diurna, luce neon, nuvoloso, tramonto, ombra, luce calda;
  • ISO, automatico, 100, 200, 400, 800, 1600;
  • messa a fuoco automatica oppure manuale da macro a infinito;
  • velocità di scatto, automatica, 1/3200, 1/1600, 1/800, 1/400, 1/125, 1/60, 1/15, 1/5, 1/2 e 2/3;
  • compensazione dell’esposizione, da -2 a + 2.

Lenovo P2 recensione applicazione fotocamera stock modalita pro

In impostazioni è possibile scegliere la risoluzione della foto solo tra Massima e Normale, mentre per le proporzioni è possibile scegliere tra 4:3 (risoluzione massima), 16:9, 1:1.

Lenovo P2 recensione applicazione fotocamera stock impostazioni Lenovo P2 recensione applicazione fotocamera stock impostazioni Lenovo P2 recensione applicazione fotocamera stock impostazioni

La schermata principale dall’applicazione fotocamera stock è mostrata nello screenshot sotto e presenta i pulsanti per accedere alle impostazioni, flash (automatico, attivo, disattivato), switch fotocamera anteriore, funzione smart (attiva, disattivata), modalità di scatto, modalità registrazione video, galleria e ovviamente il pulsante di scatto.

Lenovo P2 recensione applicazione fotocamera stock impostazioni

Non ci sono particolari gesture da poter fare nella schermata principale della fotocamera stock, l’unica possibile è uno swipe verso sinistra per accedere alla galleria.

In definitiva una fotocamere da 13 megapixel che scatta foto di qualità discreta paragonabile a smartphone di fascia medio/bassa, in grado di scattare foto buone con ottime condizioni di luce e che diventa più che discreta nella registrazione di video con risoluzione Full HD. In ogni caso chi acquista Lenovo P2 non lo farà di certo per la qualità della fotocamera.

Ottimizzazione software e interfaccia utente – Recensione Lenovo P2 – Voto 7,5

Lenovo P2 ha installato come sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow, si tratta di una ROM mediamente personalizzata da Lenovo, sicuramente non ci  troviamo di fronte a personalizzazioni estreme come con la EMUI o la MIUI e neanche di fronte ad Android Stock AOSP, anche se tende maggiormente verso quest’ultimo. Ancora non si sa con esattezza se e quando arriverà l’aggiornamento ad Android 7.1.1 Nougat.

Mentre scrivo questa recensione sul Lenovo P2 ho installato il firmware P2a42_S048_161111_ROW (numero build).

Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM versione android numero build

La Vibe UI si è tolta di dosso tutte le applicazioni inutili preinstallate (bloatwares) in modo da mostrarci al primo avvio solo le applicazioni principali.

Come grafica sicuramente andrebbe un po’ svecchiata, ma a livello di funzioni e possibilità di personalizzazione non ha molto da invidiare alla MIUI.

Lenovo P2 garantisce una buona esperienza utente grazie grazie al software ben ottimizzato e privo di bug evidenti, solo la traduzione in Italiano nono è sempre perfetta.

Appena acquistato Lenovo P2, e subito dopo la prima configurazione, avremo tra le mani uno smartphone android con una interfaccia utente android standard, quindi con la presenza del drawer. Gli screenshot sotto mostrano le schermate home e le applicazioni pre-installate, come è possibile notare ci sono praticamente solo quelle essenziali, è presente la radio FM.

Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM schermata home Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM schermata homeLenovo P2 recensione sistema operativo ROM applicazioni installateLenovo P2 recensione sistema operativo ROM applicazioni installateLenovo P2 recensione sistema operativo ROM strumenti

Con un tap prolungato sulla schermata home si accede alla personalizzazione dell’interfaccia utente, qui è possibile inserire nuovi Widget, cambiare sfondi e accedere alle preferenze della Home. Tra le impostazioni generali troviamo la possibilità di scegliere come launcher android oppure VIBEUI, quest’ultima si differenzia da Android per l’assenza del drawer.

Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM scelta launcher android vibeUI

È presente l”applicazione Centro Temi, dove è possibile scegliere tra 7 temi, 7 tipi di schermate blocco display, diversi sfondi scaricabili anche online, 2 tipi di sfondi per il dialer, 2 tipologie di schermate app recenti, a scorrimento verticale (Android) oppure a scorrimento orizzontale (Lenovo).

Principali caratteristiche della VibeUI sul Lenovo P2

Le voci presenti nel menù Quick Setting, quindi i toggle rapidi si possono personalizzare, il menù a tendina può contenere fino a 13 toggle rapidi.

Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM impostazioni toggle rapidi

In impostazioni > Pulsante di sistema ho la possibilità di configurare i tre pulsanti a video home, indietro e app recenti in modo che siano sempre visibili sullo schermo oppure in modo che siano a scomparsa, è possibile anche scegliere come ordinarli.

Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM personalizzazione disposizione pulsanti di sistema

Da qui possiamo anche impostare il sensore d’impronte digitali in modo da sostituire i tre tasti a video, come su smartphone Meizu, quindi con un tap torniamo indietro, con un tap prolungato vengono mostrate le applicazioni recenti, con una pressione torniamo alla schermata home con una pressione prolungata si avvia Google Now. Attiva/disattiva ritorno di vibrazione.
Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM impostazioni pulsante di sistema impronte digitali

In impostazioni > Funzione abbiamo la possibilità attivare e disattivare alcune funzioni come la possibilità di scattare una foto da schermo spento premendo velocemente due volte il tasto volume + o volume -.
Doppio tap su schermo spento per attivarlo.
Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM menu funzioni Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM menu funzioni

Impostazioni > Schermo > Daydream simile alla funzione AOD (always-on-display) presente sul Samsung Galaxy S7, viene mostrato l’orologio quando il device è in standby, ma solo durante la ricarica.

Impostazioni > Centro notifiche, qui abbiamo la possibilità di scegliere le icone da mostrare o non mostrare nella barra di stato.
Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM icone barra di stato

Tracciare una C per attivare la modalità ad una mano sola.

Possibilità di impostare alcuni scenari con la possibilità di attivarli attraverso dei tag NFC.
Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM crea scenario

Attivare il pulsante Flottante.

Possibilità di clonare le applicazioni come WhatsApp e Facebook, questo solo se non è attivo lo spazio sicuro.

Premere due volte velocemente il tasto power per accedere alla fotocamera.

Torcia rapida, attivare la torcia tenendo premuto a lungo il tasto home quando si è nella schermata di blocco.

Impostazioni > Gestione ambiente protetto, da qui è possibile creare un ambiente protetto, simile allo spazio secondario che troviamo nella MIUI, in pratica è come avere due smartphone in uno. È possibile accedere allo spazio protetto attraverso il toggle rapido dedicato (Ambiente normale/Ambiente sicuro) ma non è possibile fare lo switch da un ambiente all’altro semplicemente impostando uno sblocco schermo con impronta digitale differente per i due ambienti, cosa che è possibile su device Xiaomi.

Altre caratteristiche interessanti della VibeUI
Quando inserisci una scheda micro SD hai la possibilità di scegliere se usarla come memoria principale oppure solo per l’archiviazione di file, video, foto ecc.
Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM scheda micro SD come memoria principale
Con un tap prolungato sul tasto recenti all’interno di una qualsiasi applicazione è possibile accedere alle impostazioni di quella applicazione.

Funzione di massimo risparmio energia attivabile attraverso il tasto fisico sul lato sinistro del cellulare, comoda da usare di notte quando si dorme per risparmiare al massimo il consumo della batteria in modalità standby.
Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM modalita massimo risparmio energia

Nella cartella strumenti è presente l’applicazione Gestione File che risulta essere ben realizzata, in grado di mostrare i file in base alla categoria, file recente e con la visualizzazione classica delle cartelle, inoltre è possibile analizzare la memoria interna per vedere lo spazio totale occupato da foto, video, audio, file zip, app, documenti e visualizzare la memoria disponibile.
Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM gestione fileLenovo P2 recensione sistema operativo ROM informazioni memoria

Che cosa manca alla VibeUI sul Lenovo P2

Manca la possibilità di regolare l’intensità della vibrazione, che in generale risulta essere un po’ debole, va bene come Feedback Aptico ( vibrazione dei tasti), ma quando riceviamo una chiamata con attiva solo la vibrazione potremmo rischiare di perderla.

Alcune parti della Vibe UI non sono perfettamente tradotte in Italiano.

Non è possibile attivare lo spazio sicuro e contemporaneamente clonare le applicazioni.

Non è presente un accesso diretto, tramite fingerprint, allo spazio sicuro.

La funzione protezione vista notturna non filtra la luce la blu, ma diminuisce solo la luminosità del display.

Altre mancanze sono il multiwindows, parental control, SoS Emergengy Call, Screen recording.

Nel complesso la VibeUI che troviamo installata sul Lenovo P2 risulta essere molto fluida, le applicazioni si aprono velocemente, come app predefinite (stock) molte sono quelle di Google, Chrome come browser, Play Musica come player audio, Google Foto per le immagini ecc.
Chrome funziona alla grande, molto fluido anche quando si aprono pagine pesanti.

La gestione delle notifiche poteva essere migliore, nel senso che quando arriva una notifica a display spento questo rimane spento, si illumina il led notifica si sente il suono associato alle notifiche ma lo schermo rimane spento, potrebbe essere un bug software.

Ho riscontrato anche un problema nella ricezione delle notifiche, quando il Lenovo P2 è in standby da un po’ di tempo, non arrivano alcune notifiche (più che altro quelle di Gmail), sto indagando su questo problema aggiornerò l’articolo non appena avrò conferma di questo problema anche da altri utenti, un utente su Facebook me l’ha già fatto notare. Il problema, come spesso accade in questi casi, è legato alla gestione del risparmio energetico, infatti non si presenta quanto il Lenovo P2 è sotto carica.

Lenovo P2 – Gesture nella schermata Home

Poche sono le gesture disponibili sul Lenovo P2.

Nella schermata home con uno swipe dal basso verso l’alto si accede alla ricerca app, manca quindi una ricerca globale per musica, foto, video, file ecc.

