Recensione CUBE iWork 11 Stylus Cherry Trail e Digitalizzatore Wacom

Da almeno 3-4 anni seguo con estremo interesse il mondo tablet cinese. Ho visto pian piano assottigliarsi la forbice delle specifiche tecniche rispetto ad un ben più costoso tablet di “marca”..sono infatti stati introdotti i cosiddetti display retina, processori quad-octa core, 2-3-4gb di ram e storage sempre più capienti. Tuttavia, dando un semplice sguardo sul web, nei vari seller online, non è facile districarsi tra le varie offerte o presunte tali, e tra i vari brand più o meno affidabili. Per questo a dicembre ci eravamo lasciati con l’articolo sui migliori tablet cinesi entro i 200 euro e desso vedremo come si comporta il tablet scelto, ecco la recensione del Cube iWork 11 stylus.

Video Recensione Cube iWork 11 Stylus

Unboxing

Ecco che cosa troviamo nella scatola:

  1. Il tablet Cube iWork 11 Stylus
  2. Un caricatore da 5v da 2.5°
  3. Un adattatore micro Usb-Usb 3.0
  4. Manuale in cinese ed inglese

 

Design e Qualità costruttiva – Voto 8

La qualità costruttiva del Cube iWork 11 Stylus è molto buona, la migliore riscontrata finora sui tablet cinesi posseduti, dimensioni generose in peso e spessore,  non ne compromettono la presa, che si dimostra ben salda e piacevole al tatto grazie al “guscio”  in alluminio satinato ( blu ) e alla stondatura dello stesso lungo il perimetro. La sensazione di solida è impressionante in questa fascia di prezzo.

L’aspetto è in tutto e per tutto  uguale al più potente cube i7 Stylus.

Troviamo

Frontalmente il display da 10,6” con una cornice generosa e la fotocamera da 2mpx

Cube-Iwork-11-stylus-display

Superiormente il tasto accensione/spegnimento e il bilanciere del volume

Cube-Iwork-11-stylus-power-volume

Lato dx i due speaker

Cube-Iwork-11-stylus-stereo-speaker

Lato sx la micro usb 3.0, la mini Hdmi, jack 3,5 per le cuffie e il jack proprietario per la ricarica

Cube-Iwork-11-stylus-usb3-0-microsd-jack3-5-dc

Inferiormente i 5 pin magnetici per la connessione con la keyboard dock

IMG_20160114_123807[1]

Posteriormente in alto, in corrispondenza del “fascione” di plastica nera la fotocamera da 5mpx

IMG_20160113_145222[1]

 

Specifiche Hardware e PerformanceVoto 7

Dimensioni e Peso 273.77×172.03×10.5mm   per un peso di 673g
SoC Intel Atom Cherry Trail X5-Z8300 Quad Core 1.44Ghz(base clock),1.84Ghz (turbo)
Gpu Intel Graphics HD Gen 8 (12 Eu) clockata a 500mhz
Ram 4gb DDR3 1600mhz
Storage 64gb emmc
Batteria 8600mAh
Display 10,6”  Samsung PLS FHD 1920*1080 – 208 ppi – 10 punti multitouch e digitalizzatore Wacom con 1024 livelli di pressione
S.O. Windows 10 pro 32bit
Connessioni WiFi: 802.11 b/g/n, WiFi direct, Bluetooth 4.0, USB Host 3.0, mini HDMI
Fotocamere 5Mpx posterior, 2Mpx anteriore

La potenza computazionale della Cpu dell’ intel atom x5-z8300 è sufficiente, e paragonabile ai vecchi z3535f, z3536f presenti in moltissimi tablet della scorsa generazione, ma sinceramente su un dispositivo da 200 euro alla prova dei fatti avrei  preferito un più potente x5-Z8500.

Cube-Iwork-11-stylus-Geekbench Cube-Iwork-11-stylus-Temperatura-Cpu-No-Trottling

Le performance nei giochi presenti è abbastanza buona, sensibilmente migliore rispetto a quella offerta dalla gpu di vecchia generazione (intel hd Gen 7). Ma ogni tanto qualche micro lag l’ho riscontrato giocando ad Asphalt 8 con tutti i settaggi al max, ciò è probabilmente dovuto alla memoria di sistema in single channel solamente, che determina un decadimento delle performance ottenibili dalla GPU.

Cube-Iwork-11-stylus-GFX-bench

La memoria eMMc da 64gb della Toshiba offre una buona velocità sia in lettura che in scrittura. Ottima anche la velocità offerta dallo slot per l’espansione di memoria, provato con una microSD Samsung da 32gb classe 10.

Cube-Iwork-11-stylus-eMMc-Vs-Microsd-speed

La porta micro-usb 3.0 riesce ad usare alla massima velocità la mia Sandisk Extreme da 64gb ed il mio hd portatile 2,5” da 500gb senza nessun problema.