Modalità mano singola, si può attivare disegnando una C sulla parte destra dello schermo, possibili dimensioni dello schermo, 4,0″ o 3,5″

Gesture nella schermata Applicazioni Recenti

Nella schermata applicazioni recenti è possibile utilizzare alcune gesture.

Swipe vero il basso sull’anteprima o sull’icona dell’applicazione per bloccarla nella RAM (utile nel caso si abbiamo problemi con le notifiche con quella determinata applicazione), con un altro swipe sempre verso il basso si sblocca.

Swipe verso l’alto per cancellare l’app dalla memoria RAM

Tap sulla “scopa” per liberare la memoria ram da tutte le app.

Lenovo P2 recensione sistema operativo ROM schermata recenti

Gesture nella barra delle notifiche

Nella barra delle notifiche per espandere le notifiche bisogna fare uno swipe con due dita, dito sinistro swipe a sinistra + dito destro swipe a destra sulla notifica, per esempio in questo modo è possibile l’elenco delle ultime mail ricevute.

Autonomia e durata della batteria – Recensione Lenovo P2 – Voto 9,5

L’autonomia è sicuramente il motivo principale per il quale andrebbe acquistato il Lenovo P2, la batteria da 5100 mAh, il SoC Snapdragon 625, l’ottimizzazione del sistema operativo e il display Super AMOLED sono un mix di caratteristiche vincenti per garantire a Lenovo P2 un’autonomia di oltre 2 giorni con un utilizzo intenso.

Lenovo P2 supporta la tecnologia Qualcomm Quick-Charge 3.0 @ 24W e viene venduto con in dotazione un carica batteria rapido (24W rapid charger), 5V 2A, 7V 2A, 9V 2A, 12V 2A.

Ho eseguito il solito AnTuTu Tester Batteria lanciato alle 23:51 con 100% di carica alle 10:55 del giorno dopo era era ancora in esecuzione con il 29% di carica residua, ricordo che con questo Benchmark lo schermo rimane sempre attivo. Con il 29% di carica ho poi giocato a Real Racing 3 per oltre un ora di seguito senza mai uscire dal gioco, ho guardato video su youtube per circa 30 minuti, giocato un po’ ad Asphalt 8 e sono arrivato alle 12:54 con 4% di carica. In pratica lo schermo è rimasto sempre acceso per oltre 13 ore.

Sul Lenovo P2 la gestione del consumo della batteria è abbastanza semplice, andando in Impostazioni > Gestione alimentazione troviamo queste voci.

Risparmio batteria, è possibile attivarla oppure disattivarla, di default è disattivata.

Gestione app sullo sfondo, ecco un esempio di errata traduzione, praticamente si tratta della gestione applicazioni in background e avvio automatico, se attiva l’applicazione non può essere avviata automaticamente e quando si spegne lo schermo tutti i processi legati all’app verranno chiusi, in caso di problemi di ricezione notifiche per una applicazione è bene verificare che il pulsante su off.

Ottimizzazione batteria, di default tutte le applicazione, tranne il google play services, sono ottimizzate per il risparmio energetico, se ci sono problemi con le notifiche è possibile disattivare il risparmio energetico per ogni singola applicazione, per fare questo è sufficiente fare tap su “Senza ottimizzazione” scegliere “Tutte le app”, quindi fare tap sull’app e selezionare “Non Ottimizzare”.

Batteria Lenovo P2 – Tempi di ricarica veloce

Utilizzando il carica batteria veloce originale di Lenovo P2 i tempi di ricarica sono questi:

dal 15% al 43% in 23 minuti;
dal 15% al 79% in 55 minuti;
dal 15% al 92% in 82 minuti;
dal 15% al 100% in 113 minuti.

Questo significa che da cellulare completamente scarico ci voglio solamente 2 ore circa per caricare al 100% la batteria da 5100 mAh. Per Lenovo P2 è record non solo come autonomia ma anche come tempi di ricarica veloce.

Lenovo P2 recensione test autonomia durata batteria ricarica veloce 15 start ricarica Lenovo P2 recensione test autonomia durata batteria ricarica veloce carica 100%

E’ possibile utilizzare Lenovo P2 come caricabatteria portatile e quindi utilizzarlo per ricaricare altri smartphone utilizzando l’adattatore micro USB – USB in dotazione

Prestazioni Hardware – Recensione Lenovo Vibe P2 – Voto 8,0

Lenovo P2 porta al suo interno il SoC Qualcomm Snapdragon 625, un chipset del 2016, quindi abbastanza recente, realizzato con processo produttivo a 14nm LPP, si tratta di un octa-core con core 64-bit ARM Cortex-A53 in grado di operare fino alla frequenza mamassima di 2,016 GHz, la GPU è una Adreno 506 fino a 550 MHz, ha 4GB di RAM LPDDR3 933 MHz Single Channel, 32GB eMMC 5.1 di memoria interna.

Il SoC di Lenovo P2 è lo stesso che troviamo a bordo di Xiaomi Redmi 4 Pro, di Asus Zenfone 3 (ZE552KL), Huawei Nova plus, Motorola Moto Z Play, quindi su phablet che coprono una fascia di prezzo che va dai 150 euro del Redmi 4 Pro ai 360 e passa euro del Moto Z Play, con il quale condivide molti aspetti.

Se esaminiamo Snapdragon 625 in termini di prestazione pura sicuramente non è un chipset da voto 8, ma se lo analizziamo nel complesso, quindi in termini di prestazioni, prezzo, consumo batteria, temperatura, fluidità di sistema, stabilità allora ci troviamo di fronte ad uno dei migliori SoC del 2016.

Lenovo P2 risulterà essere sempre fluido e veloce anche dopo diverse sessioni di giochi con i giochi più pesanti, sarà possibile registrare video, scattare foto per diverso tempo senza aver problemi di riscaldamento eccessivo e conseguente thermal throttling. Probabilmente la temperatura massima la raggiungerete mentre ricaricate la batteria con il carica batteria rapido in dotazione.

AnTuTu v.6.2.7 64 bit: 62810
3D Mark Sling Shot Extreme: 470
Vellamo Browser: 2942
Quadrant: 41801
GFXBench Car Chase 1080p: 199,9 Frames (3,4 fps)
GFXBench Car Chase 1080p Offscreen: 202,2 Frames (3,4 fps)
GFXBench Manhattan 3.1 1080p: 380,9 Frames (6,1 fps)
GFXBench Manhattan 3.1 1080p Offscreen: 384,1 Frames (6,2 fps)
Geekbench Single Core Score: 817
Geekbench Multi-Core Score: 2688
Basemark OS II 2.0: 1249
Basemark X Quality High: 10476

AndroBench per testare la velocità della memoria interna:
lettura sequenziale: 273,65 MB/s
scrittura sequenziale: 68,17 MB/s
lettura casuale: 37,75 MB/s
scrittura casuale: 25,76 MB/s

Lenovo P2 recensione Benchmark Score AnTuTuLenovo P2 recensione benchmark score 3DMarkLenovo P2 recensione benchmark score Geekbench 4 single multi coreLenovo P2 recensione benchmark score Vellamo browser

Multimedia riproduzione audio video, giochi – Recensione Lenovo P2 – Voto 7,7

Videogiochi

Lenovo P2 ha come GPU una Adreno 506, quindi nessun problema con i giochi anche quelli più pesanti tipo Real Racing 3 e Asphalt 8, forse ogni tanto c’è qualche micro lag, ma questo non incide sulla giocabilità ed esperienza d’uso. SoC più potenti sicuramente offriranno un frame rate più alto, ma con Lenovo P2 sarete in grado di giocare per ore senza dover ricaricare il vostro device e l’esperienza di gioco sarà molto gratificante anche grazie all’ottimo schermo Super AMOLED da 5,5 pollici Full HD.

Lenovo P2 Recensione mentre gioco a Real Racing

Audio

Lenovo P2 è dotato di uno speaker da 1,5W mono che è in grado di riprodurre brani musicali con un audio molto alto, inoltre è dotato di un amplificatore Texas Instrument TAS2555 (SMART amplifier).
Al massimo volume le voci non si sentono chiaramente e il suono viene un po’ distorto, confrontandolo l’audio sul Lenovo P2 con quello di Xiaomi Redmi 4 Pro, Samsung Galaxy S7, OnePlus One (stereo), BQ Aquaris X5 Plus posso dire che le voci durante la riproduzione di un brano musicale al massimo volume (I believed in you) si sentono meglio (più chiaramente) su Galaxy S7 (116 dBA) > OnePlus One (114 dBA stereo) > Lenovo P2 (115 dBA) > BQ Aquaris X5 Plus (113 dBA)> Xiaomi Redmi 4 Pro (114 dBA).
Per sfruttare al meglio le potenzialità nella riproduzione di brani musicali su Lenovo P2 è bene utilizzare delle buone cuffie.

Lenovo P2 recensione speaker test potenza audio

Lenovo P2 è dotato di radio FM.

Riproduzione Video

Lenovo P2 è in grado di registrare e quindi anche di riprodurre video alla risoluzione massima di 4K con codifica H.264(AVC), i video demo per le TV 4K, H.265 (HEVC), 24fps non sono stato in grado di riprodurli, anche se Snapdragon 625 supporta la registrazione e riproduzione di video con codec H.265.

Connettività Bluetooth, Wi-Fi, NFC, Wi-Fi display, GPS – Voto 8,5

Il Lenovo P2 è dotato di Bluetooth 4.1 Low Energy che durante il mio periodo di prova non mi ha mai dato problemi.

Wi-Fi 802.11 ac/a/b/g/n Dual Band funziona molto bene, riesco a captare connessioni wireless che con altri smartphone non vedo, la connessione risulta essere sempre stabile anche quando il segnale è debole. Con il Netgear R6400-100PES Router Wireless AC1750 Mbps riesco a navigare tranquillamente anche in cortile a diversi metri di distanza dal router, cosa che per esempio non riesco a fare con il BQ Aquaris X5 Plus. Sotto due screenshot, il primo sono le reti wifi individuate da Lenovo P2, nel secondo quelle di BQ Aquaris X5 Plus.