Cube-Iwork-11-stylus-Usb3.0-Speed

 

Display – Voto 8,5

Proseguiamo la recensione del Cube iWork 11 Stylus analizzando lo schermo che è un PLS Samsung da 10,6” con risoluzione FHD 1920×1080  pixel e 208ppi, che permettono immagini nitide, il contrasto e la luminosità sono molto buone, in ambienti chiusi anche al 25% è sufficiente,  all’aperto invece  la visibilità non è il massimo visto che non c’è nessun trattamento antiriflesso.  E’ coperto da un vetro, sicuramente non gorilla glass (meglio tenere la pellicola proteggi schermo, o prenderne una in vetro temperato). La responsività al touch è ottima, come ottima risulta l’esperienza d’uso con la penna wacom. Parliamo quindi di un ottimo display, che sarebbe stato “perfetto” se fosse stato completamente “laminato”, senza quell’airgap di circa 1mm tra vetro e pannello touch.

Cube-Iwork-11-stylus-Display-HwInfo

 

Software & User Experience – Voto 7,5

Il cube iwork11 stylus arriva con preistallato Windows 10 pro a 32bit  in lingua inglese, è molto semplice scaricare ed impostare la lingua in italiano, vedi video come cambiare lingua dal cinese all’italiano in un tablet con sistema operativo windows 10.

Essendo il mio primo tablet con Windows 10, mi sono trovato con un sistema operativo che per un uso “desktop- notebook replacement” è perfetto, con tutta la suite Office e i vari programmi in *.exe, meno bene invece l’utilizzo del sistema in modalità solo “Touch”, meno intuitivo e predisposto rispetto ad un sistema Android, soprattutto per la decisamente meno abbondante varietà di applicazioni presenti nello store.

Oltretutto ci troviamo di fronte ad un non-sense, ovvero il sistema a 32bit, quando la cpu supporta il 64bit, e la ram installata è pari a 4gb, infatti vengono usati solo 3gb di ram, che rappresentano il limite dei sistemi a 32bit.

Comunque i 3gb risultano sufficienti nell’utilizzo quotidiano, e permettono un buon multitasking con l’apertura di vari programmi in background.

Cube-Iwork-11-stylus-Wacom-Ram-in-uso

 

Ottima la ricezione Wi-Fi, mediata dalla scheda di rete Realtek RTL8723B che supporta fino a 150mb/s. Ottimo anche il modulo bluetooth.

La navigazione Web è buona con Microsoft Edge, laggosa con Google Chrome ( lagga praticamente in tutti i tablet windows..).

Il vero Plus del cube iWork11 stylus è la presenza del Digitalizzatore Wacom con 1024 livelli di pressione, che permette l’uso della stylus proposta da Cube separatamente al prezzo di circa 30 euro, o anche l’utilizzo di una più economica S-Pen samsung del Note 4 presa su Amazon 13 euro.

s-pen-samsung-galaxy-note-4

Il sistema risponde prontamente e velocemente all’uso della stylus, e l’utilizzo di programmi come One Note, o dello stesso sistema di riconoscimento della scrittura a mano è veloce ed accurato. In mani esperte, i 1024 livelli di pressione possono permettere la realizzazioni di ottimi disegni, schizzi ed editing di immagini.

La qualità audio fornita dai due speaker è discreta, la posizione sul solo lato destro non è il massimo, il suono è un po’ “piatto”, ma il volume è  alto per la visione di video o per l’ascolto casuale di musica. Suggerisco per gli audiofili, un bel paio di cuffie o l’uso del tab accoppiato con uno speaker bluetooth.

Vista la presenza di un jack proprietario per la ricarica, mi sarei aspettato un circuito di alimentazione e rispettivo caricatore a 9V per una ricarica rapida, invece ci troviamo di fronte ad un semplice alimentatore da 5V ed output da 2.5A con un tempo di carica molto lungo che varia dalle 4 alle 6h, se da spento o accesso ( in standby).

 

Autonomia – Voto 8

La batteria da 8600 mAh consente, con Wi-Fi e Bluetooth attivi  e luminosità settata al 25% per gran parte dell’uso, circa 7h:30min di uso continuativo tra navigazione web, video e la scrittura di testo. Si abbassa sulle 5h se usato prevalentemente in gaming.

 

Fotocamere – Voto 4,5

Frontale discreta (OV2680) per uso con Skype e simili

Posteriore decisamente scarsa, sensore OV5648 dotato di autofocus non molto reattivo, ma non lo considero un contro, in quanto trovo quasi inutile l’uso di un tablet da 10,6” per fare delle foto degne di nota, però sarebbe stato lecito aspettarsi qualcosa in più.

A seguire 2 sample fotografici, che risultano praticamente identici, anche se scattati una con la frontale e l’altra con la posteriore..