Tutto questo quando uso la frequenza a 2,4GHz con la frequenza a 5GHz le cose cambiano un po’ ricezione e velocità risultano essere nella media, per esempio il WiFi 5GHz di BQ Aquaris X5 Plus risulta essere migliore di quello di Lenovo P2.

Lenovo P2 recensione test wifi reti individuateBQ Aquaris X5 Plus reti wifi rilevate

Il modulo GPS è il Qualcomm® IZat™ Gen8C che troviamo integrato nel SoC SN625, il fix dei satelliti molto veloce, durante le mie prove con il navigatore di Google Maps non ho mai avuto problemi, segnale sempre stabile.
Lenovo P2 recensione gps fix satelliti

Lenovo P2 è dotato di chip NFC, con una SIM compatibile è possibile effettuare micro pagamenti semplicemente avvicinandosi al registratore di cassa NFC. Sinceramente non utilizzo spesso NFC, con Lenovo P2 l’ho utilizzato per il trasferimento dati e app durante la prima configurazione di BQ Aquaris X5 Plus, tutto a funzionato in modo corretto. Interessante la possibilità di creare scenari attivabili attraverso tag NFC.

Test Sensori – Lenovo P2 – Voto 8

Lenovo P2 è dotato di tutti i principali sensori, infatti a bordo troveremo:

  • Accelerometro;
  • Campo magnetico;
  • Orientamento;
  • Giroscopio;
  • Luminosità;
  • Prossimità;
  • Gravità;
  • Accelerazione;
  • Rotation vector;
  • Game rotation vector;
  • Giroscopio non calibrato;
  • Movimento significativo;
  • Step detector;
  • Contapassi.

Il sensore di luminosità l’ho trovato un po’ pigro.

Sensore impronte digitali (fingerprint) è posizionato sul lato anteriore sotto allo schermo, è integrato nel tasto fisico HOME. Il sensore d’impronte digitali risulta essere molto veloce e abbastanza preciso, più veloce rispetto a quello che troviamo su Xiaomi Redmi 4 Pro, ma leggermente meno preciso.

Manca il sensore a raggi infrarossi, peccato.

Conclusioni – Recensione Lenovo P2

Lenovo P2 si presenta con un telaio completamente in metallo ed un design abbastanza anonimo, ma con dimensioni abbastanza contenute se consideriamo che al suo interno è inserita una batteria da 5100 mAh non removibile.
La qualità costruttiva è ottima, il display curvo, la fresatura lungo il frame laterale e la curvatura lungo il bordo nella parte posteriore fanno si che Lenovo P2 si riesca ad impugnare bene anche con una sola mano, inoltre risulta essere poco scivoloso rispetto al altri smartphone con scocca interamente in metallo.

Lo schermo Super Amoled da 5,5 pollici Full HD con trattamento oleofobico è uno dei punti di forza di Lenovo P2, molto luminoso, colori brillanti, ottimo contrasto lo rendono uno dei migliori display montati su smartphone in questa fascia di prezzo, ottima la visibilità al sole, in generale è quasi paragonabile allo schermo di un Samsung Galaxy S7 tranne per il ridotto angolo di visione, circa 170 gradi.

Lenovo P2 è uno smartphone Dual SIM 4G (2 nano SIM 3G+3G e 4G+3G e viceversa) con un buon reparto telefonico in termini ricezione e qualità delle chiamate, è presente switch a caldo della connessione dati e la funzione per attivare il trasferimento di chiamata sull’altro numero, in modo da rendere Lenovo P2 simile ad uno smartphone Dual SIM Full Active.

La fotocamera Sony IMX258 da 13MP che troviamo su Lenovo P2 sicuramente non stupisce ed in parte delude l’utente che ama scattare molte foto e fare selfie, tuttavia è all’altezza di altri smartphone nella stessa fascia di prezzo e adatta per foto da condividere sui social network. I videro registrati alla risoluzione 1080p a 30 fps risultano essere più che discreti. Sicuramente non siamo di fronte ad un camera phone, purtroppo dalla vita non si può avere tutto.

Sul fronte dell’autonomia Lenovo P2 è il “RE” degli smartphone, il miglior battery phone di fascia media e tra i migliori in assoluto. Con Lenovo P2 puoi puoi dimenticarti il caricabatteria a casa anche se parti per il weekend. Due giorni con un utilizzo intenso sono assicurati, ma con un utilizzo medio si arriva anche a 3, grazie anche al tasto fisico per l’attivazione del massimo risparmio energetico che può essere utilizzato durante la notte.
Lenovo P2 si ricarica completamente in 2 ore.

Il sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow con VibeUI è ben ottimizzato, sono installate solo le principali applicazioni e offre un discreto grado di personalizzazione. È possibile clonare le applicazioni, attivare uno spazio riservato, sbloccare lo schermo con un doppio tap, utilizzare il tasto home con sensore d’impronte digitali come su iPhone e smartphone Meizu. Il browser stock è Chrome è va che è una meraviglia. Ci sono problemi con la ricezione delle notifiche di Gmail e di Telegram dopo un po’ che il device è in standby.

Il SoC Snapdragon 625, la GPU Adreno 506, 4GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD fino a 128GB (slot in comune con la SIM 2) offrono prestazioni adeguate per uno smartphone in questa fascia di prezzo. Grazie a questo hardware Lenovo P2 offrirà un’ottima esperienza d’uso, le applicazioni si apriranno velocemente e risulterà sempre fluido anche con più app in background. Lenovo P2 rappresenta il giusto compromesso tra potenza e autonomia. Nessun problema di giocabilità anche con giochi pesanti e dettagli al massimo.

Connettività WiFi ac sopra la media, Bluetooth, NFC, GPS funzionano bene. All’interno di Lenovo P2 troveremo tutti i principali sensori, incluso il giroscopio per la realtà aumentata ed i video a 360 gradi, i sensori funzionano bene, manca il sensore ir.
Il sensore di impronte digitali è tra i più veloci mai provati anche se come affidabilità non raggiunge il 100%, ma molto dipende da come posiziono il dito, posizionato in modo corretto si sblocca 10 volte su 10.

Siamo giunti alla fine e quindi alla fatidica domanda: “Consiglieresti il Lenovo P2 ad un amico?” La risposta ovviamente è: “SI” al prezzo di max 300 euro, non spenderei di più per questo ottimo smartphone, ovviamente ricorderei al mio amico che il punto di forza di Lenovo è l’autonomia e il suo punto debole la qualità della fotocamera principale.

Considerando un budget di circa 300 euro le migliori alternative al Lenovo P2 sono Asus Zenfone 3 ZE552KL migliore come fotocamera ma altamente inferiore come autonomia.

Scendendo di prezzo troviamo Xiaomi Redmi Note 3 Pro Special Edition (con B20), migliore come rapporto qualità/prezzo ma si dovrà rinunciare alla garanzia ufficiale del produttore.

Salendo di prezzo, circa 330 euro, troviamo Huawei Nova Plus Dual SIM, e qui la gara si fa dura, sicuramente consiglierei Huawei Nova Plus per design, sistema operativo, qualità della fotocamera principale e selfie camera, mentre consiglierei Lenovo P2 per l’autonomia, la scelta tra Lenovo P2 e Huawei Nova Plus dipende molto dalle esigenze personali, in ogni caso si acquisterà un ottimo prodotto.

Altri smartphone interessanti in questa fascia di prezzo sono indicati nell’articolo sui migliori smartphone del 2017.

Dove acquistare Lenovo P2 al prezzo più basso del WEB?

Mentre scrivo il miglior prezzo del web per il Lenovo P2 è sul sito stockisti.it a 279 euro costi di spedizione inclusi, ma si trova anche su Amazon, venduto e spedito da Amazon a 290 euro, considerando l’affidabilità di Amazon quando si parla di garanzia, sostituzione e/o rimborso in caso di problemi, direi che la scelta più intelligente è quella di acquistarlo su Amazon.

Lenovo P2 Codici Segreti – Tips & Tricks – Strumenti Utili

Download Lenovo P2 data sheet: https://goo.gl/WKtQvx

Codici Segreti

####0000# Versione del modello
####3333# Lenovo Logger
####7777# Factory Reset

Tips & Tricks

Premendo contemporaneamente tasto volume + volume – e power si entra in modalità Recovery.

Premendo contemporaneamente tasto volume + e power si entra in modalità fastboot.

Cambiare risoluzione allo schermo da 480 a 380 dpi, di default la density è 480 (403.411 x 403.041) dpi, digitare nella finestra terminale di window:

adb shell wm density 380 && adb reboot

Lenovo P2 – Sbocco Bootloader

Sboccare il bootloader su Lenovo P2 per poter installare la custom recovery TWRP e quindi ottenere i permessi di root è abbastanza semplice, basta seguire questi semplici passi:

attiva le opzioni sviluppatore andando in impostazioni > info sul telefono e facendo tap 7 volte su Numero Build, quindi torna al menù impostazioni dove dovresti trovare la voce Opzioni sviluppatore;

entra in opzioni sviluppatori è seleziona Sblocco OEM, inserisci il tuo PIN (se l’hai impostato) e segui le indicazioni a video, verrà inoltrata una richiesta di sblocco e dovrai attendere esattamente 14 giorni prima di poter sboccare il bootloader sul Lenovo P2.

Ricordo che lo sbocco del bootloader cancellerà tutti i dati salvati e le applicazioni installate, è come un ripristino delle condizioni di fabbrica.