WIN_20160107_12_27_23_Pro WIN_20160107_12_27_29_Pro

 

Conclusioni

Quando ho scelto il Cube iwork 11 Stylus, ero conscio delle possibilità del SoC, non capace di benchmark esaltanti, ma sufficiente in tutto nell’uso quotidiano e che mi assicurasse un’ottima durata della batteria, ma alla prova dei fatti rinuncerei a quella mezzora/1 ora di autonomia in più per avere un po’ più di potenza. Attenzione non sto dicendo che le prestazioni sono insoddisfacenti, ma solo che mi sarei aspettato qualcosina in più.. probabile che con un S.O. a 64bit le cose possano migliorare un po’ e collimare con quelle che erano le mie aspettative.

Trovo insensato usare un sistema a 32bit quando sono montati 4gb di ram. Spero vivamente che Cube possa rilasciare un aggiornamento del Bios con la possibilità di installare Windows 10 a 64bit, proprio come ha fatto Chuwi per il suo Hi10.

Come si evince da questa recensione del Cube iWork 11 Stylus ci troviamo di fronte ad un tablet onesto per il prezzo di vendita, con buone performance, un’ottima qualità costruttiva, un bel display, un’ottima versatilità ed impreziosito dal digitalizzatore wacom. Se la presenza del digitalizzatore è una discriminate per il vostro acquisto ed avete un budget di 200 euro non posso non consigliarvi l’acquisto di questo iWork 11 stylus, ma se potete spedere quei 100 euro in più vi consiglierei il cube i7 stylus ( core M ed ssd).

Aggiornamento 14/04/2016

E’ possibile trasformare il Cube iWork 11 Stylus in un tablet Dual-Boot con doppio sistema operativo Windows 10 ed Android 5.1, la procedura completa la trovi scritta nell’articolo  Cube iWork11 Stylus, come convertirlo in dualboot con Android 5.1 e Windows 10 64 bit.

Cube iWork 11 Stylus

200
Cube iWork 11 Stylus
7.8

Design e Qualità costruttiva

8/10

    Specifiche Hardware e Performance

    7/10

      Display

      9/10

        Software & User Experience

        8/10

          Autonomia

          8/10

            Pro

            • Display di ottima qualità ed adeguata luminosità
            • Ottima qualità costruttiva( decisamente la migliore riscontrata finora)
            • Digitalizzatore Wacom
            • Buone performance
            • Licenza attiva di Windows 10 pro
            • Possibilità acquisto Keyboard dock
            • Ottima durata della batteria
            • Usb 3.0
            • Jack ricarica

            Contro

            • Usb 3.0 con connettore non full-size
            • Tempo di ricarica molto lento
            • Monolateralità degli speaker stereo
            • Fotocamere di bassa qualità
            • Confezione di vendita che non include la Penna e la dock tastiera
            • Marco Marcellino

              Ottima recensione grazie, l’ho letta con interesse perchè 2 giorni fa ho ordinato un Chuwi hi10 che per 40€ in meno (162€ spedito con l’incognita dei costi doganali) ha delle caratteristiche harware pressocchè sovrapponibili (escluso il digitalizzatore di cui non me ne faccio nulla). Noto con piacere che questa configurazione fa girare egregiamente il win10 cosa che mi permetterebbe di usare il tablettino come un secondo pc / muletto collegato al tv 40″ Ultra HD e a mouse e tastiera, per gestire i torrent, navigazione leggera, media center, lasciando il pc desktop solo per i compiti più pesanti, foto/video editing e videogiochi pesanti.

            • Mezzina Massimo

              ciao ho comprato questo tablet vedendo questa recensione, purtroppo a me il tablet in seguito agli update di windows si blocca spesso si in windows sia in fase di boot facendo un caricamento infinito in loop. resettato come di fabbrica e fa lo stesso questi problemi…hai suggerimenti ? la rom sul sito in download è corrotta tra l’altro..

              • Enrico Migliara

                Ciao, purtroppo non so come aiutarti..il mio nonostante tutti gli aggiornamenti windows si avvia sempre correttamente. Mai avuto un problema.

                Ho provato più volte a scaricare il firmware dal sito ma senza successo..

            • tony

              Salve,
              sarei interessato all’acquisto di questo tablet/pc l’unica perplessità è: ma posso installare qualsiasi software oppure devo passare sempre dallo store di microsoft?
              Ad esempio io utilizzo notepad++ per moltissime cose su questo dispositivo è possibile installarlo?
              Grazie 1000 per l’attenzione.

              • Enrico Migliara

                Ciao,
                puoi utilizzare qualsiasi software scaricabile dalla rete compatibile con Windows 10, che è presente nella sua forma completa..come nei vari notebook e PC.

            • Andrea Bignotti

              Ciao; ma funziona qualsiasi stylus su questo tablet? Posso anche girare la domanda e chiederti se la stylus che proponevi tu da amazon funziona su qualsiasi tablet e due in uno cinesi?
              Grazie mille.