Lenovo P2 Sblocco Bootloader opzioni sviluppatore Lenovo P2 Sblocco Bootloader opzioni sviluppatore Lenovo P2 Sblocco Bootloader opzioni sviluppatore Lenovo P2 Sblocco Bootloader inoltro richiesta 14 giorni attesa

 

Lenovo P2

Lenovo P2
8

Unboxing, desing e qualità costruttiva

8/10

    Schermo

    8/10

      Parte telefonica, connettività 3G e 4G

      8/10

        Qualità della fotocamera posteriore ed anteriore

        7/10

          Ottimizzazione software e interfaccia utente

          8/10

            Autonomia e durata della batteria

            10/10

              Prestazioni Hardware

              8/10

                Funzionamento Sensori

                8/10

                  Multimedia riproduzione audio video, giochi

                  8/10

                    Connettività Bluetooth, Wi-Fi, Wi-Fi display, GPS

                    9/10

                      Pro

                      • Autonomia
                      • Schermo Super AMOLED
                      • Rapporto qualità/prezzo
                      • 4GB di RAM
                      • SoC Snapdragon 625

                      Contro

                      • Qualità Fotocamera Posteriore e Selfie Camera
                      • VibeUI non sempre ben tradotta
                      • Phonesick

                        Grande! Ottimo prodotto e ottima recensione, con dettagli, tips and tricks e approfondimenti notevoli come al solito. Sto valutando fra questo e il Leeco le max 2, oppure il leeco lecool changer s1 di prossima uscita (audio harman kardon e cuffie Akg). Sono indecisissimo.

                        • Ciao grazie per i complimenti, tra i tre smartphone da te menzionati Lenovo P2, LeEco le Max 2 e Cool Changer S1 è difficile scegliere, considerando che Cool Changer S1 è appena uscito e si trova a prezzi decisamente alti, oltre i 400 euro. Se dovessi cambiare smartphone oggi mi orienterei verso Lenovo P2, anche perché lo puoi acquistare direttamente su Amazon venduto e spedito da Amazon http://amzn.to/2ixPcrr e quindi hai i 30 giorni di “prova”. Se non hai fretta puoi aspettare le recensioni di Cool Changer S1.

                      • Grandissima recensione, complimenti….
                        Data la tua competenza nel settore ti chiedo un consiglio…. Ho avuto un redmi note 3 pro vers internazionale che andava una bomba, potenza, autonomia, miui, insomma ero davvero soddisfatto. L’ho venduto per prendere un honor 8 che mi ha pienamente deluso sul lato dell’autonomia (neanche 3 h di display) e cmq nel complesso non mi fa impazzire la emui….adesso vorrei riprendere il rn3 pro vers internazionale ma sono indeciso con questo lenovo. La mia paura, in sostanza, é di non trovare nello snap 625 la potenza e le prestazioni del 650. Tu che ne pensi, c’è molta differenza?? Quale scelgo tra i due e perché, al netto del prezzo ovviamente….

                        • Ciao rispondere a questa domanda non è molto semplice, perché molto dipende da quello che cerchi in uno smartphone, se l’autonomia è il tuo principale “problema da risolvere” allora punta sul Lenovo P2, in caso contrario io sceglierei ancora Xiaomi Redmi Note 3 Pro Special Edition con B20, spendi meno è hai la MIUI che è un valore aggiunto non da poco, direi il motivo principale che mi spinge a consigliarti Xiaomi.

                          Ci sono poi altri fattori da considerare la novità, garanzia assistenza, display che sono tutti a favore di Lenovo P2 ma bisogna vedere quanto possono essere importanti per te. Eventualmente puoi acquistare Lenovo P2 su Amazon venduto e spedito da Amazon 279 euro http://amzn.to/2iR1vm8 provarlo e se non ti trovi bene lo restituisci e chiedi il rimborso.

                      • maela5

                        Ciao Top di Gamma! Purtroppo non sono molto tecnologica…mi è stato regalato il Lenovo P2, super bello e funzionante. Grazie a questa recensione ho capito molti funzioni e come applicarle. Una cosa che non riesco ad impostare è il badge delle notifiche su whatsapp, facebook, mail ecc. Vorrei vedere quanti messaggi non letti, quante telefonate non risposte, quante mail non lette…e non so come impostare questa semplice funzione! Voi che siete esperti in materia…..AIUTOOOOO! gazie mille!

                        • Ciao purtroppo nella ROM Stock VibeUI installata su Lenovo P2 non è possibile avere il badge delle notifiche o badge delle applicazioni, ovvero il pallino rosso a lato dell’icona dell’app con all’interno indicato il numero delle notifiche.

                          E’ possibile averlo se installi un launcher diverso, tipo GO Launcher EX https://goo.gl/rHYOrp e poi scarichi il plugin GO Notifier https://goo.gl/5161i1

                          A presto.

                      • red wolf

                        però!!! seguo diversi siti android e mai mi era capitata una recensione che scende così in profondità, sia hardwere che softwere….un lavoro certosino che ti ha fatto guadagnare il mio clic giornaliero, complimenti!

                        • Grazie sei molto gentile, mi è capitato diverse volte di leggere i tuoi commenti su altri siti, mi piace come ragioni.
                          A presto.

                      • Stefanino

                        Ciao Top di Gamma……bellissima recensione….complimenti! volevo chiedere un tuo parere……sono indeciso sul nuovo acquisto da fare…tu cosa compreresti tra Lenovo p2/zenfone2/zenfone3?Grazie

                        • Ciao grazie per i complimenti, Lenovo P2 è un gran bel device, molto completo e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

                          La scelta tra Lenovo P2 http://amzn.to/2kdQtZ2 e Asus Zenfone 3 ZE552KL http://amzn.to/2kZJliE non è semplice, almeno per me sarebbe semplice, io sceglierei Lenovo P2 per via dell’autonomia e perché non amo molto la politica di Asus di usare ROM con “troppe applicazioni pre-installate”.

                          Sceglierei Asus Zenfone 3 ZE552KL solo per la qualità della fotocamera e per la stabilizzazione ottica.

                          La scelta tra uno o l’altro dipende un po’ dalle tue esigenze, io sono più verso il Lenovo P2 sperando che arrivi presto Android 7 Nougat.

                          • Stefanino

                            ok grazie….non sò dirti se ora ho le idee più chiare o no……mi attira moltissimo il lenovo,quindi credo che la scelta ricadrà su di lui……grazie ancora

                            • io sceglierei Lenovo P2, se poi non ti soddisfa, comprandolo su Amazon hai tempo 30 giorni per restituirlo ed essere rimborsato, io prenderei quello venduto e spedito da amazon http://amzn.to/2lEX7Vv

                      • Toretto13

                        Ho acquistato questo telefono da poco e devo dire che sono molto soddisfatto.

                        Per verificare il problema menzionato nella recenzione ho installato cpuz sul mio Lenovo P2 .

                        Mi sono accorto che dopo aver disattivato il bottone del risparmio energetico le cpu sono molto impegnate in quanto il sudetto riattiva tutte le app in precedenza chiuse. Bisogna aspettare un po per ottenere frequenze normali (625mhz) in cpuz. Spero di essere stato di aiuto per tutti.

                        • Ciao grazie per aver condiviso la tua esperienza.

                      • SamBeOne

                        Bellissime recensioni (non solo questa), affrontate senza la fretta che caratterizza altri recensori, siti, blog. Continua così.

                        Domanda un po’ strana, ma ho i miei motivi. Rispetto ad un vetusto galaxy s4, le foto di questo p2 come sono? Grazie

                        • Ciao grazie per i complimenti,
                          in effetti la per rispondere alla tua domanda devo andare indietro di 4 anni, non sono pochi, sicuramente il punto di forza di Lenovo P2 nono è la fotocamera ma secondo me può sostituire quella di un ex top di gamma come il Samsung Galaxy S4, specialmente con buone condizioni di luminosità. Comunque ci sono smartphone a circa 300 euro con una fotocamera migliore, tipo Honor 8, Asus Zenfone 3 ZE552KL, ma se sei interessato al Lenovo P2 significa che sei interessato principalmente all’autonomia…

                          Non so se può esserti d’aiuto questo tool di gsmarena dove confronti la qualità della fotocamera dei due smartphone https://goo.gl/A25RBi non lo prendere come “oro colato”.

                      • neni

                        Complimenti per la recensione molto approfondita e precisa.
                        Per caso sai se questo telefono è compatibile con mirrorlink / full link per auto gruppo volkswagen???

                        Non trovo info a riguardo in rete…

                        Grazie

                      • Notizie sull aggiornamento a nougat??

                      • Gemmix

                        Buongiorno, ho comprato il cellulare domenica e anche io ho il problema delle notifiche “addormentate” che riprendono a funzionare solo quando sblocco il telefono ed entro nell’applicazione.
                        Qualcuno ha un idea o sa di aggiornamenti per risolvere questo problema?

                        • Ciao dato che hai il device da poco il mio consiglio è quello di fare, se non l’hai già fatto, l’aggiornamento ad Android 7 Nougat, quindi un reset delle condizioni di fabbrica (questo cancella tutto). Configurare il Lenovo P2 aggiornare tutte le applicazioni pre-installate e solo dopo installare tutte le applicazioni che ti servono.

                          Eventualmente se non vuoi perdere dati, configurazioni e app installate procedi come indicato in questo post sul forum ufficiale di Lenovo: https://goo.gl/CJ0GsT

                          Se dopo aver seguito questa procedura hai ancora problemi bisogna disattivare le funzioni di ottimizzazione della batteria, quindi andare in Gestore Alimentazione -> Ottimizzazione batteria e togliete l’ottimizzazione a:

                          Accesso ai pacchetti
                          com.qti.qualcomm.datastatusnotification
                          com.qualcomm.fastdormancy
                          Gmail
                          Google Account Manager
                          Google Service Framework
                          Notification Center Plus
                          Notifier
                          System Daemon Service

                          altre applicazioni che danno problemi con la ricezione delle notifiche.

                        • Vassu07

                          Ciao, io ho il P2 da circa 15 gg, subito aggiornato a 7.0 al primo avvio e non ho nessun problema di ritardi notifica.
                          L’unico problema di notifica vi è solo con Whatsapp, ma solo ed esclusivamente quando si passa dalla modalità basso consumo a quella normale (tasto laterale sx), che attivo solo di notte.
                          Per il resto arrivano sempre tutte le notifiche istantaneamente.
                          Ottimo telefono considerato il costo (pecca molto la fotocamera, è migliore quella del Meizu M5…. ma per il resto non c’è paragone).

                          • Ciao trovi che sia migliorato qualcosa dopo l’aggiornamento a Nougat oppure non noti sostanziali differenze? dopo l’aggiornamento hai fato un reset di fabbrica?